Archivi tag: Stampanti Zebra

4 problemi comuni con le stampanti Zebra: come risolverli

Quando utilizzi una stampante di etichetta i problemi che ricorrono più frequentemente sono sempre gli stessi:

  1. Scarsa qualità di stampa
  2. Salto di alcune etichette durante la stampa
  3. Impostazioni di stampa errate
  4. Tipo di nastro e/o etichetta sbagliato

In questo articolo approfondiamo le cause di questi problemi e analizziamo come cercare di risolverli.

Per risolvere un problema legato alla stampa bisogna seguire un procedimento di “esclusione”, cioè si agisce su un singolo parametro, si esegue una stampa di prova e si verifica se il problema è stato risolto o parzialmente risolto.

Se il difetto persiste si agisce su un altro parametro e si esegue una stampa di prova e così si va avanti escludendo tutti i fattori che non sono la causa del problema.

stampanti Zebra

PRIMA DI QUALSIASI COSA, PULISCI LA STAMPANTE

La prima cosa da fare prima di analizzare la causa del problema è pulire a fondo l’intera stampante. Sembra una banalità, ma la maggior parte delle stampanti non vengono mai pulite e questo è un errore.

La colla delle etichette adesive, la polvere e altri residui di stampa si accumulano sulla testina di stampa, sui rulli siliconati e sui sensori.

Pulire la testina di stampa, i rulli e i sensori con alcol isopropilico ogni volta che si cambia il rotolo di etichette e il ribbon.

Ispezionare il rullo siliconato e assicurarsi che non vi siano tagli o etichette avvolte attorno ad esso.

ESEGUI UNA DI PROVA DI STAMPA DAL DRIVER

Dopo la pulizia della stampante esegui una prova di stampa dal driver.

In questo modo isoli la funzione di stampa dal software che utilizzi per stampare.

Per eseguire un test di stampa dal driver entra nella cartella Dispositivi e stampanti fai click con il pulsante destro sul driver della stampante e seleziona Proprietà stampante> Stampa pagina di prova.

Se il test di stampa genera un’etichetta ben leggibile e definita, il problema risiede nel software di stampa che utilizzi.

1 – SCARSA QUALITA’ DI STAMPA

La qualità di stampa è influenzata dalla temperatura e dalla velocità di stampa.

Più lenta è la stampa, migliore sarà la qualità dell’immagine stampata.

Per assicurarti la migliore stampa possibile utilizza la velocità più bassa che puoi utilizzare.

Se dopo aver abbassato la velocità, la stampa rimane chiara devi aumentare la temperatura di stampa.

nastri a trasferimento termico

Attenzione che i valori di velocità sono strettamente correlati alla qualità del nastro a trasferimento termico che utilizzi.

  • Nastri in resina devono essere utilizzati con temperatura alta
  • Nastri cera-resina  devono essere utilizzati con temperatura media
  • Nastri cera devono essere utilizzati con temperatura medio-bassa

Dopo aver effettuato le regolazioni di temperatura e velocità, se la tua etichetta continua ad avere una scarsa qualità di stampa allora devi verificare di aver selezionato il nastro a trasferimento termico idoneo al materiale della tua etichetta

Ulteriori controlli per migliorare la qualità di stampa

Sulle stampanti industriali, se la qualità di stampa non è uniforme su tutta l’etichetta, regola la pressione della testina di stampa.

  • Se invece riscontri delle sottili linee verticali bianche, probabilmente si è guastata la testina di stampa e devi procedere ad una sostituzione.
  • Invece una linea bianca che corre diagonalmente indica una piega nel nastro. Controlla che il ribbon sia ben teso e senza pieghe.
  • Se non ottieni alcuna stampa controlla l’inchiostrazione del ribbon che deve essere esterna, cioè il nastro di stampa ha l’inchiostro spalmato sulla parte che è a diretto contatto con l’etichetta.

Puoi testare il lato su cui si trova l’inchiostro del ribbon attaccando un’etichetta al nastro. Se l’inchiostro viene trasferito sull’etichetta stai utilizzando il ribbon corretto.

2 – LA STAMPANTE SALTA ALCUNE ETICHETTE

Se la stampante salta alcune etichette e non mantiene il passo durante la stampa significa che è fuori calibrazione.

Dopo aver verificato che il ribbon e il rotolo di etichette siano correttamente inseriti nella stampante, esegui una calibrazione dei supporti.

In funzione del modello della stampante puoi eseguire la calibrazione di una stampante Zebra attraverso diverse procedure:

  • driver della stampante
  • pannello di controllo (nelle stampanti mid-range o industriali)
  • Zebra Setup utilities

Se la procedura di calibrazione è stata eseguita con successo, premendo il tasto feed, la stampante farà avanzare un’etichetta perfettamente allineata fermandosi sul bordo finale .

Se invece la stampante, malgrado la calibrazione, continua a non avanzare correttamente è probabile che presenti un problema sul sensore e potrebbe essere necessario sostituirlo.

Fai attenzione a  controllare sempre che i sensori siano puliti e che non siano rimaste attaccate etichette adesive che ne provocano un malfunzionamento.

3 – IMPOSTAZIONI DI STAMPA ERRATE

Le impostazioni di stampa errate sono la causa più ricorrente di errore.

La non corretta configurazione del driver di stampa comporta errori che rallentano o addirittura fermano il processo di produzione delle etichette.

Gli errori più frequenti riscontrati sono:

  • layout di stampa non centrato sull’etichetta
  • stampa troppo chiara o poco nitida
  • salto di etichette durante il processo di stampa
  • stampa non allineata
  • la stampante avanza ma non stampa nulla

Il settaggio dei parametri corretti solitamente risolve la maggior parte degli errori di stampa.

I parametri principali da settare nel driver sono

  1. Velocità di stampa
  2. Temperatura (indicata come Scurezza)
  3. Dimensioni dell’etichetta
  4. Modalità di stampa (termica diretta o trasferimento termico)
  5. Tipo di materiale

Inoltre, una volta configurato correttamente il driver della stampante, devi verificare che il software che utilizzi per stampare (BarTender, NiceLabe, etc.) non sovrascriva le impostazioni del driver.

Quindi ti consiglio di procedere nel seguente ordine

  • Controlla che le impostazioni del driver siano corrette
  • Stampa un’etichetta di test dal driver
  • Se l’etichetta di test è stampata correttamente, ma l’errore persiste quando lanci una stampa dal tuo software, devi controllare le impostazioni di stampa del software che utilizzi per generare le etichette che devono coincidere con i parametri del driver.

4 – COMBINAZIONE ERRATA DEL NASTRO DI STAMPA E  DELLE ETICHETTE

 Se stampi a trasferimento termico devi conoscere su quale tipologia di materiale stampi per selezionare il giusto nastro di stampa.

I nastri di stampa possono essere suddivisi in tre macro-categorie

  • cera
  • cera / resina 
  • resina

NASTRI CERA sono indicati per la stampa su un’etichetta in carta a trasferimento termico.

NASTRI CERA / RESINA producono un’immagine più duratura su carta liscia o etichette patinate con superfici semi-lucide o lucide.

NASTRI IN RESINA sono formulati per la stampa su etichette in materiale sintetico come il poliestere, il polipropilene e il vinile.

Ogni nastro offre le prestazioni migliori con determinati valori di temperatura, parametro che devi impostare nel driver della stampante.

Le etichette di carta stampate con ribbon cera di solito hanno un’impostazione di temperatura compresa tra 5 e 12.

I nastri cera-resina lavorano con un  range di temperatura tra 15 e 25.

I nastri resina devono essere utilizzati con temperature alte,  da  20 fino a 30.

Anche la velocità è un parametro  essenziale che deve essere opportunamente impostato per ottenere una qualità di stampa soddisfacente.


Approfondisci

Ing. Cristina Urbisaglia

06.51848187

cristina@acsistemisrl.com

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

STAMPANTI DI ETICHETTE: GUIDA ALL’ACQUISTO

In questo articolo valutiamo quali sono i parametri principali da analizzare nella scelta di una stampante di etichette.

stampanti di etichette guida per l'acquisto

I brand specializzati nel settore come Zebra, Honeywell, Toshiba Tec, Sato, TSC, hanno un’offerta molto ampia garantendo soluzioni di stampa idonee per qualsiasi settore e per qualsiasi esigenza operativa.

I parametri essenziali per una corretta valutazione sono:

  • Tipologia di stampante
  • Tecnologia di stampa
  • Volume di stampa
  • Larghezza di stampa
  • Risoluzione
  • Interfaccia di connessione
  • Ambiente operativo
  • Accessori

Analizziamoli nel dettaglio e cerchiamo di comprendere quali sono le caratteristiche tecniche fondamentali per effettuare un acquisto in linea con le proprie esigenze.

Tipologia di stampante: stampante fissa o mobile?

A seconda del tuo flusso aziendale devi scegliere se stampare  da una postazione fissa o se devi optare per una stampante portatile, che ti permette di stampare esattamente nel punto in cui ti occorrono le etichette.

Le differenze  e le possibilità di stampa offerte da una stampante fissa o mobile sono molto differenti.

Le stampanti portatili implementano una tecnologia di stampa solo termica e quindi sono adatta a stampare un’etichetta poco durevole e con un breve ciclo di vita

stampante desktop Zebra
Stampante Zebra desktop
stampante portatile Zebra
Stampante portatile Zebra

Tecnologia di stampa: termica diretta o trasferimento termico?

Le stampanti per etichette implementano 2 tecnologie di stampa:

  • termica diretta
  • trasferimento termico

Nella stampa termica diretta si stampa direttamente sull’etichetta o sul cartellino che quindi deve essere rigorosamente termico.

Poiché il supporto sul quale si stampa è termico, il ciclo di vita dell’etichetta è limitato nel tempo, perché la stampa termica tende a perdere la leggibilità.

Diversamente la stampa a trasferimento termico usa un nastro di stampa per trasferire l’inchiostro. In questo secondo caso l’etichetta può essere in carta ma anche in materiale sintetico come il poliestere, il polipropilene, il PVC, il TNT etc.

PER STAMPARE UN’ ETICHETTA LEGGIBILE E DUREVOLE NEL TEMPO LA TECNOLOGIA DI STAMPA CHE DEVI UTILIZZARE È IL TRASFERIMENTO TERMICO

Larghezza di stampa

La larghezza di stampa massima dell’etichetta che vogliamo stampare è una caratteristica tecnica che dobbiamo verificare in fase di selezione del modello più adatto.

Le stampanti di etichette sono prodotte con larghezze di stampa da 2 pollici fino a 8 pollici, che significa avere una larghezza di stampa da 56 mm fino 216 mm

Quindi una stampante da 4 pollici stamperà etichette con larghezza massima pari a 104 mm, ma se dobbiamo stampare un’etichetta larga 148 mm dobbiamo scegliere un modello con testina di stampa da 6 pollici

Conoscere la larghezza del supporto su cui stampare è un elemento fondamentale perché questo incide in modo sostanziale sul costo della stampante.

Risoluzione di stampa

Le risoluzioni variano da 203 dpi fino ad arrivare a 600 dpi.

Definire il layout dell’etichetta, le dimensioni dei caratteri, dei codici a barre e delle immagini, è un aspetto che deve essere valutato prima dell’acquisto per ottenere una stampa nitida e perfettamente  leggibile.

Se gli elementi sono particolarmente piccoli, occorre una risoluzione maggiore per ottenere una stampa ben definita.

Se dobbiamo stampare su etichette particolarmente piccole, se la nostra etichetta comprende elementi grafici dettagliati, se devono essere stampati testi molto densi, tipo la lista degli ingredienti di un’etichetta alimentare, allora bisogna acquistare una stampante con risoluzione di almeno 300 dpi.

Volume di stampa

Considerando come unità di misura un’etichetta di dimensione 100X100 mm, in funzione alla quantità di etichette prodotte al giorno, possiamo classificare le stampanti in tre categorie:

  • stampanti desktop: ideali per bassi volumi di stampa, massimo 700/800 di etichette al giorno.

Le stampanti desktop sono compatte, ideali per gli spazi ristretti e indicate per ambienti puliti, come un ufficio o un negozio.

Zebra ZD420T e ZD420D

Zebra ZD420
Zebra ZD420

HONEYWELL PC23

Honeywell PC23
Honeywell PC23 stampante da 2 pollici

TOSHIBA B-FV4T & B-FV4D

stampante di etichetet Toshiba B-FV4
Toshiba B-FV4

SATO WS4

stampante di etichette B-FV4
  • stampanti mid-range: ideali per medi volumi di stampa, da 800 a poche migliaia di etichette al giorno, offrono una struttura solida, ideale anche per gli ambienti più impegnativi e polverosi e dove è necessaria una  buona velocità di stampa.

Zebra SERIE ZT200

Zebra ZT400
Zebra ZT200 stampante di etichette mid-range

HONEYWELL PM42

stampante PM42
Honeywell stampante PM42 mid-range
  • stampanti industriali: progettate per grandi volumi di stampa, oltre 2000 etichette al giorno (anche a ciclo continuo), sono dotate di elevata velocità e progettate con estrema robustezza.

Le stampanti industriali garantiscono un’affidabilità senza confronti anche nelle applicazioni più impegnative e negli ambienti più ostili.

ZEBRA SERIE ZT400

Zebra serie ZT400
Zebra serie ZT400

ZEBRA SERIE ZT600

zebra zt600
Zebra ZT600

HONEYWELL PX940

Honeywell PX940
Honeywell PX940

Interfaccia di connessione

Devi decidere come collegare la stampante al tuo sistema.

Oltre al classico cavo di connessione USB, le stampanti possono essere dotate di molte interfacce di connessione, alcune di serie altre opzionali.

Puoi quindi collegarla al tuo PC tramite porta USB, RS232 o LPT1 o Ethernet oppure optare per un collegamento WIFI o Bluetooth.

Fai attenzione a quello che è di serie, a quello che è opzionale e alla disponibilità di connessioni che possono essere implementate in un secondo momento qualora le tue esigenze cambino.

Non tutte le connessioni sono disponibili per tutti i modelli.

Potresti ad esempio scegliere una stampante con collegamento USB e Ethernet e scoprire che per il modello che hai scelto non esiste l’opzione Wifi.

L’interfaccia di connessione fa parte di quelle caratteristiche tecniche che devi valutare prima dell’acquisto della stampante

Ambiente

È fondamentale conoscere la temperatura di esercizio e se la stampante dovrà operare in un ambiente ostile per la presenza di polveri, umidità, etc.

Per condizioni d’uso particolarmente impegnative la scelta ottimale ricade sulla categoria di stampanti industriali con una struttura completamente in metallo.


Gli accessori

È molto importante definire come le etichette verranno usate in fase post-stampa.

Accessori come lo spellicolatore, la taglierina, il riavvolgitore possono fare la differenza e non tutti i modelli sono dotati degli accessori a voi necessari per implementare un sistema di stampa fluido e produttivo.

CONCLUSIONI

Le esigenze di etichettatura individuali indirizzano univocamente ad una categoria e ad  un modello specifico in grado di soddisfare le vostre esigenze attuali e future.

Non scegliere da solo, contattaci per selezionare insieme a noi la stampante giusta per te.

Ing. Cristina Urbisaglia

06.51848187

cristina@acsistemisrl.com

www.acsistemisrl.com


Stampanti Zebra RFID: caratteristiche e modelli

Ogni soluzione RFID necessita di un tag RFID che deve essere codificato e spesso stampato.

stampanti Zebra RFID

La Zebra produce diversi modelli di stampanti RFID in grado di soddisfare qualsiasi esigenza operativa:

  • stampanti RFID industriali per elevati volumi di stampa
  • stampanti RFID desktop per volumi di stampa medio-bassi
  • stampanti RFID portatili per la stampa in mobilità
  • motori sdi stampa OEM con tecnologia RFID per applicazioni industriali

In questo articolo facciamo una panoramica dei differenti modelli prodotti dalla Zebra e delle caratteristiche peculiari di ciascuna stampante RFID.

Stampante desktop RFID Zebra ZD500R UHF

La stampante ZD500R ha dimensioni compatte per essere posizionata comodamente su una scrivania.

È dotata di funzionalità di stampa e codifica UHF.

stampante Zebra RFID ZD500R

Il caricamento dei supporti e la calibrazione dei tag sono operazioni semplici ed immediate che non richiedono competenze specifiche.


Approfondisci


  • Tecnologia di stampa: la stampante può stampare sia a trasferimento termico, quindi attraverso l’utilizzo di un nastro di stampa comunemente chiamato ribbon, oppure supporta la modalità termica per tag in materiale termico
  • La ZD500R supporta i componenti RFID di ultima generazione e dispone di connettività 802.11 a/b/g/n wireless e Bluetooth.
  • Risoluzione 203 dpi o 300 dpi
  • Massima larghezza di stampa: 104 mm

È un modello indicato per medi e bassi volumi di stampa

Stampanti RFID di classe industriale

Per settori industriali con elevati volumi di stampa, come nei trasporti e la logistica, la Zebra produce modelli di stampanti RFID solidi e intuitivi in grado di soddisfare esigenze operative competitive. Sono stampanti costruite per garantire qualità di stampa eccezionale negli ambienti industriali più impegnativi, dove è presente polvere, umidità e agenti contaminanti

Zebra Stampanti RFID ZT610 e ZT620

La serie ZT610 ha una larghezza massima di stampa da 4”, cioè 104 mm con risoluzione 203 dpi, 300 o 600 dpi

stampante Zebra RFID ZT600

La serie ZT620 ha una larghezza massima di stampa da 6”, cioè 168 mm con risoluzione 203 dpi o 300 dpi

  • La codifica RFID adattativa consente flessibilità nella gestione dei supporti e semplicità nella calibrazione RFID, eliminando la necessità di complesse procedure di posizionamento dei tag.

Sono stampanti robuste che garantiscono una qualità di stampa eccezionale negli ambienti industriali più impegnativi.

  • La struttura solida del telaio completamente in metallo rende queste stampanti resistenti a temperature estreme, polvere, detriti, umidità e altre condizioni avverse.
  • Le procedure guidate e i segnali di feedback eliminano i fermi macchina dovuti agli errori comuni e riducono le regolazioni manuali, garantendo un’ottima qualità di stampa.
  • I meccanismi di stampa e i componenti interni di classe industriale assicurano qualità e velocità di stampa eccellenti in qualsiasi applicazione.
  • La spaziatura fra un tag e l’altro è minima, con una distanza (passo) di 16 mm sulla maggior parte dei tag RFID 

Stampante industriale serie ZT400

Grazie alla perfetta combinazione di componenti di qualità, robustezza e funzionalità RFID UHF, le stampanti/codificatori RFID della serie ZT400 vi permettono di stampare e codificare su un’ampia varietà di tag.

stampante Zebra RFID ZT400
  • Un ampio display opzionale a colori fornisce indicazioni e menù di configurazione chiari e di immediata comprensione offrendo all’utente procedure guidate per l’impostazione dei parametri di stampa.
  • La ZT410 offre una larghezza massima di stampa pari a 4” (104 mm), mentre la ZT420 permette di stampare tag con massima larghezza pari a 168 mm

La tecnologia di codifica adattativa consente un’elevata flessibilità nella gestione dei supporti e una calibrazione RFID semplice, che elimina la necessità di complesse procedure di posizionamento.


Approfondisci


  • Risoluzioni di stampa disponibili:203, 300 o 600 dpi

Con la serie ZT400 è possibile stampare molti formati di etichette differenti su vari tipi di materiali. Sia la ZT410 che il modello ZT420 sono in grado di stampare e codificare etichette di formato piccolissimo e la risoluzione di 600 dpi consente la stampa nitida e accurata anche di grafiche complesse o caratteri molti ridotti.

Se invece la vostra applicazione richiede mobilità allora una stampante portatile RFID potrebbe essere la soluzione adatta alle vostre esigenze

Stampante portatile RFID ZQ630

Il modello ZQ630 RFID è una stampante con codificatore RFID con tecnologia avanzata che dà la possibilità di stampare e codificare tag direttamente sul posto.

stampante Zebra portatile RFID

È una stampante leggera, ma al contempo estremamente robusta.

Come in tutte le stampanti Zebra RFID, la tecnologia di codifica adattiva proprietaria di Zebra, offre la calibrazione RFID automatica ed elimina le complesse procedure di configurazione RFID.

  • Ha una larghezza massima di stampa pari a 104 mm e una batteria ad elevata capacità ricaricabile agli ioni di litio da 6800 mAh che assicurano una autonomia estesa anche per i turni di lavoro più lunghi.
  • La tecnologia di stampa è termica diretta, pertanto è idonea solo per materiale di consumo termico, quindi stampato senza l’utilizzo del ribbon
  • La funzionalità unica di riattivazione istantanea via Wi-Fi o Bluetooth BT garantisce che la stampante sia sempre pronta per la stampa. Infatti, la ZQ630 entra in modalità sleep in caso di inattività e si riattiva automaticamente non appena l’utente invia un lavoro di stampa, garantendo così una disponibilità istantanea e ottimizzando l’efficienza energetica.

Stampante portatile RFID ZQ520

La stampante Zebra ZQ520 è tra le più robuste presenti sul mercato con indice di protezione IP54 da polvere e liquidi.

stampante Zebra RFID ZQ520
  • È il modello ideale per gli ambienti più impegnativi.

La stampante RFID ZQ520 è l’unica stampante per codici a barre che unisce la praticità e la flessibilità di una stampante portatile alle funzionalità avanzate di tracciabilità dell’RFID UHF. Inoltre, la tecnologia di codifica adattiva di Zebra consente la calibrazione automatica dei tag RFID, eliminando le complesse procedure di calibrazione RFID.

  • La tecnologia di stampa è termica diretta, larghezza massima di stampa 104 mm con risoluzione di 203 dpi.

La stampante RFID ZQ520 è ideale per l’etichettatura RFID di pallet, casse o articoli in un magazzino, etichettatura RFID di articoli nei negozi e in tutte le applicazioni che richiedono mobilità e la stampa direttamente sul luogo di applicazione dell’etichetta.

Come scegliere il modello giusto?

Selezionare il modello di stampante RFID più adatto alle proprie esigenze richiede sempre un’analisi dei requisiti specifici:

  • dimensione e materiale del tag da stampare/codificare
  • volume di stampa
  • tipologia del tag da stampare
  • risoluzione di stampa
  • metodo di stampa: trasferimento termico o termico diretto?
  • ambiente applicativo: magazzino, produzione, logistica, trasporti, retail, sanità

Per un’analisi approfondita delle tue esigenze affidati ad un partner affidabile, che abbia la giusta esperienza e un’adeguata conoscenza delle tecnologie e dei processi di stampa: se ti occorre aiuto contattaci

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su  cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

Oppure visita il nostro sito   

www.acsistemisrl.com

06.51848187


Approfondisci

Come configurare la rete wifi su una stampante Zebra

In questo articolo vediamo come configurare la rete wifi di una stampante Zebra con il software Zebra Setup Utility.

Se non lo avete già installato potete scaricarlo gratuitamente dal sito della Zebra al seguente link

ZebraSetupUtility

Prima di iniziare la procedura di configurazione dovete procurarvi i parametri della vostra infrastruttura WIFI.

A questo punto colleghiamo la stampante alla porta usb del computer e avviamo il software Zebra Setup Utility.

Il programma mostrerà tutte le stampanti Zebra installate e quindi si dovrà scegliere il modello da configurare.

ZebraSetupUtility

A questo punto premere il tasto in basso a sinistra “Configurare connettività stampante” e selezionare “Wireless”

connessione wireless stampante Zebra

Il primo parametro da configurare è la tipologia dell’indirizzo IP: dinamico o statico.

Se si sceglie statico nella sezione Impostazioni IP inserire i propri parametri di rete

impostazione IP stampante Zebra

Nella schermata successiva bisogna impostare i valori della banda utilizzata dalla vostra infrastruttura.

impostazione wireless Zebra

Specificare la nazione in “Europa” e opzionalmente il canale di comunicazione

Impostare il nome della rete wifi “ESSID” e il protocollo di sicurezza

specifica wifi stampante Zebra

Nell’esempio abbiamo utilizzato il protocollo di sicurezza WPA-PSK per il quale deve essere specificata la password

A questo punto premere sempre avanti fino alla schermata finale e scegliere la modalità di invio:

  • selezionare stampante per inviare i comandi di configurazione direttamente alla stampante collegata
  • selezionare file per salvare la configurazione su un file ed inviarla successivamente sempre tramite il software Zebra setup utility

Una volta configurata correttamente la stampante la spia della rete diventerà di colore verde e sul display comparirà l’indirizzo IP .

A questo punto dovete andare nel driver della stampante e modificare l’impostazione della porta di comunicazione.

Andare in Pannello di controllo> Dispositivi e stampanti, selezionare la stampante con il tasto destro del mouse e scegliere Proprietà

Selezionare la maschera “Porte” e premere il tasto “Aggiungi porta

Selezionare Standard TCP/IP Port e premere il pulsante “Nuova porta…”

Inserire il nome della porta o l’indirizzo IP

connessione wifi stampante Zebra

Selezionare Personalizzata e premere avanti.

configurazione wifi Zebra

Ultimata la configurazione del driver potete tranquillamente utilizzare la stampante con connessione wifi.

Per qualsiasi chiarimento tecnico commerciale puoi contattarci ai nostri riferimenti

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Come creare un file ZPL in modo semplice e veloce

In alcune procedure non è possibile utilizzare i driver di Windows per le stampanti Zebra ed il programmatore dovrà utilizzare i comandi diretti ZPL per la stampa delle etichette.

Inizialmente potrà sembra una impresa ardua per chi non si è mai cimentato nella programmazione con i comandi diretti ZPL e certamente il manuale di 1500 pagine non è incoraggiante.

In realtà esiste uno strumento Zebra che vi consente di risolvere il problema in pochissimi minuti senza dover conoscere il linguaggio di programmazione ZPL: il software ZebraDesigner.

stampante Zebra Zt410
stampante Zebra ZT410

Vediamo alcuni casi in cui vengono utilizzati i comandi diretti ZPL:

  • Direttive aziendali per impedire l’accesso ai driver di Windows da parte dell’operatore
  • Programmazione più a basso livello
  • Stampe di etichette da PLC
  • Stampe di etichette da AS 400

Prima di iniziare, dal sito del costruttore Zebra effettuare il download del software ZebraDesigner al seguente link:

ZebraDesigner

Eseguite il programma e create la vostra etichetta con testo, il codice a barre ed eventuali altri dati necessari.

etichetta con comandi ZPL


Per maggiori informazioni sull’ utilizzo del software approfondisci al seguente articolo

Come creare e stampare un’etichetta con ZebraDesigner


Una volta creata l’etichetta, premete il tasto stampa.

Nella nuova maschera che compare inserire quantità = 1 e spuntare la voce “ Print to File”:  questa funzione vi permetterà di generare il file ZPL dell’etichetta appena disegnata dopo aver premuto il tasto stampa.

Salvate il file con estensione “. prn “ sul vostro PC e apritelo con un editor di testo tipo il blocco note.

comandi ZPL
comandi ZPL

Come potete notare otterrete l’etichetta con tutti i comandi ZPL e a questo punto potete approfondire direttamente dal manuale ZPL solo i comandi presenti nel file.

NOTA BENE i comandi ZPL sono i 2 caratteri preceduti dal simbolo “^ ” , come ad esempio ^XA, ^MM, ^FD

Adesso copiate questo file nella vostra procedura ed utilizzatelo come spool verso la stampante: il risultato che otterrete è l’etichetta precedentemente disegnata con il software ZebraDesigner.

Andrea Capponi

Se hai domande scrivici una mail

andrea@acsistemisrl.com

cristina@acsistemisrl.com

oppure compila il nostro FORM per essere ricontattato

Vieni a trovarci sul nostro sito www.acsistemisrl.com