Archivi categoria: Configurazione stampanti

Stampanti di etichette Zebra risoluzione dell’errore “Errore – Non accessibile” nella coda di stampa

Questo articolo risolve il messaggio “Errore – Non accessibile” nello stato della coda di stampa quando si utilizza il driver ZDesigner versione 8.

Problema

Il messaggio “Errore – Non accessibile” viene visualizzato nello stato della coda di stampa quando si stampa con i driver ZDesigner versione 8.

Procedura di risoluzione dell’errore

Dal driver ZDesigner versione 8, fare clic con il pulsante destro del mouse sul driver della stampante e selezionare Proprietà della stampante:

proprietà del driver della stampante Zebra

Assicurati di selezionare Proprietà della stampante, invece di “Proprietà”:

Da Impostazioni driver, selezionare la sezione Impostazioni.

Scorri le varie voci  il basso fino a Controllo stato > Tipo di controllo stato e dal  menu a discesa selezionare Disattivato

come gestire l’errore sulla stampante Zebra

Dopo aver Selezionato l’opzione Disabilitato, fare clic su Applica e OK.

Riavviare il tuo computer.

In questo modo l’errore – Non accessibile dovrebbe essere risolto

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

🌐https://www.acsistemisrl.com/

🛒https://acsistemionline.com/



Stampante-di-etichette-Zebra-ZD421

Ti occorre una stampante di etichette? Se acquisti da noi l’installazione è gratis

Come calibrare manualmente le etichette nelle stampanti Honeywell PM43 e PM23

Se le stampanti non sono correttamente calibrate sullo stock di etichette in uso si possono verificare una serie di errori tra cui:

  • stampa di un’etichetta non centrata o allineata
  • avanzamento di etichette bianche
  • messaggi di errore come “etichetta non trovata”

Per risolvere i problemi più comuni riscontrati nelle stampanti Honeywell PM43 e PM23 è fondamentale partire dalla corretta definizione e comprensione del tipo di supporto utilizzato.

come identificare correttamente le etichette per le stampanti termiche
  • Etichette con Gap: etichette adesive che hanno uno spazio tra un’etichetta e l’altra
  • Etichette con black mark: etichette che presentano sul retro della siliconata una riga nera spessa tra un’etichetta e l’altra
  • Supporti continui: materiali continui, cioè che non presentano gap, righe nere, tacche perforate

Per calibrare correttamente il materiale di consumo è consigliato procedere attraverso 3 step:

  1. regolazione corretta della posizione del sensore LSS (Label Stop Sensor)
  2. calibrazione della stampante con le etichette in uso
  3. stampa dell’etichetta di calibrazione

In questo tutorial spieghiamo la procedura per i modelli PM43 e PM23 a icone, cioè non dotate di pannello di controllo

1 – Regolazione corretta della posizione del sensore (LSS = Label Stop Sensor)

La posizione del sensore deve essere regolata correttamente in modo che possa rilevare il gap o la tacca nera sul retro della siliconata del rotolo di etichette.

Generalmente il sensore dovrebbe essere posizionato al centro della larghezza dell’etichetta.

Per etichette con il segno nero, il sensore deve essere posizionato al centro del segno in modo che possa essere correttamente rilevato dal sensore

2 /3 – Calibrazione della stampante e stampa etichetta di test

Per calibrare la stampante sul supporto di stampa:

  • spegnere la stampante e attendere 30 secondi
  • riaccendere la stampante
  • La stampante avvia la normale sequenza di avvio e tutti i LED si accendono, uno per uno, e poi si spengono.
  • Quando solo due LED rimangono accesi, premere e tenere premuto il pulsante “Avanzamento / Pausa”
  • Appena la prima etichetta di test di calibrazione inizia ad essere stampata, rilasciare il pulsante “Avanzamento/Pausa” per stampare le altre etichette di test.

Il contenuto delle etichette di test di calibrazione della stampante riporta tutti i parametri di configurazione come puoi vedere di seguito.

Da questi parametri puoi verificare se hai correttamente impostato la stampante di etichette.

CONTENUTO DELLE ETICHETTE DI CALIBRAZIONE DELLE PM23c & PM43 Set

Pagina 1

Serial Port Settings:

Baud Rate:
DEFAULT: “115,200”

Data Bits:
DEFAULT: “8”

Parity:
DEFAULT: “None”

Stop Bits:
DEFAULT: “1”

Flow Control

Hardware:
DEFAULT: “Disable”

ENQ/ACK:
DEFAULT: “Disable”

XON/XOFF To:
DEFAULT: “Disable”

XON/XOFF From:
DEFAULT: “Disable”

New Line Character:
DEFAULT: “CR/LF”

Pagina 2

Ethernet Settings

MAC ADDRESS: <MAC Address> (NOT-EDITABLE)

Primary DNS Server: <Reported Primary DNS Server>

Secondary DNS Server: <Reported Secondary DNS Server>

Ethernet IPv4 Settings

IP Assignment Method:
DEFAULT: “DHCP”

IP Address: <Reported IPv4 Address>

Subnet Mask: <Reported Subnet Mask>

Default Router: <Reported Default Router>

DHCP Response: <Reported DHCP Response>

Ethernet IPv6 Settings

IP Assignment Method:
DEFAULT: “Automatic”

IP Address: <Reported IPv6 Address>

Pagina 3

Media & Printing Configuration

Media Type:
DEFAULT: “Media with Gaps”

Print Method:
DEFAULT: “With Ribbon (TTR)” if TTR-Capable. “No Ribbon (DT)” otherwise

Print Area

Media Margin (X):
DEFAULT: “0.12 inch”

Media Width:
DEFAULT: “4.13 inch”

Media Length: <Calibrated> (No ‘DEFAULT’)

Start Adjust:
DEFAULT: “0.55 inch”

Stop Adjust:
DEFAULT: “0 inch”

Action

Power Up Action:
DEFAULT: “No Action”

Head Down Action:
DEFAULT: “No Action”

Pagina 4

System Information

Firmware Version: <Reported Firmware Version>

Product Name: <Reported Printer Model>

Printer Configuration Number: <Reported Config Number>

Printer Serial Number: <Reported Serial Number>

System Name: <First-Four-Chars of Config Number >-<Reported Serial Number>

Command Language: <Reported Command Language>

Printhead Resolution: <Reported Printhead Resolution> (in dots-per-mm)

Mean Printhead Resistance: <Reported Mean Printhead Resistance>

Flash Memory Information

Available Memory: <Reported Available Flash Memory>

Total Memory: <Reported Total Flash Memory>

Total RAM: <Reported Total RAM> Free RAM: <Reported Free RAM>

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

🌐https://www.acsistemisrl.com/

🛒https://acsistemionline.com/



COSA È LA CALIBRAZIONE DI UNA STAMPANTE DI ETICHETTE E QUANDO DEVE ESSERE ESEGUITA

La procedura di calibrazione in una stampante di etichette garantisce il posizionamento corretto e allineato della stampa sull’etichetta.

QUANDO DEVE ESSERE ESEGUITA LA PROCEDURA DI CALIBRAZIONE?

La calibrazione dovrebbe essere eseguita quando

  • la stampante stampa, ma salta una o più etichette
  • la posizione di stampa si sposta su e giù sulle etichette
  • le etichette sono stampate in posizioni casuali

Le impostazioni della stampante possono essere influenzate dai valori configurati nel driver della stampante o dall’applicazione software utilizzata per la stampa delle etichette.

stampante per etichette di spedizione
cosa fare quando salta le etichette
stampante di etichette desktop zebra zd420

Quindi se la stampante non genera stampe allineate oppure perde il passo durante la stampa la prima verifica da eseguire è che le impostazioni del driver e del software siano corrette e coerenti con la dimensione e il tipo di etichette in uso.

Nelle preferenze di stampa del driver devi controllare:

  • la dimensione delle etichette
  • il sensore selezionato, trasmissivo o riflessivo in base al tipo di etichetta (con gap, con black mark sul retro, con foro o tacca)

Dopo aver impostato i valori corretti sia sul driver che sul software di stampa procedi alla calibrazione della stampante.

Ci sono diversi modi per eseguire la procedura di calibrazione, dipendono dal costruttore e dal modello della stampante.

Solitamente i costruttori più importanti rendono disponibili almeno 3 metodi:

  • attraverso la combinazione di alcuni tasti e, se disponibile, dal pannello di controllo della stampante
  • attraverso il driver
  • attraverso un utility software di configurazione e manutenzione della stampante

Attenzione

Anche se la procedura di calibrazione riporta la stampante ad un corretto funzionamento, se non vengono prima impostati i valori corretti sul driver e sul software di stampa, la stampa di un’etichetta riporterà la stampante in una condizione di errore.

Di seguito vengono illustrati alcuni esempi di calibrazione dei modelli più diffusi di stampanti di etichette

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

🌐https://www.acsistemisrl.com/

🛒https://acsistemionline.com/



Ultimi articoli

Stampante Zebra GC420 come eseguire il reset e la calibrazione della stampante

In questo articolo analizziamo come attraverso la calibrazione ed eventualmente la procedura di reset della stampante è possibile risolvere i problemi più frequenti che si presentano come:

  • spia lampeggiante rossa
  • salto di una o più etichette durante la stampa
  • stampa non allineata sull’etichetta

Spiegheremo come eseguire la procedura di calibrazione della stampante e il reset ai valori di default

Prima di ogni azione assicurarsi che

  • il materiale di consumo, cioè etichette e ribbon (se utilizzato) siano correttamente caricati all’interno della stampante
  • il driver sia correttamente configurato in funzione del tipo di supporti installati
  • verificare se è stato selezionato il sensore corretto per il tipo di etichetta utilizzato, cioè:

utilizza il sensore riflessivo per etichette con black mark (riga nera) sul retro.

utilizza il sensore trasmissivo per etichette con gap (spazio tra un’etichetta e l’altra). 

PROCEDURA DI CALIBRAZIONE DELLA STAMPANTE ZEBRA GC420

Se la stampante salta alcune etichette oppure genera una stampa non centrata allora è opportuno procedere ad una calibrazione come di seguito illustrato.

Con la stampante accesa e il coperchio superiore chiuso, tenere premuto il pulsante di alimentazione per diversi secondi.

Il LED di stato verde lampeggerà più volte in sequenza.

Rilasciare il pulsante di alimentazione dopo 2 lampeggi veloci in sequenza per eseguire la calibrazione dei supporti

La stampante rileverà e imposterà il tipo e la lunghezza delle etichette, e regolerà i sensori per prestazioni ottimali con i supporti installati

Durante l’esecuzione della procedura di calibrazione la stampante alimenterà alcune etichette.

Alla fine della procedura, premere 1 volta il pulsante feed per verificare che la stampante avanzi esattamente di 1 etichetta

Zebra GC420T reset e calibrazione dei sensori
Zebra GC420T

PROCEDURA DI RESET DELLA STAMPANTE ZEBRA GC420

Qualora la stampante continuasse a non funzionare correttamente potrebbe essere risolutivo eseguire un reset ai valori di fabbrica

Con la stampante accesa e il coperchio superiore chiuso, tenere premuto il pulsante di alimentazione per diversi secondi.

Il LED di stato verde lampeggerà più volte in sequenza.

Rilasciare il pulsante di alimentazione dopo 4 lampeggi veloci consecutivi

Il led di stato della stampante lampeggerà rosso e poi verde facendo avanzare 2 etichette

Entrambe le procedure descritte possono essere eseguite sia dal driver della stampante che da Zebra Setup Utilities

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

🌐https://www.acsistemisrl.com/

🛒https://acsistemionline.com/



Articoli recenti

Perché la tua stampante di etichette non funziona? 3 errori comuni

Quando si utilizza una stampante di etichette termica o a trasferimento termico i problemi riscontrati più frequentemente sono sempre gli stessi.

Per procedere alla risoluzione di un problema, a meno che tu non sia un esperto con una lunga esperienza sulle stampanti di etichette, ti consiglio di seguire una procedura che va per esclusione delle principali criticità che più frequentemente sono la causa di un malfunzionamento delle stampanti di etichette.

stampanti di etichette cosa fare quando non funzionano

La procedura per esclusione ti aiuta a focalizzare la tua attenzione su un numero più ristretto di parametri.

Analizziamo in questo articolo le cause più frequenti che occorrono più volte e come puoi risolverle

  1. Qualità di stampa scadente
  2. Salto dell’etichette
  3. Impostazioni di stampa non corrette

PRIMA DI PROCEDERE ASSICURATI CHE LA STAMPANTE SIA PULITA

La prima cosa da fare quando si risolve un problema di stampa è pulire a fondo l’interno della stampante.

Spesso residui di colla, di carta, etichette incollate all’interno, rulli gommati tagliati influiscono sul corretto funzionamento.

Polvere e sporcizia bloccano il campo visivo dei sensori.

Ti consiglio di pulire la testina di stampa, i sensori e gli ingranaggi con alcol isopropilico al 99,7% ogni volta che cambi il rotolo di etichette.

Ispeziona il rullo siliconato (sotto la testina di stampa) e assicurati che non vi siano tagli o etichette avvolte intorno ad esso.

ESEGUI UN TEST DI STAMPA DAL DRIVER

Subito dopo aver finito di pulire la stampante, esegui la stampa della pagina di prova dal driver.

Il test di stampa dal driver o dal pannello di controllo della stampante (se presente) è il modo migliore per determinare rapidamente se la stampante funziona correttamente.

Quando invii un’etichetta di prova alla stampante isoli la funzione di stampa dal software che utilizzi per generare la tua etichetta.

Se la stampa di prova viene eseguita correttamente dal driver puoi escludere un malfunzionamento della stampante ed evidentemente devi focalizzare la tua attenzione sulle impostazioni del software di stampa.

SCARSA QUALITÀ DI STAMPA

La qualità di stampa è fortemente influenzata dalle impostazioni di temperatura e di velocità.

Più lenta è la stampa, migliore sarà la qualità dell’immagine generata.

Quando la qualità delle tue stampa non è soddisfacente ti consiglio di eseguire la seguente procedura

Diminuisci la velocità di stampa al valore minimo consentito

Se ottieni ancora una stampa chiara, aumenta la temperatura fino al valore che ti consentirà di ottenere un risultato soddisfacente.

Attenzione che una temperatura troppo elevata potrebbe sciogliere il nastro a trasferimento termico portandolo alla rottura.

C’è quindi un a valore corretto di impostazione della temperatura che dipende dal tipo di ribbon che stai utilizzando.

Se ancora non ottieni una buona stampa, assicurati che la qualità del nastro che stai utilizzando sia idoneo al materiale dell’etichetta.

I nastri a trasferimento termico esistono in 3 principali formulazioni: cera, cera-resina, resina.

Il legame che si crea tra un nastro ben selezionato e l’etichetta contribuisce a creare una stampa nitida e di qualità professionale.

Chi produce etichette dovrebbe darti indicazioni sulla migliore qualità del nastro a trasferimento termico per l’etichetta che stai utilizzando.

SE HAI DELLE LINEE BIANCHE SULLA STAMPA CONTROLLA…

Se sono presenti sottili linee bianche verticali sull’etichetta stampata, allora la testina di stampa potrebbe avere dei dot guasti e deve essere sostituita.

Invece una linea bianca che corre in diagonale indica una piega sul nastro di stampa.  Controlla che il ribbon sia ben teso e senza pieghe o grinze.

Se invece non ottieni alcuna immagine stampata, è probabile che tu abbia caricato il nastro al contrario.

Puoi verificare su quale lato si trova l’inchiostro attaccando un’etichetta al nastro. Se l’inchiostro viene trasferito, hai il lato corretto che deve essere a contatto con la tua etichetta.

SE LA STAMPANTE SALTA A UNA O PIU’ ETICHETTE…

Quando la stampante non tiene il passo con i supporti caricati e/o la stampa generata si presenta disallineata e non centrata sull’etichetta devi eseguire una calibrazione della stampante.

Per buona regola si dovrebbe eseguire una calibrazione della stampante di etichette ogni volta che si cambia la dimensione delle etichette o comunque quando la stampante non mantiene il passo sull’altezza delle etichette.

Ogni stampante ha la sua procedura specifica di calibrazione che può essere eseguita

  • attraverso il driver
  • tramite lo strumento software di configurazione della stampante
  • attraverso la combinazione di alcuni tasti
  • dal pannello di controllo della stampante (se presente)

Se la calibrazione va bene, la stampante fermerà l’etichetta sul bordo di spellicolatura.

Se la procedura non ha funzionato e la stampante continua a saltare le etichette, controlla i sensori per assicurarti che non siano ostruiti oppure non correttamente posizionati.

IMPOSTAZIONI DI STAMPA ERRATE

Il software di etichettatura o il driver di stampa possono modificare le impostazioni della stampante quando viene inviato il lavoro di stampa.

Se la stampante funziona correttamente con la configurazione iniziale e stampa bene l’etichetta di prova ma quando invii un’etichetta dal tuo software si verifica un errore, il driver o il software configurati in modo errato potrebbero essere la causa del problema.

Spesso quando viene creato un nuovo modello di etichetta e/o si cambia la dimensione oppure il materiale dell’etichetta le nuove impostazioni di stampa non vengono salvate nel driver e nel software.

Affinché la stampante possa funzionare correttamente e generare etichette nitide e precise, è necessario configurare le impostazioni di stampa nel driver e nel software coerentemente con i supporti utilizzati.

Per una corretta impostazione devi far riferimento alla guida utente del tuo specifico modello di stampante.

In questo BLOG e nel nostro canale YouTube trovi moltissimi tutorial su come impostare senza errori il driver della stampante di etichette

Stai cercando una stampante di etichette?

Quali sono le tue esigenze di stampa?

Parlane con noi

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

🌐https://www.acsistemisrl.com/

🛒https://acsistemionline.com/



Ultimi articoli

COME ESEGUIRE LA CALIBRAZIONE DELLA STAMPANTE HONEYWELL PC42

La calibrazione della stampante di etichette PC42 è una procedura che dovrebbe essere eseguita quando la stampa non è allineata sull’etichetta o quando la stampante perde il passo saltando alcune etichette.

Per eseguire la calibrazione procedere attraverso i seguenti passaggi:

  • Assicurarsi che le etichette e il ribbon, se utilizzato, siamo correttamente inseriti nella stampante
  • Spegnere la stampante
  • Premi il pulsante “Avanti/Pausa”
  • Mentre tieni premuto il pulsante “Avanti/Pausa”, accendi la stampante
  • Appena le etichette iniziano ad avanzare rilascia il pulsante “Avanti/Pausa” Entro 30 secondi, la stampante inizierà a stampare alcune etichette di test

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

🌐https://www.acsistemisrl.com/

🛒https://acsistemionline.com/



Ultimi articoli

QUALI SONO LE PASSWORD PER ACCEDERE ALLE STAMPANTI HONEYWELL O INTERMEC?

In questo articolo elenchiamo le credenziali predefinite per le ultime stampanti Intermec e Honeywell e le stampanti Intermec di vecchia generazione

Le stampanti di nuova generazione includono i seguenti modelli:

  • PC23d & PC43
  • PC42
  • PD43
  • PM23c & PM43
stampante Honeywell PC42

Le stampanti di vecchia generazione sono:

  • EasyCoder PFMX-series: EasyCoder PF2i & PF4i, EasyCoder PM4i, and EasyCoder PX4i & PX6i
  • PB-series Portable Printers: PB21 & PB22, PB31 & PB31, and PB50 & PB51
  • EasyCoder Delta-series: EasyCoder PD41 (Icon) & PD42

CREDENZIALI DI ACCESSO PER LE STAMPANTI DI NUOVA GENERAZIONE

Le stampanti Honeywell hanno 2 set differenti di credenziali, una per ogni livello di sicurezza

USERNAME admin    PASSWORD pass

USERNAME itadmin    PASSWORD pass

ATTENZIONE I nomi degli account e le password di default fanno distinzione tra maiuscole e minuscole e quindi devono essere inseriti tutti in minuscolo.

CREDENZIALI DI ACCESSO PER LE STAMPANTI DI VECCHIA GENERAZIONE

Le stampanti Intermec di vecchia generazione hanno un solo set di credenziali

USERNAME admin    PASSWORD pass

ATTENZIONE usernme e password predefiniti fanno distinzione tra maiuscole e minuscole e devono essere inseriti tutti in minuscolo

COSA FARE SE LA STAMPANTE RIFIUTA LE CREDENZIALI DI ACCESSO DI DEFAULT?

Se la stampante ha rifiutato le credenziali di accesso predefinite, può essere che qualcuno le abbia modificate.

In questo caso è necessario ripristinare manualmente le impostazioni di fabbrica della stampante: questo è l’unico modo per ripristinare le credenziali di accesso completo ai valori predefiniti.

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

🌐https://www.acsistemisrl.com/

🛒https://acsistemionline.com/



Ultimi articoli

COME RESETTARE LA STAMPANTE HONEYWELL PC42T

In alcuni casi per risolvere i problemi di stampa è necessario resettare la PC42 ai valori di fabbrica.

La stampante Honeywell PC42 può essere reimpostata ai valori di default attraverso 3 procedure:

stampante PC42t come eseguire il reset
  • con il pulsante Print (pulsante rosso)
  • attraverso la pagina web della stampante
  • con l’utility software PrintSet, che puoi scaricare dal nostro sito al seguente link:

https://www.acsistemisrl.com/download-driver-software-stampanti-etichette.html

In questo articolo spieghiamo la procedura manuale attraverso il pulsante Print

PROCEDURA DI RESET DELLA PC42 ATTRAVERSO IL PULSANTE PRINT

Questa procedura è il modo più semplice per riportare l’Honeywell PC42 ai valori di fabbrica

  • Spegni la stampante
  • Apri il coperchio della stampante e solleva il meccanismo del ribbon con la testina di stampa
  • Accendi la stampante mentre la testina di stampa rimane sollevata
  • Quando il LED di stato della stampante inizia a lampeggiare verde, premi e mantieni premuto il pulsante di stampa Print fino a quando il LED verde si spegne
  • Assicurati che il materiale di consumo sia correttamente caricato e chiudi la testina di stampa
  • Chiudi il coperchio della stampante

A questo punto hai ripristinato i valori di default nella stampante.

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

🌐https://www.acsistemisrl.com/

🛒https://acsistemionline.com/


Ultimi articoli

STAMPANTE DI ETICHETTE ZD220: COME POSIZIONARE IL SENSORE MOBILE PER UNA STAMPA ALLINEATA

Il sensore mobile della stampante di etichette Zebra ZD220 deve essere posizionato opportunamente per un corretto rilevamento delle etichette.

Frequentemente l’errato posizionamento dei sensori nelle stampanti di etichette genera una condizione di errore o una stampa non centrata sull’etichetta. 

Il sensore mobile nella Zebra ZD220 ha una duplice funzione:

  • sensore trasmissivo
  • sensore riflessivo

La stampante può utilizzare entrambi i metodi di rilevamento, ma non contemporaneamente.

Il sensore riflettente viene normalmente utilizzato solo per etichette che hanno una  riga nera sul retro della siliconata, come ad esempio le etichette trasparenti o per rilevare fori o tacche.

Il sensore trasmissivo viene utilizzato per gli altri tipi di supporti, come le etichette con gap, cioè che presentano uno spazio tra un’etichetta e l’altra

come posizionare il sensore mobile nella stampante zd220

Regolazione del sensore mobile per il rilevamento di etichette con gap

Per stampare etichette con gap o supporti a modulo continuo allineare il sensore mobile al centro

Regolazione del sensore mobile per etichette con segni neri (black mark)

Il sensore mobile rileva superfici non riflettenti quali segni neri o linee nere sul retro della siliconata di supporto delle etichette che non riflettano il raggio di luce infrarossa del sensore al detector.

Per un corretto rilevamento di etichette con black mark si deve posizionare la freccia di allineamento del sensore mobile al centro del segno nero presente sul retro della siliconata di supporto delle etichette.

L’allineamento del sensore deve essere il più lontano possibile dal bordo dell’etichetta, in una posizione in cui il 100% della finestra del sensore sia coperta dalla riga nera.

Dopo aver correttamente posizionato il sensore in funzione del materiale di consumo caricato, per ottenere delle stampe allineate potete eseguire una procedura di calibrazione veloce come indicato al seguente video

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

06.51848187

www.acsistemisrl.com


STAMPANTE ZEBRA ZD220:COME ESEGUIRE LA PROCEDURA DI CALIBRAZIONE

La calibrazione è una procedura da eseguire quando la stampante non tiene il passo con i supporti caricati e/o la stampa generata si presenta disallineata e non centrata sull’etichetta.

In questo breve tutorial spieghiamo come eseguire in 5 semplici passaggi una calibrazione veloce della stampante ZD220 attraverso il pulsante feed

STAMPANTE DI ETICHETTE ZEBRA ZD220 PROCEDURA DI CALIBRAZIONE

1 – Assicurarsi che le etichette e il ribbon (se si esegue la stampa a trasferimento termico) siano caricati correttamente nella stampante.

2 – Premere il pulsante POWER per accendere la stampante.

3 – Una volta che la stampante è nello stato” Pronta” con l’indicatore di stato su verde, premere e tenere premuto il tasto FEED per 2 secondi finchè l’indicatore di stato lampeggia per la prima volta.

4 – Continua a tenere premuto il tasto  FEED fino a quando l’indicatore lampeggerà altre 2 volte, rilascia immediatamente il pulsante FEED.

La stampante misurerà alcune etichette e regolerà i livelli di rilevamento dei supporti.

5 – Quando la stampante si ferma al termine della procedura di calibrazione, l’indicatore di stato tornerà verde fisso.

La calibrazione può essere eseguita anche attraverso il driver della stampante o il software Zebra gratuito Zebra Setup Utilities

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

06.51848187

www.acsistemisrl.com

Approfondisci

Ultimi articoli