Archivi tag: stampanti di etichette

Sai comprare una stampante di etichette online? La maggior parte delle volte no!!!

Mi sono sempre chiesta perché le persone comprano online una stampante di etichette.

Acquistare una stampante di etichette non è come acquistare uno smartphone.

stampante di etichette

I criteri per comprare la stampante di etichette giusta per le tue esigenze sono molteplici e vanno tenuti in considerazione alcuni parametri essenziali, tra cui:

  • Tipologia di stampante
  • Tecnologia di stampa
  • Volume di stampa
  • Larghezza di stampa
  • Risoluzione
  • Interfaccia di connessione
  • Ambiente operativo
  • Accessori

Quindi come fai ad acquistare il modello giusto?

Scrivi stampante di etichette su Google e ti basi sul prezzo più basso oppure sulle recensioni degli utenti?

Sbagli!!!

Il prezzo è importante, ma tu acquisti una stampante per stampare etichette di una o più dimensioni specifiche, su un materiale che abbia certe prestazioni e quindi non solo devi acquistare un modello che soddisfi le tue esigenze, ma poi dovrai configurarla e farla funzionare.

Ipotizziamo però che ti sia informato o che qualcuno ti abbia consigliato un modello specifico di uno dei costruttori leader di mercato: la Zebra ZD420, una stampante desktop molto performante.

Zebra ZD420
Zebra ZD420

Quindi hai già deciso, vai sul web, digiti Zebra ZD420 e cerchi il prezzo più basso.

Bene…anzi malissimo!!!

La serie Zebra ZD420, come la maggior parte delle stampanti di etichette , viene prodotta sia con tecnologia solo termica diretta che a trasferimento termico, una distinzione fondamentale per il prezzo, ma ancora più importante per la tipologia di etichette che dovrai stampare.

Infatti, la Zebra ZD420 termica diretta stampa solo su etichette in carta termica, quindi di breve durata e per applicazioni con un ciclo di vita limitato come un’etichetta di spedizione.

La ZD420 con tecnologia  a trasferimento termico ha, invece, la possibilità di stampare su una vasta gamma di materiali e può generare etichette estremamente durevoli, su materiali come il PVC, il poliestere, il polipropilene che, se stampati con ribbon resina, resistono a condizioni avverse come detergenti e solventi, all’umidità, all’esterno.

Ma ipotizziamo che hai chiara la distinzione tra termico e trasferimento termico, quindi sei un passo avanti e vuoi acquistare il modello a trasferimento termico per avere la possibilità di stampare diverse tipologie di materiali.

Devi sapere che, a parità di marca e modello, le stampanti di etichette vengono prodotte in molteplici configurazioni per andare incontro alle diverse esigenze operative.

Di seguito puoi vedere le configurazioni disponibili per la ZD420D (modello termico diretto) e la ZD420T (modello a trasferimento termico).

configurazioni stampante di etichette ZD420D
configurazioni per la stampante di etichette ZD420D termica diretta
configurazioni stampante di etichette ZD420T
configurazioni stampante di etichette ZD420T

13 configurazioni in totale!!!

Quindi quando cerchi il prezzo della ZD420 sul web e sei contento di aver trovato un sito con il prezzo più basso, quale configurazione stai acquistando esattamente?

Tu non lo sai, chi ti vende non te lo chiede e non sai effettivamente se quello che stai acquistando ti sarà utile per il tuo lavoro!!!

La scelta si complica se stai cerando una stampante di etichette robusta, adatta ad elevati volumi di stampa, di classe industriale o semi-industriale.

Se analizziamo la Zebra ZT411 a trasferimento termico troviamo ben 10 configurazioni differenti, con prezzi molto variabili.

configurazioni stampante di etichette ZT411
configurazioni per stampante di etichette ZT411 a trasferimento termico

Mi chiedo: come fai a  comprare una stampante di etichette senza parlare con qualcuno che possa farti tutte quelle domande utili per determinare il modello adatto alle tue stampe???

Veramente, non lo fare!!! Alza il telefono e fatti consigliare, tu non devi saperlo ma chi ti vende deve farti le giuste domande:

Quale è il tuo volume di stampa giornaliero?  Quale è il ciclo di vita della tua etichetta? Va all’esterno oppure la utilizzi in un ambiente interno? Deve resistere a detergenti e solventi? La tua etichetta è esposta a  temperature alte oppure basse? Quale dimensione di etichetta devi stampare? Stampi testi, immagini, codici a barre? Da quale programma stamperai? Che tipo di connessione utilizzerai? Ti occorrono gli accessori per gestire il post-stampa come un riavvolgitore o uno spellicolatore? Oppure, è possibile aggiungere una scheda di rete, una porta seriale, uno spellicolatore in un secondo momento?

Ti assicuro che le domande che ti dovrebbero fare non si esauriscono qui: la scelta va valutata secondo le tue esigenze specifiche  e non quelle degli altri.

Poi devi anche preoccuparti dell’installazione e della configurazione…

Le stampanti di etichette non sono Plag&Play, hanno bisogno di essere configurate secondo i parametri della tua applicazione.

Quindi perché compri online uno strumento di lavoro come faresti con un paio di scarpe o una custodia del telefonino?

Non puoi farlo, a meno che non ti occupi di stampanti di etichette da anni e  sei un esperto del settore.

Uno strumento di lavoro deve essere utile, velocizzare il tuo lavoro e semplificare i tuoi flussi aziendali.

Conclusioni

Ti occorre una stampante di etichette?

Perdi 10 minuti del tuo tempo per analizzare le tue esigenze, alza il telefono e chiama!!!

Ing. Cristina Urbisaglia

06.51848187

cristina@acsistemisrl.com

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

STAMPANTI DI ETICHETTE: GUIDA ALL’ACQUISTO

In questo articolo valutiamo quali sono i parametri principali da analizzare nella scelta di una stampante di etichette.

stampanti di etichette guida per l'acquisto

I brand specializzati nel settore come Zebra, Honeywell, Toshiba Tec, Sato, TSC, hanno un’offerta molto ampia garantendo soluzioni di stampa idonee per qualsiasi settore e per qualsiasi esigenza operativa.

I parametri essenziali per una corretta valutazione sono:

  • Tipologia di stampante
  • Tecnologia di stampa
  • Volume di stampa
  • Larghezza di stampa
  • Risoluzione
  • Interfaccia di connessione
  • Ambiente operativo
  • Accessori

Analizziamoli nel dettaglio e cerchiamo di comprendere quali sono le caratteristiche tecniche fondamentali per effettuare un acquisto in linea con le proprie esigenze.

Tipologia di stampante: stampante fissa o mobile?

A seconda del tuo flusso aziendale devi scegliere se stampare  da una postazione fissa o se devi optare per una stampante portatile, che ti permette di stampare esattamente nel punto in cui ti occorrono le etichette.

Le differenze  e le possibilità di stampa offerte da una stampante fissa o mobile sono molto differenti.

Le stampanti portatili implementano una tecnologia di stampa solo termica e quindi sono adatta a stampare un’etichetta poco durevole e con un breve ciclo di vita

stampante desktop Zebra
Stampante Zebra desktop
stampante portatile Zebra
Stampante portatile Zebra

Tecnologia di stampa: termica diretta o trasferimento termico?

Le stampanti per etichette implementano 2 tecnologie di stampa:

  • termica diretta
  • trasferimento termico

Nella stampa termica diretta si stampa direttamente sull’etichetta o sul cartellino che quindi deve essere rigorosamente termico.

Poiché il supporto sul quale si stampa è termico, il ciclo di vita dell’etichetta è limitato nel tempo, perché la stampa termica tende a perdere la leggibilità.

Diversamente la stampa a trasferimento termico usa un nastro di stampa per trasferire l’inchiostro. In questo secondo caso l’etichetta può essere in carta ma anche in materiale sintetico come il poliestere, il polipropilene, il PVC, il TNT etc.

PER STAMPARE UN’ ETICHETTA LEGGIBILE E DUREVOLE NEL TEMPO LA TECNOLOGIA DI STAMPA CHE DEVI UTILIZZARE È IL TRASFERIMENTO TERMICO

Larghezza di stampa

La larghezza di stampa massima dell’etichetta che vogliamo stampare è una caratteristica tecnica che dobbiamo verificare in fase di selezione del modello più adatto.

Le stampanti di etichette sono prodotte con larghezze di stampa da 2 pollici fino a 8 pollici, che significa avere una larghezza di stampa da 56 mm fino 216 mm

Quindi una stampante da 4 pollici stamperà etichette con larghezza massima pari a 104 mm, ma se dobbiamo stampare un’etichetta larga 148 mm dobbiamo scegliere un modello con testina di stampa da 6 pollici

Conoscere la larghezza del supporto su cui stampare è un elemento fondamentale perché questo incide in modo sostanziale sul costo della stampante.

Risoluzione di stampa

Le risoluzioni variano da 203 dpi fino ad arrivare a 600 dpi.

Definire il layout dell’etichetta, le dimensioni dei caratteri, dei codici a barre e delle immagini, è un aspetto che deve essere valutato prima dell’acquisto per ottenere una stampa nitida e perfettamente  leggibile.

Se gli elementi sono particolarmente piccoli, occorre una risoluzione maggiore per ottenere una stampa ben definita.

Se dobbiamo stampare su etichette particolarmente piccole, se la nostra etichetta comprende elementi grafici dettagliati, se devono essere stampati testi molto densi, tipo la lista degli ingredienti di un’etichetta alimentare, allora bisogna acquistare una stampante con risoluzione di almeno 300 dpi.

Volume di stampa

Considerando come unità di misura un’etichetta di dimensione 100X100 mm, in funzione alla quantità di etichette prodotte al giorno, possiamo classificare le stampanti in tre categorie:

  • stampanti desktop: ideali per bassi volumi di stampa, massimo 700/800 di etichette al giorno.

Le stampanti desktop sono compatte, ideali per gli spazi ristretti e indicate per ambienti puliti, come un ufficio o un negozio.

Zebra ZD420T e ZD420D

Zebra ZD420
Zebra ZD420

HONEYWELL PC23

Honeywell PC23
Honeywell PC23 stampante da 2 pollici

TOSHIBA B-FV4T & B-FV4D

stampante di etichetet Toshiba B-FV4
Toshiba B-FV4

SATO WS4

stampante di etichette B-FV4
  • stampanti mid-range: ideali per medi volumi di stampa, da 800 a poche migliaia di etichette al giorno, offrono una struttura solida, ideale anche per gli ambienti più impegnativi e polverosi e dove è necessaria una  buona velocità di stampa.

Zebra SERIE ZT200

Zebra ZT400
Zebra ZT200 stampante di etichette mid-range

HONEYWELL PM42

stampante PM42
Honeywell stampante PM42 mid-range
  • stampanti industriali: progettate per grandi volumi di stampa, oltre 2000 etichette al giorno (anche a ciclo continuo), sono dotate di elevata velocità e progettate con estrema robustezza.

Le stampanti industriali garantiscono un’affidabilità senza confronti anche nelle applicazioni più impegnative e negli ambienti più ostili.

ZEBRA SERIE ZT400

Zebra serie ZT400
Zebra serie ZT400

ZEBRA SERIE ZT600

zebra zt600
Zebra ZT600

HONEYWELL PX940

Honeywell PX940
Honeywell PX940

Interfaccia di connessione

Devi decidere come collegare la stampante al tuo sistema.

Oltre al classico cavo di connessione USB, le stampanti possono essere dotate di molte interfacce di connessione, alcune di serie altre opzionali.

Puoi quindi collegarla al tuo PC tramite porta USB, RS232 o LPT1 o Ethernet oppure optare per un collegamento WIFI o Bluetooth.

Fai attenzione a quello che è di serie, a quello che è opzionale e alla disponibilità di connessioni che possono essere implementate in un secondo momento qualora le tue esigenze cambino.

Non tutte le connessioni sono disponibili per tutti i modelli.

Potresti ad esempio scegliere una stampante con collegamento USB e Ethernet e scoprire che per il modello che hai scelto non esiste l’opzione Wifi.

L’interfaccia di connessione fa parte di quelle caratteristiche tecniche che devi valutare prima dell’acquisto della stampante

Ambiente

È fondamentale conoscere la temperatura di esercizio e se la stampante dovrà operare in un ambiente ostile per la presenza di polveri, umidità, etc.

Per condizioni d’uso particolarmente impegnative la scelta ottimale ricade sulla categoria di stampanti industriali con una struttura completamente in metallo.


Gli accessori

È molto importante definire come le etichette verranno usate in fase post-stampa.

Accessori come lo spellicolatore, la taglierina, il riavvolgitore possono fare la differenza e non tutti i modelli sono dotati degli accessori a voi necessari per implementare un sistema di stampa fluido e produttivo.

CONCLUSIONI

Le esigenze di etichettatura individuali indirizzano univocamente ad una categoria e ad  un modello specifico in grado di soddisfare le vostre esigenze attuali e future.

Non scegliere da solo, contattaci per selezionare insieme a noi la stampante giusta per te.

Ing. Cristina Urbisaglia

06.51848187

cristina@acsistemisrl.com

www.acsistemisrl.com


Come scegliere la stampante di etichette per il tuo magazzino

Le stampanti di codici a barre svolgono un ruolo essenziale nel funzionamento di un magazzino.

Sebbene le etichette con codici a barre non rappresentino una spesa significativa, i problemi legati all’etichettatura rallentano il flusso di merci in entrata e in uscita : senza etichette affidabili e facilmente scansionabili, la gestione dell’inventario e le operazioni della catena di fornitura possono fermarsi.

stampanti di etichette per magazzino
stampante desktop Honeywell

È quindi fondamentale selezionare il giusto tipo di stampante per le tue operazioni di magazzino.

Tra i modelli fissi sono disponibili due opzioni per la stampa di etichette con codici a barre:

  • stampanti desktop, di dimensioni ridotte per medi o bassi volumi di stampa 
  • stampanti industriali, più grandi, generalmente con una struttura in metallo, adatte agli ambienti più impegnativi e progettate per gestire elevati volumi di stampa

In  questo articolo analizziamo quali sono le opzioni da considerare nella scelta della stampante, oltre il prezzo.

Per i magazzini più piccoli che devono gestire  un volume di stampa medio (dalle 100 alle 500 etichette al giorno) e operano in un ambiente relativamente pulito e a temperatura controllata , le stampanti desktop funzionano perfettamente.

I modelli desktop sono generalmente meno costosi, in alcuni casi circa la metà del prezzo di una stampante industriale dello stesso produttore.

Per magazzini con volumi di stampa elevati e ambienti in cui la stampante è esposta a polvere, sporco o umidità, le stampanti industriali rappresentano la scelta più idonea.

Ma ci sono anche altri fattori da considerare prima di valutare il costo della stampante.

METODO DI STAMPA

Sia le stampanti desktop che industriali sono disponibili nelle versioni:

  • termica diretta
  • a trasferimento termico

Le etichette stampate a trasferimento termico sono più resistenti rispetto alle etichette termiche e disponibili in una gamma molto ampia di materiali per soddisfare qualsiasi esigenza applicativa: se ti occorre un’etichetta che duri nel tempo e conservi la leggibilità dei dati devi stampare a trasferimento termico!!!

Se hai bisogno di un’etichetta con una durata limitata, come ad esempio un’etichetta di spedizione o per i laboratori di analisi, puoi utilizzare stampanti termiche dirette.

Generalmente i modelli termici diretti sono più economici e più facili da utilizzare perché hanno come unico materiale di consumo le etichette, non utilizzano nastri, inchiostro o toner, ma richiedono etichette in carta termica, quindi soggette allo scolorimento e alla perdita di leggibilità  nel tempo.

DIMENSIONI DELLE ETICHETTE

Assicurati che la stampante supporti il formato di etichette che devi stampare.

Le stampanti supportano una larghezza minima  e massima di stampa.

Anche la minima altezza di stampa è un parametro che devi verificare se hai intenzione di utilizzare etichette molto piccole.

La maggior parte delle stampanti desktop sono da 2 o 4 pollici, il che significa che hanno una larghezza massima di stampa da 50 mm o 104 mm.

Le stampanti industriali sono disponibili anche con modelli da 6 e 8 pollici, quindi con larghezze di stampa fino a 200 mm.

Stabilire la massima larghezza di stampa e la minima altezza delle etichette che si utilizzeranno è   un punto di primaria importanza nella scelta del modello adatto alle proprie esigenze.

VOLUME DI STAMPA

Per applicazioni con volumi di stampa medio-bassi, fino a qualche centinaio di etichette al giorno, puoi utilizzare una stampante desktop.

Ma se devi stampare migliaia di etichette al giorno ti conviene utilizzare una stampante di classe industriale o semi-industriale che ti fornisce la robustezza, la velocità e la produttività adeguata al tuo volume di stampa.

Inoltre, strettamente correlata al volume di stampa è la grandezza del rotolo di etichette.

stampante di etichette industriale

Le stampanti industriali posso  alloggiare rotoli di etichette di dimensioni molto più grandi rispetti alle desktop, che significa meno cambi rotolo e meno fermi macchina: per operazioni di etichettatura ad alto volume questo si traduce  in un significativo risparmio di tempo.

DISPLAY DELLA STAMPANTE

La maggior parte delle stampanti desktop sono piccole e compatte e si basano sulla connettività a una rete o a un computer per generare etichette e per impostare i corretti parametri di stampa.

Diversamente, molti modelli industriali sono dotati di display touch a colori che semplificano la calibrazione e la modifica delle impostazioni sulla stampante senza la necessità di un PC.

Attraverso i display possono essere gestiti tutti i parametri di configurazione della stampante e  delle etichette, la risoluzione dei problemi più comuni  nonché la manutenzione di base della stampante.

VELOCITA’ DI STAMPA

Una stampante  desktop fornisce una velocità massima di stampa da 102 a 152 mm/sec in funzione del modello, una stampante industriale ha una velocità di stampa massima che può arrivare fino a  356 mm / sec.

Nei magazzini ad alto volume di stampa una velocità di stampa elevata ha un impatto diretto sulla produttività.

CONCLUSIONI

La stampa di codici a barre è un’attività mission-critical in un magazzino.

Oltre ai parametri sopra descritti, ci sono una serie di altre considerazioni necessarie a garantire un modello adatto alle tue specifiche esigenze.

La risoluzione di stampa, accessori come taglierina, spellicolatore, riavvolgitore, opzioni di connettività possono rendere il tuo lavoro più veloce e garantirti un flusso operativo efficace.

Prendersi il tempo necessario per selezionare la stampante giusta per il proprio ambiente e le esigenze dell’applicazione garantirà una maggiore produttività e la stampa di etichette conformi alle specifiche esigenze.

Ti consigliamo di non scegliere da solo, la vasta gamma di modelli e opzioni può confonderti, specialmente se non sei un esperto del settore.

Chiamaci, ti aiutiamo noi

Ing. Cristina Urbisaglia

06.51848187

cristina@acsistemisrl.com

www.acsistemisrl.com


STAMPANTI DI CODICE A BARRE TERMICHE O A TRASFERIMENTO TERMICO:QUALE È LA SCELTA MIGLIORE?

Le stampanti di codice a barre possono essere con tecnologia a  trasferimento termico oppure termica diretta.

In questo articolo vediamo la differenza fra le 2 tecnologie e quali sono i punti chiave da analizzare per effettuare una scelta idonea alla propria applicazione.

stampante Zebra industriale per codice a barre

La tecnologia

Nella stampa termica diretta gli elementi della testina termica sono a diretto contatto con il materiale dell’etichetta.

La stampa termica diretta deve quindi essere utilizzata con un’etichetta in materiale termico, cioè sensibile al calore della testina, il quale provoca un cambiamento di colore sul materiale per creare l’immagine stampata.

Al contrario, la stampa a trasferimento termico utilizza un nastro inchiostrato che scorre tra la testina di stampa e l’etichetta.

I nastri a trasferimento termico di qualità sono prodotti con un rivestimento posteriore che aumenta la durata della testina di stampa riducendo l’elettricità statica e l’attrito.

stampante a trasferimento termico

Questo è un vantaggio della tecnologia a trasferimento termico, del quale non è possibile usufruire nella stampa termica diretta  dove l’etichetta è in contatto diretto con la testina di stampa determinando una maggiore usura.

Nelle applicazioni termiche dirette, polvere e detriti che possono essere presenti sulle etichette sono a diretto contatto con la testina di stampa. Poiché questi materiali estranei vengono trascinati attraverso la testina di stampa, possono bruciare o danneggiare fisicamente gli elementi della testina con conseguente scarsa qualità di stampa o guasto prematuro della testina di stampa.

Anche nelle applicazioni di stampa a trasferimento termico può esserci del materiale estraneo, ma i detriti si fermano  tra l’etichetta e il nastro, quindi non entrano a diretto contatto  con gli elementi della testina, riducendo notevolmente l’usura della testina di stampa.

In generale, un’azienda dovrebbe prevedere che la testina di stampa termica diretta forniscano una durata prevista inferiore del 25% fino al  50% rispetto a una testina di stampa a trasferimento termico.

In funzione dei volumi di stampa, la differenza di costo può essere significativa e deve essere considerata nella scelta della tecnologia di stampa adatta alla propria applicazione

Configurazione e costi della stampante

Le stampanti a trasferimento termico hanno la capacità di stampare sia a trasferimento termico che in modalità termica diretta.

Le stampanti di etichette termiche dirette sono generalmente meno costose da acquistare perché non contengono l’hardware necessario per guidare e controllare il nastro di stampa. L’eliminazione dei componenti hardware di gestione del nastro si traduce anche in una stampante meno complessa con meno parti soggette a  consumo e quindi una riduzione dei costi di servizio e tempi di fermo macchina.

Inoltre, gli operatori non devono preoccuparsi delle impostazioni o delle regolazioni del nastro, con conseguente miglioramento dei tempi di attività e una maggiore efficienza.

nastro a trasferimento termico per stampante di codice a barre

Con un rotolo di nastro di dimensioni standard da 450 metri, solitamente alloggiato nelle stampanti di fascia industriale o semi-industriale,  si stamperanno circa 4.300  etichette alte 10 cm.

Quindi ogni 4.300 etichette dovrai sostituire il nastro di stampa, operazione che richiede all’incirca un paio di minuti per un operatore esperto.

Alcuni modelli di stampante presentano una grande capacità di etichette e bobine di nastro che riducono il tempo necessario tra i cambi di supporto e rendono le operazioni più efficienti.

Scelta e costi del materiale di stampa

La scelta dei supporti di stampa influisce direttamente sul costo delle etichette, sulla durata della testina di stampa, sulla velocità e sulla qualità di stampa.

Queste sono considerazioni fondamentali in quanto determinano i costi di mantenimento e gestione della stampante.

Nella stampa termica diretta la testina di stampa e l’etichetta sono in contatto diretto l’una con l’altra , pertanto, si genera un processo di sollecitazione diretta sulla testina .Se le etichette sono troppo abrasive, usurano prematuramente la testina di stampa con conseguente aumento dei costi di sostituzione.

testina stampante
sostituzione testina stampante

L’utilizzo  di un’etichetta termica diretta protetta (rivestita, con un substrato più liscio) è una soluzione migliore di un’etichetta “non protetta”. In ogni caso la scelta del materiale dell’etichetta può fare un’enorme differenza nella frequenza di sostituzione della testina di stampa.

In funzione del materiale utilizzato, si dovranno impostare valori specifici per la velocità e la temperatura di stampa per ottenere una buona qualità di stampa.

etichetta termica economica

In linea generale, è opportuno scegliere un materiale che riesca a soddisfare i requisiti di produttività riducendo al minimo l’impostazione del calore: devi trovare un buon fornitore che sappia opportunamente consigliarti in base alle tue specifiche necessità.

Quando si confrontano i costi diretti associati alla selezione dei supporti, è necessario confrontare il costo delle etichette a trasferimento termico più il nastro con il costo delle etichette termiche dirette.

Eliminando l’uso del nastro si elimina ovviamente il costo associato al nastro. Tuttavia, il costo più elevato delle etichette termiche dirette rispetto alle etichette a trasferimento termico generalmente compensa il costo del nastro.

Requisiti di durata dell’etichetta

Il requisito relativo alla durata delle etichette condiziona la scelta tra un’etichetta termica o a trasferimento termico: le etichette stampate con metodo termico diretto hanno una durata inferiore rispetto alle etichette stampate a trasferimento termico.

Se le informazioni sull’etichetta devono essere leggibili per un periodo di tempo indeterminato l’unica scelta che garantisce lunga vita alla stampa è il trasferimento termico.

Al contrario, se il prodotto ha una vita breve nella catena di fornitura e non è esposto a condizioni ambientali difficili, la stampa termica diretta potrebbe essere una buona scelta.

I requisiti normativi per la riservatezza delle informazioni sono un’altra area che influisce sull’uso di supporti termici diretti.

etichette antistatiche

Ad esempio, in ambito sanitario, la privacy del paziente può essere a rischio se le informazioni personali sono disponibili sul nastro a trasferimento termico utilizzato. Ciò ha portato a un maggiore utilizzo di supporti termici diretti per etichette applicate sulle provette  delle analisi del sangue o di altri campioni biologici e sui braccialetti per pazienti.

Conclusioni

Per scegliere la tecnologia giusta, se  non sei un esperto, devi affidarti a chi ha una vasta esperienza di tecnologie di stampa e  soprattutto di materiali di stampa.

Non esiste la scelta migliore, ma bisogna effettuare una selezione commisurata alle proprie esigenze: se vuoi parlane con noi!!!

Ing. Cristina Urbisaglia

06.51848187

cristina@acsistemisrl.com

www.acsistemisrl.com


6 vantaggi dell’utilizzo di una stampante di codici a barre per la tua azienda

Una stampante di codici a barre è una macchina progettata per creare etichette con codici a barre.

Le etichette con codice a barre sono applicate  a diversi prodotti per vari usi da parte di piccole imprese o grandi aziende.

etichette con codice a barre

Le tecnologie maggiormente utilizzate per stampare codici a barre sono:

  • Stampa termica diretta
  • Stampa a trasferimento termico

Entrambe i metodi di stampa sono veloci, economici e permettono di stampare su un’estesa gamma di materiali per andare incontro a qualsiasi esigenza applicativa.

In questo articolo analizziamo le differenze tra i due processi di stampa e i vantaggi dell’utilizzo di questa tecnologia così diffusa per la stampa di codici a barre

STAMPA TERMICA DIRETTA

Le stampanti termiche dirette hanno come unico materiale di consumo, le etichette termiche, non hanno bisogno di inchiostro, nastro o tener di stampa.

Utilizzano etichette sensibili al calore che al passaggio sotto la testina di stampa termica  si scuriscono per creare l’immagine stampata.

Zebra-ZD410 STAMPANTE TERMICA DI ETICHETTE
stampante termica diretta Zebra ZD410

Le stampanti termiche dirette sono diffusamente impiegate in molti settori  per la loro semplicità di utilizzo, per la velocità di stampa e per il meccanismo di facile comprensione anche ad utenti inesperti.

STAMPA A TRASFERIMENTO TERMICO

Le stampanti a trasferimento termico utilizzano un nastro inchiostrato che viene riscaldato dalla testina di stampa  per generare  la stampa sulle etichette.

La stampa a trasferimento termico produce una stampa più duratura del metodo termico diretto.

Possono essere utilizzate con materiali sintetici estremamente durevoli e resistenti alle condizioni più avverse.

Zebra GK420
stampante a trasferimento termico Zebra GK420T

Con una stampante a trasferimento termico possono essere prodotte etichette per le applicazioni più critiche:

  • etichette resistenti a temperature estremamente elevate
  • etichette per applicazioni criogeniche, fino a -196°C
  • etichette resistenti all’umidità e all’acqua
  • etichette per ambienti esterni
  • etichette resistenti a detergenti e sostanze chimiche aggressive

Quindi se stai cercando una stampa durevole  e  resistente all’aggressione di fattori aggressivi la stampa a trasferimento termico rappresenta una soluzione di stampa vincente.

Quali sono i vantaggi dell’utilizzo di una stampante di codici a barre per la tua azienda?

Le stampanti di codici a barre sono disponibili in diversi modelli e con caratteristiche differenti, quindi se ti occorre una soluzione di stampa adatta ai tuoi specifici bisogni certamente riuscirai a trovare la configurazione idonea alle tue esigenze.

1 # Economicamente convenienti

Le stampanti di codici a barre sono una scelta eccellente sia per le piccole aziende che devono stampare poche etichette sia per le grandi realtà che generano elevati volumi di stampa: è sufficiente scegliere il modello adatto, desktop o industriale, per ottenere risparmio in denaro, ma anche velocità e flessibilità nella gestione autonoma  del processo di stampa.

L’acquisto di una stampante commisurata alle tue esigenze ti fa risparmiare tempo e denaro.

2 # Facili da utilizzare

Il funzionamento di una stampante di codici a barre è semplice, alla portata di tutti.

Sia che tu scelga un modello termico diretto che a trasferimento termico, la semplicità tecnologica ti consentirà di essere operativo immediatamente.

Con la  tecnologia avanzata e un approccio incentrato sul cliente, le stampanti oggi disponibili sono completamente user-friendly.

Puoi installarle e integrarle  nei tuoi processi aziendali  in pochissimo tempo.

Ti è sufficiente creare il layout della tua etichetta, selezionare la dimensione e inizi subito a stampare.

3 # Stampi solo la quantità necessaria

Le stampanti di codici a barre possono stampare etichette secondo le tue specifiche necessità.

Che tu abbia bisogno di una sola stampa o di migliaia, queste stampanti sono pensate per le tue esigenze.

Eviti qualsiasi spreco o scorte di magazzino che spesso rimangono inutilizzati: stampi nel momento del bisogno solo la quantità che ti occorre

4 # Qualità di stampa

Le risoluzioni o la qualità delle stampe sono decisamente più elevate con le stampanti di codici a barre rispetto alle più diffuse  stampanti laser o a getto d’inchiostro che si trovano in ufficio.

etichette con codice a barre

Avere una stampante di etichette ti assicura che il tuo codice a barre sarà scansionabile da qualsiasi lettore barcode

5 # Materiali diversi

Le stampanti di codici a barre non si limitano alla stampa su etichette in carta.

È possibile stampare su una gamma praticamente infinita di materiali, da vari tipi di carta, a materiali sintetici estremamente resistenti come il PVC, il polipropilene, il poliestere, ma anche su tessuti come il TNT, il raso e il poliestere

ETICHETTE MATRICOLA PRODOTTO
etichette in PVC fuso

Se devi stampare un codice a barre che garantisca la leggibilità dei dati per un lungo periodo di tempo la stampa a trasferimento  termico  è certamente la tecnologia di stampa giusta

6 # Stampa portatile

Se lavori in mobilità, se devi stampare in punti diversi della tua azienda la stampante portatile rappresenta una soluzione efficiente che ti offre un’autonomia di stampa direttamente sul luogo di applicazione delle etichette riducendo al minimo la possibilità di errore.

Queste stampanti sono robuste ma al contempo compatte e leggere per consentire una facile trasportabilità.

zebra stampanti portatili
stampanti portatili Zebra

Le puoi portare alla cintura o con una tracolla e rendono il tuo processo di stampa totalmente autonomo dal PC.

Alternativamente puoi utilizzare soluzioni di stampa di dimensioni contenute che puoi utilizzare sia sulla tua postazione PC, ma all’occorrenza trasformale in una stazione di stampa mobile attraverso l’inserimento di un pacco batteria.

Conclusioni

La stampa termica o a trasferimento termico offre un panorama vasto di modelli per qualsiasi esigenza di stampa di etichette con codice a barre .

Se vuoi scegliere il modello adattato alle tue esigenze con noi saremo ben lieti di aiutarti e ascoltare le tue necessità.

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito 

www.acsistemisrl.com


Stampanti di etichette per molte applicazioni

Molte aziende acquistano le stampanti per etichette termiche o a trasferimento termico  con un obiettivo specifico, come la stampa di un’etichetta di spedizione o l’etichettatura dei prodotti.

stampante Zebra ZD420

Tuttavia, una stampante di etichette  può essere utilizzata in una gamma molto più ampia di applicazioni, che possono aiutarti a ridurre i costi e a migliorare i processi aziendali.  

Etichette e nastri di stampa

Un’etichetta è uno strumento di tracciabilità semplice ed economico che consente di identificare un prodotto, un bene, un dipendente.

Con un semplice cambio di etichette, è possibile utilizzare la stampante di etichette per tutta una serie di altre applicazioni di stampa, che solitamente eseguiamo con metodi differenti.

Diamo un’occhiata ad alcuni di essi.

Nota importante: quando cambi i supporti, non dimenticare di utilizzare il software di progettazione per creare un modello di etichetta che corrisponda alle nuove dimensioni e al materiale su cui stamperai.

ETICHETTATURA DEI PRODOTTI

L’etichettatura dei prodotti è di gran lunga uno degli usi più comuni per una stampante di etichette.

Puoi utilizzare la tua etichettatrice per stampare non solo il codice a barre, ma anche la lista degli ingredienti ,la tabella nutrizionale, lotto e data di scadenza, avvertenze o indicazioni speciali.

Guarda il video

Le etichette dei prodotti dovranno durare fino al punto vendita o, eventualmente, per l’intera vita del prodotto.

Se il tuo prodotto viene conservato a temperatura ambiente, in locali interni non esposti ad agenti corrosivi, puoi utilizzare un’economica etichetta in carta, meglio se a trasferimento termico, che stamperai con un ribbon cera per preservare la leggibilità dei dati anche a lungo termine.

Se vuoi distinguerti e creare un’etichetta prodotto accattivante o ti occorre il colore per indicazioni particolari su cui vuoi attirare l’attenzione, l’utilizzo di un nastro colorato donerà alla tua stampa un look unico come puoi vedere ai seguenti video

ETICHETTE TRASPARENTI

Ci sono molti settori in cui un’etichetta trasparente è la soluzione ideale, sia per l’etichettatura del prodotto che della confezione: l’industria cosmetica, le bevande, le confetture, il settore alimentare e farmaceutico, il protocollo informatico

Uno dei vantaggi principali dell’utilizzo di etichette trasparenti sui prodotti è la possibilità di visualizzare in modo chiaro le informazioni stampate sull’etichetta e contestualmente la trasparenza non oscurerà il contenuto del prodotto o della confezione.

Un altro incontestabile beneficio è l’eleganza e la professionalità di una confezione con etichettatura trasparente: un aspetto piacevole e pulito crea una sensazione di fiducia e affidabilità del marchio.

Guarda il video

ETICHETTATURA DEI CESPITI

La tracciabilità dei beni è un’attività che quasi tutte le aziende devono svolgere, ma spesso non si sa da dove iniziare.

Computer, stampanti , strumenti e macchinari in uno stabilimento di produzione, in una pubblica amministrazione o in un ospedale rappresentano risorse vitali e  la corretta gestione patrimoniale consente di utilizzare, mantenere e sostituire in modo efficiente i beni aziendali.

Il primo passo nel monitoraggio delle risorse è assicurarsi che ogni articolo sia etichettato. Con un codice a barre o un numero identificativo univoco su ogni risorsa, puoi facilmente tracciare ogni articolo.

Per una gestione efficace dei cespiti dovrai etichettare anche le posizioni (ad es. stanze, scaffali,  ecc.) in cui si trovano le risorse per rintracciare rapidamente tutti gli elementi che dovrebbero trovarsi in quella locazione.

Le stampanti per etichette termiche sono una soluzione perfetta per l’etichettatura delle risorse in quanto possono stampare su una varietà di materiali.

Il materiale utilizzato per la realizzazione dell’etichetta di un cespite deve garantire l’aderenza sul prodotto e la qualità di stampa deve essere preservata per lunghi periodi di tempo, anche se sottoposta a condizioni climatiche avverse o all’azione di detergenti utilizzati per la sanificazione.

Quindi è consigliabile stampare a trasferimento termico su etichette in PVC o in poliestere con ribbon resina

ETICHETTE DI SPEDIZIONE

Se devi stampare etichette di spedizione da apporre sui tuoi pacchi allora una stampante di etichette termica è la scelta più indicata sia per  la semplicità d’uso che per la convenienza economica

Con la stessa stampante di etichette puoi stampare qualsiasi etichetta che faccia parte del processo di spedizione:

  • il contenuto del pacco
  • l’indirizzo
  • etichette di avvertenza

Le stampanti di etichette supportano centinaia di formati differenti e sicuramente riuscirai a trovare la dimensione giusta per la tua stampa.

Solitamente le etichette di spedizione hanno in ciclo di vita breve, quindi puoi tranquillamente utilizzare una economica etichetta termica, stampabile senza nastro.

STAMPA DI RICEVUTE

La tua stampante di etichette può stampare anche ricevute, basta utilizzare un rotolo di carta continuo.

Anche in questo caso la stampa è termica, quindi senza nastro, con il vantaggio che potrai utilizzare larghezze di carta fino a 104 mm, che rappresenta lo standard per una stampante di etichette.

Con una singola stampante puoi quindi gestire diverse esigenze di etichettatura e anche  la stampa di ricevute.

STAMPA DI BRACCIALETTI

I braccialetti sono uno strumento di identificazione utilizzato non solo negli ospedali per l’identificazione dei pazienti, ma anche per l’ingresso a un parco divertimenti, a un concerto, a un evento.

La stampa di un codice a barre sul braccialetto permette di identificare e tracciare le persone in modo accurato, veloce e  privo di errori.

braccialeti Zebra
braccialeti Zebra

Invece di acquistare braccialetti prestampati, che non offrono alcuna personalizzazione oltre un colore, puoi utilizzare la tua stampante di etichette.

Puoi creare braccialetti unici e personalizzati con la stessa facilità con cui crei le etichette.

Sebbene vengano utilizzati per un breve periodo, i braccialetti devono essere abbastanza robusti da sopportare l’usura e quindi puoi acquistare braccialetti  in polipropilene termico diretto o poliestere a trasferimento termico : sono disponibili in rotoli facili da caricare nella stampante come le etichette.

ETICHETTE VISITATORI

Quando hai visitatori della tua struttura su base giornaliera, devi essere in grado di identificarli e seguirli.

Per scopi temporanei come la gestione degli ingressi dei visitatori, un’etichetta termica è l’opzione più efficiente ed economica.

Rispetto alle etichette scritte a mano, un’etichetta stampata può contenere  date / orari di scadenza  e codice a barre per una maggiore sicurezza.

I badge in plastica possono offrire una sicurezza simile ma sono molto più costosi.

Le stampanti termiche sono un perfetto esempio di tecnologia che puoi sfruttare per una varietà di applicazioni. Tutto quello che devi fare è cambiare il supporto che hai inserito al suo interno e sei pronto per utilizzare il tuo investimento per una varietà di esigenze di stampa.

Se vuoi saperne di più contattaci

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com 


Approfondisci

6 suggerimenti per acquistare la tua stampante di codici a barre

Con l’enorme numero di modelli presenti sul mercato, scegliere una stampante di codici a barre per la tua attività può essere un’impresa non semplice.  

Fortunatamente, è facile trovare il modello giusto se si eseguono i passaggi per determinare le proprie esigenze.

stampanti a trasferimento termico e termiche Zebra

Questi suggerimenti ti aiuteranno a restringere le tue scelte e semplificare il processo di acquisto.

1. Decidere il modello di stampante di codici a barre

Le stampanti di codici a barre possono essere classificate in tre categorie principali

  • Desktop
  • Industriali
  • Portatili

L’opzione migliore per te dipenderà dal volume di stampa medio, dai requisiti di mobilità e dal tipo di stampa che devi generare.

Stampanti Desktop

Le stampanti desktop di codici a barre sono in grado di stampare da poche decine fino a circa 500 etichette al giorno, e quindi sono lo strumento ideale per uffici, negozi e piccoli magazzini.

stampante Zebra ZD420 desktop

Stampanti Industriali

Con una capacità di stampa superiore rispetto alla classe desktop, le stampanti industriali possono produrre migliaia di etichette al giorno, in funzione del modello.

Ci sono stampanti da 4,6 e 8 pollici: la larghezza dell’etichetta che devi stampare determina il modello adatto alle tue esigenze.

Intermec PM43 stampante di etichette industriale

I modelli industriali sono idonei per ambienti impegnativi che devono gestire elevati volumi di stampa come le aziende di produzione, i centri di distribuzione e i grandi rivenditori.

Stampanti Portatili

Le stampanti portatili non richiedono alcuna connessione fisica al computer e sono ideali per le attività che richiedono mobilità o per stampare  nel luogo di applicazione dell’etichetta.

stampante portatile per etichette

Le larghezze di stampa sono da 2, 3 o 4 pollici.


Approfondisci

2. Comprendere i diversi metodi di stampa

Le stampanti di codici a barre sono ulteriormente divise per il metodo di stampa che utilizzano: a trasferimento termico oppure termico diretto.

Comprendere la differenza tra le due tecnologie è essenziale quando si sceglie la stampante in quanto influisce su tutto, dalla longevità dell’etichetta al materiale su cui è possibile stampare i codici a barre.

Metodo termico diretto

Nelle stampanti termiche dirette, il calore proveniente dalla testina di stampa crea l’immagine sulle etichette. Questi modelli presentano numerosi vantaggi, tra cui la semplicità di utilizzo, l’assenza di un nastro di stampa e la capacità di produrre codici a barre nitidi e perfettamente scansionabili da un lettore.

Tuttavia, poiché è necessario utilizzare etichette in materiale termico, le stampanti termiche dirette sono adatte solo per etichette con un ciclo di vita breve.

Trasferimento termico

ribbon per il trasferimento termico

La stampa a trasferimento termico utilizza il calore della testina per riscaldare un nastro inchiostrato, comunemente chiamato ribbon, per produrre stampe di lunga durata su un’ampia varietà di materiali.

I codici a barre generati con tecnologia a trasferimento termico possono durare anni e produrre stampe indelebili e resistenti se utilizzate con materiali di consumo idonei.

Le stampanti a trasferimento termico sono più costose dei corrispondenti modelli termici diretti, è quindi opportuno scegliere questa opzione solo se richiesta dai propri requisiti di stampa.


Approfondisci

3. Connettività

Devi anche decidere in che modo desideri che la tua stampante di codici a barre comunichi con il computer. Tutte le stampanti dispongono di connettività USB ma molti modelli sono opzionalmente dotate di Ethernet, Bluetooth o WiFi, che consentono a qualsiasi dispositivo della rete di connettersi alla stampante.

Naturalmente le opzioni di connessione aggiuntive hanno un costo non trascurabile.

4. Decidi una risoluzione di stampa

La risoluzione di stampa è il numero di punti per pollice (dpi) che la testina di stampa è in grado di produrre.

Maggiore è la risoluzione, più nitida sarà la qualità dei codici a barre.

Printhead
Printhead

Per la maggior parte delle applicazioni la risoluzione di 203 dpi è sufficiente, ma se devi stampare codici ad alta densità o codici 2D molto piccoli oppure elementi grafici allora devi prendere in considerazione risoluzioni più alte


Approfondisci

5. Valuta se hai bisogno di componenti aggiuntivi

Prima di completare la selezione, dovresti sempre considerare quali componenti aggiuntivi potrebbero essere preziosi per la stampa di codici a barre nella tua azienda.

Le opzioni aggiuntive comuni includono taglierina, spellicolatore, riavvolgitore, codificatore RFID.

taglierina per stampanti termiche

Inoltre, non trascurare l’analisi del materiale di consumo idoneo alla tua applicazione.

Una soluzione di stampa vincente, senza problemi, dipenderà anche dalla scelta di etichette e nastri di stampa.

6. Acquista da rivenditori di codici a barre autorizzati

Infine, dovresti considerare da chi stai acquistando la tua stampante di codici a barre.

I rivenditori di codici a barre autorizzati sono sempre il percorso migliore. Hanno le conoscenze, l’esperienza, il servizio, la garanzia di figure professionali e competenti che possono consigliarti la soluzione migliore per le tue esigenze.

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Stampanti portatili Zebra: quale modello scegliere

Zebra offre una scelta completa di stampanti portatili per qualsiasi esigenza operativa, da applicazioni per un uso intensivo in ambienti ostili, dove è richiesta un’estrema robustezza, a condizioni di lavoro meno impegnative con volumi di stampa moderati.

stampanti portatili Zebra

Per scegliere il modello e la configurazione adatta alle proprie esigenze è fondamentale effettuare un’analisi delle caratteristiche del proprio processo di stampa e valutare alcuni fattori determinanti:

  • Tipo di supporto su cui si vuole stampare: etichetta o ricevuta
  • Materiale del supporto: materiale in carta o sintetico per stampe più resistenti e di durata maggiore

Su questo punto è fondamentale approfondire il ciclo di vita della stampa, perché le stampanti portatili sono termiche e quindi la scelta del materiale di consumo è più limitata rispetto alle stampanti con tecnologia a trasferimento termico

  • Volume di stampa giornaliero
  • Larghezza della stampa. Ci sono modelli da 2,3 o 4 pollici e la larghezza di stampa incide nettamente sul costo della stampante
  • Connettività. La connettività è un parametro opzionale, quindi è importante verificare come vogliamo connettere la stampate se Wifi, Bluetooth oppure attraverso un cavo
  • Robustezza. La Zebra produce modelli con robustezza di grado militare e modelli per applicazioni più leggere.

Facciamo una panoramica sulle caratteristiche dei diversi modelli classificati in 3 categorie principali:

  • Linea PREMIUM per applicazioni impegnative ed elevati volumi di stampa
  • Linea MIDRANGE per volumi di stampa medi e applicazioni meno impegnative
  • Linea VALUE ideali per bassi volumi di stampa e con un costo contenuto

LINEA PREMIUM

STAMPANTI PORTATILI ZQ600 PER ETICHETTE E RICEVUTE

La stampante ZQ600 di fascia alta può stampare su qualunque cosa:

  • etichette
  • cartellini
  • ricevute
stampante Zebra portatile ZQ600

È dotata di un grande display a colori per una gestione facile e immediata.  Il display cambia colore quando la stampante è in pausa o in stato di errore, ad esempio se il supporto di stampa è esaurito o un fermo è rimasto aperto, così l’utente può effettuare immediatamente l’intervento correttivo richiesto

Connessione sia wireless 802.11ac che Bluetooth

Batteria di grande capacità da 3250 mAH per un’autonomia che copre un intero turno di lavoro

La Zebra ZQ600 è estremamente resistente grazie al rivestimento in gomma avanzato, il display in vetro temperato e il design a pezzo unico e senza giunture. La resina ad alte prestazioni, uno dei materiali plastici più resistenti disponibili, assicura un’estrema tolleranza agli impatti. Inoltre, varie ottimizzazioni della struttura meccanica aumentano ulteriormente la robustezza e l’operatività della stampante.

Larghezza di stampa da 48 mm o 72 mm

stampante portatile Zebra robusta

Sensori: sensore per il rilevamento di supporti con black-mark (tacca nera sul retro) e degli spazi vuoti con sensori in posizione fissa centrale; sensore di presenza etichetta per l’erogazione di una sola etichetta alla volta

Ampia gamma di accessori per qualsiasi esigenza applicativa, per il trasporto, la protezione e il montaggio su veicolo.

LINEA RUGGED PREMIUM

STAMPANTE ZEBRA SERIE ZQ500 PER ETICHETTE E RICEVUTE

La serie ZQ500 offre stampanti portatili robuste, resistenti a cadute e urti, appositamente studiate per applicazioni impegnative con un design brevettato di derivazione militare classificato IP54 contro la penetrazione di polveri e spruzzi d’acqua. Inoltre, grazie alla funzionalità di compensazione a basse temperature, la serie ZQ500 è in grado di ottimizzare e bilanciare automaticamente velocità e qualità di stampa in presenza di temperature rigide.

stampante portatile Zebra robusta

La ZQ500 offre funzionalità Bluetooth 4.0 e opzioni di connettività wireless LAN 802.11a/b/g/n, in grado di supportare le bande a 2,4 GHz e 5 GHz, così come il roaming all’interno e tra le due bande.

Batteria intelligente rimovibile agli ioni di litio da 2600 mAh, con batteria ad alta capacità opzionale da 4900 mAh.

Sensore per il rilevamento di supporti con black-mark e degli spazi vuoti con sensori in posizione fissa centrale.

ZQ500 stampante Zebra portatile

Larghezza di stampa massima da 104 mm e da 72 mm

Vasta gamma di accessori disponibili

LINEA MID RANGE

ZEBRA ZQ300 STAMPANTE PER ETICHETTE E RICEVUTE

La ZQ300 è una stampante compatta, prodotta in 2 modelli differenti in funzione dell’utilizzo in ambienti interni o esterni

Grazie al supporto wifi 802.11ac e Bluetooth 4.0, le connessioni wireless consentono la massima velocità di stampa.

Questa stampante compatta e leggera è studiata per essere usata facilmente con una sola mano e offrire tutto il giorno il massimo comfort nelle operazioni di stampa mobile.

stampante portatile Zebra ZQ300

Il tag NFC integrato permette agli utenti di accoppiare la serie ZQ300 con qualsiasi dispositivo mobile con funzionalità NFC mediante un semplice tocco; non è più necessario leggere codici a barre o configurare e cercare manualmente i dispositivi, con il rischio di connettersi per errore a un altro dispositivo nelle vicinanze.

Larghezza di stampa da 48 mm o 72 mm

Sensori per etichette con gap e tacca nera sul retro

Batteria PowerPrecision+ agli ioni di litio da 2280 mAh

Ampia gamma di accessori disponibili per il trasporto, il montaggio su veicolo, la ricarica e la protezione

LINEA VALUE

ZEBRA ZQ220 STAMPANTE PER ETICHETTE E RICEVUTE

La stampante portatile di fascia economica ZQ220 è pensata per un’ampia gamma di applicazioni di stampa di ricevute ed etichette con un prezzo a portata di qualsiasi budget senza rinunciare alle funzionalità.

La ZQ220 è specificamente studiata per il comfort dell’utente: è leggera, stampante e batteria arrivano a pesare insieme solo 420 g. 

stampante portatile Zebra leggera e compatta

La capacità di gestire diverse larghezze di stampa e un ampio vassoio per i supporti rendono la stampante portatile ZQ220 ideale per gestire qualsiasi esigenza di stampa.

Per la carica a bordo di un veicolo basta collegare il caricatore USB opzionale all’accendisigari oppure usare il caricatore USB del proprio smartphone. Il supporto integrato della tecnologia NFC semplifica l’accoppiamento della ZQ220 a qualsiasi dispositivo mobile Android, mentre Bluetooth 4.1 e Bluetooth Low Energy (BLE) garantiscono connessioni rapide.

stampante portatile Zebra

Il display OLED integrato consente una gestione semplice della stampante: con una sola occhiata, gli utenti possono tenere sotto controllo impostazioni, incluso lo stato dei supporti, lo stato della connettività Bluetooth e il contrasto di stampa, e prendere eventuali misure per ottimizzare operatività e qualità di stampa.

Larghezza di stampa

La ZQ220 offre la flessibilità di scegliere la larghezza del supporto di stampa. Infatti, la stampante è pronta per stampare su supporti da 80 mm/3,14″ fin dal primo utilizzo. Con la semplice aggiunta di un distanziatore, la ZQ220 può inoltre stampare su supporti da 76,2 mm/3″, 58 mm/2,28″ o 50,8 mm/2″.

Batteria agli ioni di litio da 2550 mAh 

ZEBRA ZQ110 STAMPANTE PER RICEVUTE

La stampante ZQ110 è la più piccola ed economica stampante di ricevute e pesa solo 227 g.

È in grado di resistere a cadute su cemento da altezze fino a 1,2 m e, se inserita nell’apposita custodia opzionale, soddisfa i requisiti della classificazione IP54.

stampante per ricevute portatile Zebra

Consente di stampare ed erogare velocemente e sul posto ricevute, biglietti e note di consegna da 50 mm di larghezza, risparmiando tempo e denaro e migliorando il servizio offerto ai clienti.

Batterie al litio da 1200 mAh

Connessioni Bluetooth e Wifi

Zebra offre una gamma completa di stampanti per applicazioni in mobilità.

Per scegliere il modello e la configurazione adatta alle tue necessità contattaci!!!

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su  cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

Oppure visita il nostro sito   

www.acsistemisrl.com


Pro e contro delle stampanti di etichette termiche dirette

Le stampanti di etichette con tecnologia di stampa termica diretta utilizzano etichette termosensibili che si anneriscono quando passano sotto la testina di stampa producendo l’immagine da stampare.

Zebra-ZD410 STAMPANTE TERMICA DI ETICHETTE

In pratica la testina di stampa produce calore ed innesca una reazione chimica sullo strato superiore dell’etichetta che deve essere in materiale termico.

Le stampanti di etichette termiche dirette non utilizzano un nastro di stampa, per questo sono semplici da utilizzare e l’unico supporto di consumo è rappresentato dalle etichette.

Analizziamo quali sono i benefici e i limiti nell’uso di questa metodologia di stampa e se può essere ritenuta idonea alle proprie esigenze di stampa

VANTAGGI DELLA STAMPA TERMICA DIRETTA

UN SOLO MATERIALE DI CONSUMO

L’assenza di un nastro di stampa significa minore perdita di tempo legata al caricamento e alla regolazione del nastro.

ribbon o nastro a trasferimento termico

Inoltre, l’impiego del ribbon, oltre ad un costo in più, richiede un’attenzione maggiore perché durante il processo di stampa si possono formare delle grinze sul nastro che inficiano la qualità di stampa.

L’utilizzo del ribbon richiede la perfetta conoscenza delle diverse composizioni e misure per poter effettuare un ordine adeguato ai propri supporti di stampa e al modello di stampante in uso.

Una tra le più comuni cause di una scarsa qualità di stampa è legata all’utilizzo di nastri di stampa non idonei alle specifiche esigenze.

SEMPLICITA’ DI UTILIZZO

Poiché nella stampa termica diretta non c’è il nastro di stampa l’utilizzo è molto più semplice rispetto alla stampa a trasferimento termico e il design è più compatto.

Un caricamento non corretto del nastro a trasferimento termico è spesso causa di messaggi di errore nella stampante.

L’inserimento corretto di un nastro a trasferimento termico richiede una minima esperienza operativa sulle stampanti di etichette.

Diversamente l’impiego della tecnologia termica diretta è immediato e alla portata anche di un utente meno esperto.

etichette inventario cespiti

DIVERSE TIPOLOGIE DI ETICHETTE DISPONIBILI

La gamma di materiali termici disponibili, non solo in carta, ma anche sintetici, consente l’utilizzo delle stampanti termiche dirette in molte applicazioni, anche quelle che richiedono una durata dell’etichetta a medio termine. 

  • La stampa termica diretta è utilizzata in diversi settori
  • laboratori di analisi: etichette per provette e campioni
  • logistica e trasporti: etichette di spedizione, etichetta segna-collo
  • retail: etichette prezzi, etichette prodotti
  • food: etichette su confezioni alimentari

VELOCITA’

Le stampanti termiche sono veloci.

Mediamente una stampante di etichette desktop lavora ad una velocità di 127 mm/sec, il che significa che stampa in un secondo quasi 3 etichette alte 5 cm.

etichette con codice a barre

Le stampanti termiche di fascia industriale raggiungono velocità molto più elevate, oltre i 350 mm/sec che significa stampare 7 etichette alte 5 cm in 1 secondo

CONTRO

Le etichette termiche non sono in grado di sopportare una lunga esposizione alla luce diretta del sole o al calore estremo, perché con il tempo sbiadiscono.

Le etichette termiche possono anche iniziare a sbiadire dopo un periodo di tempo prolungato, anche se non esposte alla luce solare. Quindi, se devi utilizzarle per etichettare prodotti che verranno conservati nel tuo inventario per anni la stampa termica diretta non rappresenta la soluzione migliore.



La stampa termica diretta tende ad usurare in minor tempo le testine di stampa.

Per prolungare il ciclo di vita della testina è consigliabile utilizzare carta di qualità, liscia e pulire la testina di stampa ad ogni sostituzione del rotolo di etichette.

Sicuramente i punti di forza di una stampante termica diretta superano i suoi limiti.

Come in qualsiasi applicazione di etichettatura prima di procedere alla scelta è opportuno affidarsi al consiglio di professionisti che abbiano l’esperienza necessaria per orientarci sulla soluzione più indicata alle proprie esigenze di stampa.

Se hai bisogno di aiuto contattaci

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Stampanti di etichette: vantaggi nell’utilizzo della tecnologia a trasferimento termico

Oggi molte aziende utilizzano la stampa a trasferimento termico per produrre etichette o cartellini.

I settori di utilizzo sono infiniti: sanità, logistica, biglietterie, corrieri, distributori, settore automobilistico e aereo, retail, magazzini

Intermec PC43

Le caratteristiche principali che hanno contribuito alla rilevante diffusione di stampanti a trasferimento sono:

  • velocità
  • qualità di stampa eccellente di testi grafica e codice a barre
  • scelta ampia e versatile dei materiali di stampa
  • basso costo stampa
  • stampa in funzione del fabbisogno
  • produzione di modelli idonei a qualsiasi esigenza operativa (desktop, industriali, semi-industriali, per integrazione sulle linee, portatili)

Approfondisci

Stampanti di etichette: guida alla scelta

Le stampanti a trasferimento termico utilizzano il calore della testina per sciogliere un nastro inchiostrato, detto ribbon, che trasferisce l’inchiostro sul supporto.

Esistono diversi tipi di inchiostro, le tipologie principali sono cera, cera resina o resina: la selezione è funzione del materiale su cui si deve stampare e della tenuta di stampa che si vuole ottenere.

L’abbinamento corretto tra etichetta e ribbon garantisce la perfetta qualità di stampa, in base ovviamente alle esigenze applicative

etichetta neraLa metodologia a trasferimento termico supporta una scelta ampia e differenziata dei materiali di stampa: carta, materiali sintetici, materiali composti, film, braccialetti ospedalieri, etichette con adesivi permanenti, removibili, riposizionabili, per temperature estremamente basse (fino a -196° per applicazioni in azoto liquido) o temperature molto elevate, cartellini, tag, materiali tessili.

I vantaggi nell’utilizzo di una stampante a trasferimento sono numerosi:

> Durata e resistenza del materiale stampato

Le etichette stampate a trasferimento termico, in special modo quelle in materiali sintetici in combinazione con ribbon resina, offrono una durata ed una resistenza eccezionali.

Le etichette stampate con tecnologie tradizionali possono scurire, sbiadire, deteriorarsi se esposte a fonti di luce, calore, umidità, agenti chimici e detergenti mentre i materiali stampati a trasferimento termico, se opportunamente selezionati, offrono un’ottima stabilità agli elementi deterioranti

ETICHETTE CRIOGENICHE

>Scelta molto ampia dei materiali di stampa

Esiste una gamma praticamente infinita di materiali stampabili con questa tecnologia, per qualsiasi condizione operativa

> Velocità

La velocità delle stampanti a trasferimento è un parametro sul quale vale la pena effettuare qualche calcolo.

Un modello desktop come l’Intermec PC43T con risoluzione 203 dpi arriva alla velocità massima di 203 mm/sec quindi, ad esempio, per stampare 1000 etichette alte 50 mm(5 cm) impiegherà poco più di 4 minuti.

Se utilizzassimo un modello industriale come la Zebra ZT410 per stampare 1.000 etichette alte 5 cm impiegheremo meno di 3 minuti

> Leggibilità del codice a barre

La stampa a trasferimento termico, a differenza di altre tecnologie, produce codici perfettamente scansionabili dai lettori barcode, poiché stampano in modo preciso e nitido la larghezza delle barre. Per garantire qualità ed affidabilità quando bisogna stampare un codice a barre il trasferimento termico è la soluzione migliore

codici a barre lineari e 2D

> Tempo dedicato al servizio di assistenza e manutenzione minimo

Le stampanti a trasferimento termico sono molto affidabili, durano a lungo e quelle di ultima generazione hanno le parti soggette ad usura sostituibili facilmente dall’utente in sede, evitando improduttivi fermi macchina

> Versatilità

Come è stato evidenziato le stampanti a trasferimento termico producono stampe resistenti e nitide su un universo praticamente illimitato di substrati. La stessa stampante quindi può essere utilizzata per stampare le etichette in carta per le spedizioni, le etichette per i prodotti e gli scaffali oppure per l’inventario dei cespiti aziendali

>Stampa on demand

Si stampa solo la quantità necessaria, evitando l’immagazzinamento di materiale prestampato che spesso va sprecato oppure si deteriora.

etichette con stampa in reverse
etichette con stampa in reverse

L’unico vincolo della tecnologia a trasferimento termico è la stampa monocromatica, ma con i ribbon colorati si possono ugualmente produrre etichette vivaci e di grande impatto comunicativo come potete vedere nel video

>> Nastri a trasferimento termico colorati per etichette favolose

Ing. Cristina Urbisaglia

Hai domande?  Scrivimi una mail cristina@acsistemisrl.com

Telefono 06.55302591

Oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

Creare etichette colorate con una stampante a trasferimento termico

Etichette trasparenti: una soluzione elegante ed economica