Archivi categoria: Magazzino

Mappatura del magazzino: cosa significa e come farla

Mappare il magazzino significa stabilire delle regole di ordinamento dei propri articoli in modo da allocarli in posizione precise per permettere a qualsiasi operatore di trovarli facilmente.

etichetta mappatura magazzino colorata
etichetta ubicazione magazzino

Stabilire un piano di ordinamento, organizzando le ubicazioni di stoccaggi con un criterio logico e affiancandolo ad un sistema di etichettatura ben visibile delle posizioni porta enormi vantaggi al tuo sistema logistico.

La mappatura del magazzino ti permetterà di sapere in qualsiasi istante dove trovare la tua merce e questo determinerà:

  • una diminuzione dei tempi di prelievo e movimentazione  merci
  • drastica diminuzione degli errori legati alla logistica
  • flussi operativi veloci ed efficienti

Criteri di mappatura del magazzino

Identificare quindi il miglior criterio per identificare le ubicazioni del proprio magazzino è la prima analisi che devi eseguire per evitare qualsiasi spreco di tempo e spazio.

Un’organizzazione efficace del proprio magazzino è indispensabile per  assicurare al cliente un servizio più rapido ed efficiente. 

Puoi applicare un criterio di mappatura fissa oppure casuale.

La mappatura fissa prevede che un determinato articolo venga sempre allocato nella stessa posizione.

La mappatura con un criterio casuale non prevede uno schema rigido per lo stoccaggio delle merci che vengono allocate in qualsiasi spazio vuoto disponibile.

Se opti per questa seconda scelta devi comunque ottenere un vantaggio operativo  e prendere in considerazione prodotti che vengono movimentati con maggiore frequenza o che hanno una data di scadenza e quindi devono essere disposti in posizioni accessibili con più facilità.

Puoi anche utilizzare un criterio misto, che sia la combinazione  dei due, l’importante che rappresenti efficacemente i flussi aziendali.

DENOMINAZIONE DELLE UBICAZIONI DI MAGAZZINO

Per eseguire la mappatura del magazzino per prima cosa devi identificare e dare un nome (una sequenza numerica o alfanumerica) a tutte le posizioni disponibili per stoccare la merce: devi quindi denominare ogni singolo scaffale, corridoio, contenitore e spazio disponibile.

Devi creare delle posizioni che aiutino a prelevare e spostare la merce del modo più rapido possibile, creando percorsi efficaci che evitano qualsiasi rallentamento.

Quindi merce con una rotazione più elevata dovrai posizionarla  in un’ubicazione facilmente raggiungibile e articoli poco movimentati potrai collocarli in zone meno accessibili.

TC800 terminale per mgazzino

Devi mettere in atto una strategia che semplifichi tutte le movimentazioni, evitando che il personale sprechi il suo tempo a trovare e prelevare i tuoi prodotti.

Una volta stabilite tutte le posizioni di allocazione della merce dovrai procedere all’etichettatura di tutte le ubicazioni

Quando decidi la numerazione da assegnare alle diverse posizioni pensa a possibili espansioni future.

Adotta un sistema di numerazione standardizzato e che ti garantisca un utilizzo a lungo termine.

COME STAMPARE LE ETICHETTE PER LE UBICAZIONI DI MAGAZZINO

Il modo più semplice per etichettare le ubicazioni è rendere il processo di stampa autonomo.

La tecnologia più economica e veloce per stampare le etichette di magazzino è il trasferimento termico.

Le caratteristiche principali che contraddistinguono le stampanti a trasferimento e che le rendono così vantaggiose sono:

  1. elevata velocità di stampa
  2. eccellente qualità di stampa di testi, grafica e codici a barre
  3. la più ampia scelta di materiali di stampa rispetto a tutte le altre tecnologie
  4. resistenza delle stampe a fattori aggressivi (ambientali, chimici, meccanici)
  5. bassi costi di proprietà, di esercizio e di manutenzione

Il materiale idoneo per le etichette da utilizzare in magazzino deve avere caratteristiche di resistenza a temperature variabili, caldo in estate e  freddo in inverno, all’umidità, alla polvere e altri fattori deterioranti: il polipropilene o il poliestere sono la scelta ideale.

Etichette in polipropilene o in poliestere stampate a  trasferimento  termico con ribbon resina garantiscono  un risultato durevole nel tempo e  resistente.

Se acquisti una stampante dotata di taglierina potrai utilizzare un ‘unica striscia continua di materiale adesivo che taglierai  alla misura necessaria.

Una  soluzione immediata ed economica che renderà il tuo processo di stampa completamente indipendente.

Se invece le tue ubicazioni non sono fisse e variano rapidamente puoi valutare le etichette elettroniche come mostrato al seguente video

L’utilizzo di un’etichetta elettronica ha l’indiscutibile vantaggio di poter essere aggiornata in tempo reale anziché produrre una nuova stampa.

Le etichette elettroniche per la logistica sono dotate di display e-paper completamente grafico che consente la lettura di un codice a barre o bidimensionale con un comune lettore barcode.

Se invece hai bisogno del colore per distinguere con un solo colpo d’occhio le differenti ubicazioni puoi optare per una stampante di etichette a  colori.

Anche queste stampanti possono stampare su materiali estremamente resistenti come il polipropilene o il poliestere.

Qualsiasi sia la tua scelta, non preoccuparti dell’etichettatura eccessiva: a ogni luogo, anche se attualmente non utilizzato,   dovrebbe essere assegnata un’etichetta univoca in modo che non siano necessarie ulteriori procedure di etichettatura .

LA MAPPATURA DEL TUO MAGAZZINO DEVE ESSERE SUPPORTATA DAL SOFTWARE

Il software di gestione del tuo magazzino deve prevedere l’inserimento delle ubicazioni associate  a ciascun articolo.

È inutile  dedicare questo lavoro accurato solo per tenere traccia del piano di mappatura del tuo magazzino su un foglio di calcolo Excel o, peggio ancora, su un sistema arcaico con carta e penna.

Devi avere un software che preveda le ubicazioni di magazzino, quindi se ancora non lo hai, ti consiglio di dedicare del tempo a questo.

Esistono software  come Danea EasyFatt che ad un costo davvero contenuto ti permettono di associare ad ogni prodotto la sua ubicazione

CONCLUSIONI

Per una mappatura efficace dei tuoi spazi esplora le specifiche esigenze, il modo in cui gli articoli vengono raccolti nelle varie posizioni del magazzino e quali articoli devono essere tenuti a portata di mano per completare le attività quotidiane.

Se stai cercando una soluzione completa ed efficiente per gestire il tuo magazzino contattaci

Ing. Cristina Urbisaglia

06.51848187

cristina@acsistemisrl.com

🌐https://www.acsistemisrl.com/

🛒https://acsistemionline.com/