Archivi categoria: etichette

COME STAMPARE LE ETICHETTE PER LE PREPARAZIONI GALENICHE

La preparazione di medicinali in farmacia trova la sua base razionale nell’assicurare al paziente la possibilità di ottenere un medicinale che non è disponibile come prodotto di origine industriale.

Il laboratorio della farmacia deve essere adeguato ad assicurare le corrette operazioni di preparazione, confezionamento, etichettatura e controllo dei medicinali.

etichette per preparazioni galeniche

L’etichetta per legge deve riportare in modo chiaro alcuni elementi fondamentali, allo scopo di garantire un impiego corretto e sicuro del medicinale. Per le preparazioni magistrali questi elementi sono stabiliti dall’art. 37 del R.D. n. 1706 del 1938 e l’etichetta deve riportare le seguenti informazioni:

– Denominazione, indirizzo e telefono della farmacia

– Nome del paziente, dove presente, e del medico

– Numero o indicazione per individuare il lotto di produzione

– Data di preparazione

– Data di scadenza

– Denominazione del preparato come fonte di individuazione riconosciuta (NON UTILIZZARE ALCUN NOME DI FANTASIA)

– Composizione quali-quantitativa secondo ricetta, anche con l’indicazione di eventuali eccipienti aggiunti allo scopo tecnico

– Posologia, se indicata, e modalità d’uso

– Se destinato ad animali la dicitura USO VETERINARIO

– Diciture obbligatorie quando il preparato sia soggetto a discipline o regolamenti specifici

– Eventuali avvertenze particolari relative al contenuto, alle modalità di conservazione ed all’uso

– Prezzo in cifra unica

DUE SOLUZIONI DI STAMPA SEMPLICI ED ECONOMICHE

Un’etichetta così complessa, per la presenza di numerosi campi variabili, può essere stampata principalmente con due metodologie:

  • stampante a colori per ottenere un risultato esteticamente accattivante
  • stampante a trasferimento termico con costi di realizzazione contenuti
etichetta preparazione galenica
etichetta a colori per preparazione galenica

VANTAGGI NELL’UTILIZZO DI UNA STAMPANTE DI ETICHETTE

Entrambe le soluzioni di stampa offrono indiscutibili vantaggi:

  • velocità
  • qualità di stampa eccellente di testi, grafica e codice a barre
  • scelta ampia e versatile dei materiali di stampa
  • basso costo di stampa
  • stampa secondo le specifiche necessità, evitando scorte di magazzino spesso inutilizzate
  • rapidità del processo di stampa
  • qualsiasi cambio di informazioni sull’etichetta può essere immediatamente stampato
  • nessun quantitativo minimo ordinabile

SOFTWARE DI STAMPA

I costruttori di stampanti di etichette solitamente offrono gratuitamente il software per la progettazione e la stampa di etichette. È opportuno verificare quali siano le funzionalità offerte dal software a corredo e se soddisfa i propri requisiti di stampa. Ad esempio, la stampa di codici a barre, contatori, dati variabili o serializzati, collegamento al database, elementi di grafica avanzata sono opzioni che non tutti i programmi software includono nella versione standard e potrebbe essere necessario acquistare una versione professionale del software.

etichetta a trasferimento termico per preparazione galenica
etichetta a trasferimento termico per preparazione galenica

LA SCELTA DELLA STAMPANTE GIUSTA

Per scegliere il modello adatto alle specifiche necessità è doveroso effettuare un’analisi dei propri requisiti di stampa e del tipo di etichetta che si vuole ottenere valutando i seguenti fattori:

  • Dimensioni e forma dell’etichetta da stampare
  • Materiale dell’etichetta
  • Layout grafico di stampa
  • Volume di stampa
  • Budget di spesa
  • Le tue preferenze

Se hai bisogno di una stampante per etichette ma non sai quale scegliere contattaci!

       
Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com 


Approfondisci

COME PROGETTARE LE ETICHETTE PER CONTENITORI DI FORMA IRREGOLARE

L’uso di contenitori di forma irregolare rende il prodotto visivamente interessante e più accattivante.

Tuttavia, quando si tratta di etichettare contenitori dalla forma particolare, ci sono alcuni fattori da tenere in considerazione per progettare l’etichetta giusta, che aderisca bene e che sia coerente con la sagoma del contenitore.

etichette di forma irregolare

Qualsiasi contenitore con una forma particolare richiede la progettazione di etichette personalizzate con dimensioni e forma che si adattino perfettamente ai contorni del prodotto.

Quali fattori devi considerare per progettare l’etichetta perfetta?

LA FORMA DEL CONTENITORE

Il primo fattore è la forma del contenitore che determina a sua volta la forma e le dimensioni dell’etichetta da applicare.

La progettazione dell’etichetta giusta in questo caso richiede più creatività, impegno e tempo.

Devi decidere se l’etichetta dovrà coprire l’intero contenitore o parte di esso.

etichetta per contenitori irregolari

Ricorda che le curve e gli angoli rappresentano aree difficili da etichettare, specialmente se il materiale dell’etichetta è rigido. Infatti, la rigidità del materiale può causare il sollevamento dell’etichetta dalla superficie prima che l’adesivo esplichi la sua forza. In questo caso si deve optare per un materiale più flessibile o un adesivo più tenace.

Un professionista esperto potrà proporti diverse soluzioni in funzione della forma del contenitore e delle informazioni che devi stampare sull’etichetta.

Inoltre, la progettazione del layout deve considerare altri tre fattori, a volte trascurati, ma fondamentali:

  • che le informazioni vengano stampate in modo leggibile, per instaurare un rapporto di fiducia e trasparenza con il consumatore che desidera essere informato
  • che si tenga conto del modello della stampante con cui si andranno a stampare le etichette per assicurarsi che la forma e la dimensione progettata sia idonea ad essere stampata con la stampante in uso
  • che si tenga conto del metodo di applicazione dell’etichetta sul contenitore

SCEGLIERE IL MATERIALE GIUSTO

L’altro fattore importante da considerare prima di progettare un’etichetta personalizzata è il tipo di materiale da utilizzare.

Una volta che hai deciso se la tua etichetta coprirà l’intero contenitore o parte di esso, dovrai scegliere un materiale che aderisca perfettamente al contenitore.

etichette adesive per bottiglie

La flessibilità e l’adesivo del materiale scelto influisce sulla tenuta e l’aderenza dell’etichetta al contenitore.

Attenzione che l’utilizzo di materiali speciali può creare problemi se le etichette vengono applicate con un applicatore automatico.

SCEGLI UN’ETICHETTA PIÙ PICCOLA

Per evitare il fastidio di progettare etichette di forme stravaganti per adattarle al contenitore, è possibile semplicemente utilizzare un’etichetta più piccola che non accentui o segua i contorni del contenitore.

In questo caso l’etichetta verrà semplicemente posizionata al centro del contenitore, evitando qualsiasi problematica legata alla stampa e all’applicazione di forme irregolari.

Tuttavia, in questo caso devi tener conto che stai lavorando con spazi ridotti sull’etichetta e se avessi molte informazioni da stampare questa potrebbe non essere l’idea migliore.

Non a caso, la maggior parte dei piccoli produttori preferisce confezionare i propri prodotti in contenitori con forme tradizionali poiché sono facili da etichettare.

etichette per bottiglie

Peraltro, le forme particolari fanno risaltare maggiormente i prodotti allineati sugli scaffali tra una moltitudine di colori e forme poiché catturano immediatamente l’attenzione dei consumatori.

ASSICURATI DI PROGETTARE UN’ETICHETTA LEGGIBILE

È importante assicurarsi di utilizzare un carattere con dimensioni leggibili.

Se ti accorgi di rendere tutto più piccolo per adattarti alle dimensioni e alla forma dell’etichetta, riconsidera il layout e analizza i punti dove puoi condensare, abbreviare o rimuovere testo aggiuntivo.

SINGOLA ETICHETTA O PIU’ ETICHETTE?

Per seguire la forma del contenitore puoi pensare di realizzare una singola etichetta oppure più etichette per la parte anteriore o posteriore del prodotto,

etichette adesive personalizzate

La progettazione di due o più etichette ti consente di separare il marchio e la grafica sul fronte da elementi di dimensioni inferiori come ingredienti, istruzioni, tabella nutrizionale, che potrai applicare sul retro.

FORMA DELL’ETICHETTA

La forma della tua etichetta può sicuramente aiutare ad attirare l’attenzione sul tuo prodotto.

È possibile ordinare etichette di qualsiasi forma personalizzata che comporterà un costo aggiuntivo una tantum.

Come alternativa si potrebbe scegliere un’etichetta trasparente con forma standard e creare una forma personalizzata utilizzando un colore di sfondo e una grafica che si armonizzi con la sagoma del contenitore.

Ci sono diverse possibilità per creare l’etichetta che si adatta perfettamente al tuo contenitore: se vuoi un consiglio contattaci

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su  cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

Oppure visita il nostro sito   

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

Etichette prestampate o stampa in autonomia: quale è la scelta più conveniente?

Quando si ha la necessità di etichette con codice a barre, etichette prodotto, etichette matricola è più conveniente acquistare un servizio di stampa esterno che ci fornisca le etichette pronte per essere applicate o è più vantaggioso stamparle in autonomia?

Mentre ci sono dei fattori che determinano la scelta di una soluzione rispetto all’altra, in alcuni casi la scelta è dettata dalle preferenze soggettive e dai processi aziendali.

etichette con codice a barre prestampate

In questo articolo condividiamo alcune considerazioni che possono guidarvi nella scelta più opportuna.

Quando è preferibile stampare le etichette in autonomia?

Stampare le etichette internamente alla propria azienda significa acquistare una o più stampanti di etichette con tecnologia idonea a stampare l’etichetta di cui abbiamo bisogno.

stampanti a trasferimento termico

Quali sono i fattori da valutare e che rendono conveniente una soluzione di stampa autonoma?

  • Se devi stampare dati variabili, come lotto, data di scadenza o specifiche del prodotto
  • Se non sai in anticipo le informazioni da stampare
  • Se il tuo processo di stampa richiede flessibilità e immediatezza
  • Se devi stampare in base alle esigenze di utilizzo e non hai dei volumi di stampa prevedibili e costanti
  • Quando hai bisogno di qualche etichetta aggiuntiva
  • Quando devi stampare poche etichette con layout differenti
  • Quando ti occorrono etichette di dimensioni diverse e non vuoi avere uno stock di magazzino che potrebbe rimanere inutilizzato
  • Se stampi volumi ridotti, a volte è più efficiente ed economico stampare le etichette in autonomia e solo nella quantità necessaria

In tutti questi casi l’autonomia della stampa è un requisito essenziale.

In relazione alla tipologia di etichetta che ti occorre in termini di contenuto, dimensione e materiale potresti scegliere una stampante di etichette a trasferimento termico o termica diretta oppure una stampante di etichette a colori.

Approfondisci

Sul mercato esistono modelli in grado di soddisfare qualsiasi esigenza operativa: trova un professionista con le competenze necessarie per guidarti nella scelta della stampante di etichette più adatta ai tuoi requisiti.

Quando è più conveniente ordinare etichette pre-stampate?

Le etichette pre-stampate sono etichette stampate con tutte le informazioni e la grafica, pronte per essere applicate.

Nelle applicazioni in cui è fondamentale ricevere una sequenza di codici a barre “verificati”, senza duplicati, stampati professionalmente, garantendo la perfetta leggibilità da qualsiasi lettore di codici a barre.

etichette prestampate
  • Quando non hai personale da dedicare alla gestione del processo di stampa e alla manutenzione delle stampanti
  • Se non vuoi investire in stampanti di etichette
  • Se stampi occasionalmente
  • Se hai problemi di spazio
  • Se non desideri complicazioni le etichette prestampate sono una soluzione facile: non hai bisogno di stampanti, software e personale idoneo da dedicare al processo di stampa

Attenzione allo spreco di etichette pre-stampate

Molte volte, dopo che un’etichetta è stata utilizzata per un certo periodo, si ha l’esigenza di modificarne il contenuto o si vuole rinnovare la grafica. Quindi lo stock di etichette diventa inutilizzabile e si ha una perdita economica.

Etichette parzialmente pre-stampate a colori

In alcune applicazioni l’utilizzo del colore garantisce l’identificazione a colpo d’occhio, valorizza il marchio o comunica informazioni specifiche del prodotto che si vogliono evidenziare.

In questi casi, può essere opportuno acquistare etichette parzialmente pre-stampate a colori e poi stampare in autonomia solo i dati variabili.

A seconda dell’ambiente in cui dovrà essere applicata l’etichetta, è importante garantire che l’etichetta e la stampa rimangano inalterate per tutto il ciclo di vita dell’etichetta.

Esiste una moltitudine di materiali e collanti specifici in grado di soddisfare i requisiti della propria applicazione: anche in questo caso affidatevi a figure esperte per scegliere il materiale giusto.

Approfondisci

Se devi prendere una decisione sulla soluzione di etichettatura più conveniente per le se tue esigenze contattaci

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su  cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

Oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

Stampanti di etichette: come scegliere il materiale di consumo

L’utilizzo di materiali di consumo sbagliati può provocare il guasto della testina di stampa, l’interruzione del processo di stampa o il rallentamento della produttività dovuta ad etichette poco leggibili che devono essere ristampate.

Direct Thermal Labels

Per effettuare un acquisto corretto è necessario partire da una conoscenza di base dei materiali di consumo disponibili per le stampanti di etichette in funzione della metodologia di stampa.

In questo articolo ci occuperemo della scelta del materiale di consumo per le stampanti termiche e a trasferimento termico, anche se le caratteristiche descritte possono essere estese a qualsiasi metodologia di stampa

METODO DI STAMPA: TRASFERIMENTO TERMICO O TERMICO DIRETTO?

La prima distinzione da definire è il metodo di stampa che può essere:

TERMICO DIRETTO, quindi senza nastro di stampa direttamente su un’etichetta termica

TRASFERIMENTO TERMICO, attraverso l’utilizzo di un nastro di stampa (ribbon)

stampanti a trasferimento termico

Il metodo di stampa utilizzato determina la classificazione di base del materiale che può essere termico, quindi sensibile al calore della testina e stampabile direttamente oppure a trasferimento termico cioè stampabile attraverso l’utilizzo di un nastro di stampa, chiamato anche ribbon.

MODELLO DELLA STAMPANTE

Le specifiche di confezionamento dei supporti variano in funzione del tipo di stampante utilizzata.

Se si utilizzano etichette in rotolo è necessario tenere in considerazione i seguenti parametri:

Diametro interno del rotolo di etichette. Solitamente le misure sono da 76 mm, 40 mm, 45 mm, 25 mm o 19 mm.

In linea generale le stampanti industriali hanno un’anima interna del rotolo da 76 mm, le stampanti desktop da 25 mm, le stampanti portatili da 19 o 25 mm

Diametro esterno del rotolo di etichette. Il diametro esterno massimo è un valore che deve essere sempre specificato al fine di garantire che la bobina di etichette possa essere comodamente alloggiata all’interno della stampante.

Anche questo è un valore che dipende dal modello di stampante utilizzata.

Comunemente i valori di riferimento sono

  • Industriale = 203 mm
  • Desktop = 127 mm
  • Portatile = 46 mm–67 mm

Larghezza dell’etichetta

Ogni stampante è caratterizzata da una larghezza minima e massima di stampa.

Tutti questi valori devono essere sempre specificati, altrimenti si rischia di effettuare un acquisto di rotoli di etichette non idonei per il tipo di stampante che si utilizza.

RESISTENZA

Se l’etichetta subisce sollecitazioni o sfregamenti è necessario scegliere un materiale che mantenga inalterate le sue caratteristiche.

etichette adesive

A cosa deve resistere il materiale utilizzato?

Resistenza agli agenti chimici, come detergenti, oli, benzina, alcool, etc.

Resistenza alla luce

I raggi UV e la luce fluorescente provocano un rapido scolorimento della stampa

Resistenza alle abrasioni

Il contatto e lo sfregamento deteriorano la stampa e compromettono la leggibilità delle etichette.

Esistono materiali resistenti in grado di conservare l’integrità della stampa anche quando sono sottoposti all’azione di sostanze chimiche, luce e sollecitazioni meccaniche

AMBIENTE

L’esposizione ad un determinato ambiente definisce il tipo di materiale e di adesivo che può essere utilizzato.

etichette per l'esterno

Esistono materiali per l’interno, per l’esterno ma in condizioni riparate e materiali speciali che resistono ad applicazioni esterne con esposizione alla pioggia, al sole, a condizioni climatiche avverse

SUPERFICIE DI APPLICAZIONE DELL’ETICHETTA

Il tipo di superficie su cui deve essere applicata l’etichetta determina la scelta dell’adesivo più idoneo

Superficie curva o piana?

Alcuni materiali sono più flessibili e possono adattarsi più agevolmente di altri sulle superfici curve

ETICHETTE SETTORE ELETTRONICO

Superficie liscia o irregolare?

La conformazione della superficie determina l’aderenza iniziale e la tenuta che deve avere l’adesivo

Su quale materiale deve aderire l’etichetta? Plastica, metallo, cartone?

Il materiale su cui deve essere applicata l’etichetta determina il tipo di adesivo, alcune superfici di applicazione hanno bisogno di un adesivo più aggressivo di altre.

Per scegliere l’etichetta giusta per la propria applicazione è fondamentale valutare correttamente tutti i parametri sopra elencati.

In sintesi, i fattori che influiscono sulla scelta del materiale sono

  • Superficie di applicazione
  • Temperature estreme, sia calde che fredde
  • Resistenza alle abrasioni, agli agenti chimici, ai detergenti
  • Ambiente interno o esterno
  • Durata dell’etichetta

QUALITA’ DEI MATERIALI UTILIZZATI

Utilizzare materiali di qualità certificata e costante assicura una serie di vantaggi a lungo termine:

Costi di gestione minori: materiali scadenti influiscono sull’usura e sui guasti della testina di stampa.

La sostituzione prematura della testina di stampa rappresenta un costo non trascurabile

testina id stampa per stampanti termiche

Efficienza del processo di stampa: la qualità costante del materiale di consumo non costringe ad effettuare regolazioni sulla temperatura o sulla pressione della testina quando si cambia il rotolo se si usa lo stesso tipo di materiale

Maggiore produttività: lo stesso lavoro richiede meno tempo se le etichette stampate sono tutte uguali, aderiscono correttamente e sono chiaramente leggibili durante tutto il ciclo di vita dell’etichetta.

Se ti occorre aiuto e vuoi un consiglio sul materiale adatto alle tue esigenze contattaci

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su  cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

Oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

Approfondisci

Etichette: adesivo permanente, rimovibile o riposizionabile?

Quando bisogna scegliere l’etichetta giusta per la propria applicazione un aspetto spesso trascurato è la scelta dell’adesivo.

Esistono molti tipi di adesivo e la selezione di quello più idoneo alle proprie esigenze richiede la conoscenza delle proprietà di base.

In questo articolo approfondiamo le caratteristiche di 3 categorie principali:

etichette adesive
  • adesivo permanete
  • adesivo rimovibile
  • adesivo riposizionabile

All’interno di queste macro-categorie gli adesivi hanno proprietà differenti per adattarsi alla specifica applicazione.

ADESIVO PERMANENTE

Molte realtà che stampano etichette spesso optano per adesivi permanenti standard poiché sono più economici e funzionano bene per la maggior parte delle applicazioni di etichettatura.

Un adesivo permanente forma un legame forte, come suggerisce il nome permanente, con la superficie su cui è applicato. Se si tenta di rimuovere un’etichetta con adesivo permanente si rischia di danneggiare l’articolo, l’etichetta o entrambi.

etichetta con codice a barre

ADESIVO RIMOVIBILE

Se si utilizza un adesivo rimovibile, è possibile rimuovere l’etichetta dopo l’applicazione senza danneggiare l’oggetto.

Le etichette con adesivo rimovibile sono ideali per essere applicate su tutti gli articoli su cui non si vuole lasciare traccia dell’etichetta o su etichette per vendite promozionali e offerte a tempo limitato.

È importante tenere in considerazione che le fluttuazioni di temperatura e umidità possono influenzare la caratteristica di rimovibilità e l’adesività complessiva dell’etichetta.

L’adesivo rimovibile è più costoso e per questo poco utilizzato in contesti dove il suo utilizzo avrebbe degli indiscussi vantaggi.

etichette adesive per ambienti difficili

Vi sarà capitato molte volte di acquistare oggetti etichettati con un adesivo permanente la cui rimozione ha richiesto una fastidiosa perdita di tempo per eliminare i residui di colla.

Quando è utile l’impiego di un’etichetta rimovibile?

In tutte quelle situazioni in cui l’etichetta riporta informazioni che devono rimanere sull’oggetto per un periodo limitato di tempo un’etichetta rimovibile è la soluzione giusta.

ADESIVO RIPOSIZIONABILE

Gli adesivi riposizionabili sono solitamente progettati per la rimovibilità a breve termine e consentono all’utente di applicare nuovamente o riposizionare le etichette.

Gli adesivi riposizionabili possono essere utili per chi applica etichette a mano perché, ad esempio, sarà facile correggere un’etichetta applicata male su un contenitore e riapplicarla senza compromettere l’adesione.

L’adesivo riposizionabile può diventare permanente nel tempo, in un tempo variabile dipendente dalla formulazione dell’adesivo utilizzato

PROPRIETA’ COMUNI DEGLI ADESIVI CHE DOVRESTI CONOSCERE

Le etichette adesive anche se classificate secondo la medesima tipologia possono avere proprietà variabili e quindi prestazioni differenti.

Vediamo quali sono le caratteristiche che si dovrebbero conoscere per avere un’etichetta conforme a specifiche esigenze.

etichette per detergenti e cosmetica

RESISTENZA AI SOLVENTI, AI DETERGENTI E A SOSTANZE CHIMICHE

Se l’etichetta viene applicata su superfici esposte a solventi e a detergenti è necessario un adesivo con una formulazione apposita che possa resistere alle sostanze chimiche senza perdere la sua aderenza.

INTERVALLO DI TEMPERATURA

Ogni adesivo ha un range specifico di temperatura di servizio entro il quale mantiene inalterate le sue proprietà. Se l’etichetta verrà esposta a temperature elevate o ad ambienti freddi e umidi è necessario utilizzare adesivi idonei alle temperature di lavoro.

Ad esempio, a temperature molto fredde l’adesivo cristallizza e si irrigidisce perdendo il suo potere adesivo.

Anche le temperature elevate compromettono la forza adesiva.

ESPOSIZIONE AI RAGGI UV

Le etichette esposte ai raggi UV per periodi prolungati perdono la forza adesiva, pertanto se l’etichetta verrà esposta ad ambienti esterni bisogna scegliere un materiale adatto

ETICHETTE SETTORE ELETTRONICO

TACK INIZIALE

Con tack iniziale si intende la forza di tenuta immediata dell’adesivo a contatto con la superficie specifica.

Se il tack iniziale è basso si otterrà un’etichetta adesiva con poca adesione appena applicata che quindi potrà essere rimossa in modo pulito.

Gli adesivi con un tack iniziale forte mostrano immediatamente una forte adesione e si legano alla superficie molto più rapidamente.

Gli adesivi con una bassa adesività iniziale aumentano l’adesione nel tempo (etichette riposizionabile).

Quelle elencate rappresentano alcune delle caratteristiche di base degli adesivi.

Scegliere l’adesivo corretto per applicazioni specifiche richiede un’analisi accurata di tutti i fattori che influenzano le performance di adesione.

Affidarsi all’esperienza di professionisti è la soluzione più indicata per non trovarsi con una soluzione di etichettatura inutilizzata.

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

ETICHETTE PERSONALIZZATE PER IL MATRIMONIO: LASCIATI ISPIRARE DA TANTE IDEE CREATIVE!!!

Un modo semplice ma unico per aggiungere fascino a un matrimonio è l’aggiunta di etichette personalizzate.

In un matrimonio, una cerimonia, un evento speciale le etichette possono essere utilizzate in molti modi creativi.

Rappresentano un’idea originale per rendere il matrimonio ricco di dettagli unici. Lasciati ispirare dalla galleria di immagini sugli utilizzi più creativi di etichette personalizzate per il matrimonio

Etichette matrimonio per bottiglie di vino

etichette per bottiglie di vino mtrimonio
etichette matrimonio per vino
etichette matrimonio per bottiglie

Etichette matrimonio per bottiglie di acqua

etichette personalizzate per matrimonio per bottiglie acqua
etichette matrimonio per bottiglie di acqua

Etichette matrimonio chiudi-busta

etichette chiudi busta per matrimonio
etichette matrimonio personalizzate

Etichette matrimonio per candele ed oggetti decorativi

etichette matrimonio per candele
etichette matrimonio per candele

Etichette matrimonio per contenitori, barattoli e omaggi

etichette matrimonio per contenitori
etichette matrimonio per contenitori
etichette matrimonio
etichette matrimonio per contenitori e regali
etichette matrimonio personalizzate
etichette matrimonio
etichetta matrimonio scatola

Etichetta matrimonio per bicchieri

etichetta matrimonio bicchiere
etichetta matrimonio per bicchiere personalizzata
etichetta matrimonio per bicchiere

Etichette segnaposto e per i tavoli

etichette matrimonio per tavoli
etichette matrimonio tavoli

AC Sistemi

06.51848187

info@acsistemisrl.com

www.acsistemisrl.com

Scegliere il font perfetto per la tua etichetta

Nessuna etichetta è completa senza un font che contraddistingua il prodotto su cui è applicata.

I font sono un elemento essenziale quando si crea un’etichetta prodotto.

Sono la “voce” della tua etichetta e rappresentano il primo strumento di comunicazione con il consumatore. Attraverso un insieme di caratteri trasmetti le informazioni del tuo prodotto e quindi è determinante la scelta del tipo e delle dimensioni del font utilizzato.

Con la scelta del carattere giusto puoi sviluppare con maggiore successo la personalità del tuo prodotto e del tuo brand.

Ci sono migliaia di font disponibili sia gratuiti che a pagamento tra cui scegliere per disegnare un’etichetta creativa.

In questo articolo analizziamo i fattori principali che dovresti prendere in considerazione quando selezioni un carattere per il layout della tua etichetta.

I font hanno personalità, possono essere sofisticati, divertenti, giovani, vecchi, semplici e lineari o sfarzosi.

La selezione di un font specifico darà al consumatore una precisa percezione del tuo prodotto e quindi influenzerà la scelta del tuo bene.

Se vendi un prodotto sofisticato e utilizzi un carattere giocoso, quale sarà la sensazione che evocherà il tuo prodotto? Certamente comunichi una dissonanza tra il tuo prodotto ed il carattere utilizzato per informare il tuo potenziale acquirente.

Font Serif o Sans Sarif?

La distinzione di base tra tutti i tipi di caratteri è tra font Serif o Sans Serif

Font Serif

Uno tra i più diffusi font Serif è il Times New Roman.

I caratteri Serif hanno i “piedi”, cioè le lettere sono delimitate da linee perpendicolari. I tratti dei font serif creano per l’occhio una linea da seguire rendendoli più facili da leggere. Per questo motivo vengono spesso utilizzati per testi lunghi.

font per  etichette adesive

Font Sans Serif

L’Arial è uno tra i più famosi font Sans Serif.

I caratteri sans serif presentano le estremità delle lettere nette e diritte. Questo semplifica i singoli caratteri, rendendoli più facili da riconoscere.

I caratteri sans serif sono ottimi per i bambini e sono diffusamente impiegati nei testi visualizzati sugli schermi in quanto hanno una resa più nitida. Hanno uno stile più moderno e dinamico, ma non dovrebbero essere esclusi se questo non è il tuo target di destinazione.

etichette adesive

I caratteri serif sono utilizzati principalmente per rappresentare la tradizione, mentre i sans serif presentano un aspetto più contemporaneo.

Per rendere il processo di ideazione più facile all’inizio di ogni progetto di design devi decidere se vuoi trasmettere un’atmosfera più moderna oppure più classica.

Sebbene la scelta del font sia determinata da un gusto personale è utile ragionare su alcune considerazioni oggettive prima di progettare il layout dell’etichetta

Quale prodotto stai etichettando?

Un font perfetto per una marmellata fatta in casa potrebbe non essere la scelta più indicata per l’etichetta di un sofisticato profumo.

etichette prodotto

Analizzare le tendenze del tuo settore è un ottimo modo per capire cosa è in stile e aiutarti a decidere il font che meglio definisce il tuo prodotto.

A chi è destinato il tuo prodotto?

Restringere il tuo target demografico ti aiuta a determinare quale font dovresti usare. Se vendi un prodotto destinato ai bambini un font giocoso e divertente sarà più pertinente e attirerà facilmente l’attenzione del tuo piccolo acquirente.

Quando scegli un carattere devi relazionarti con il tuo pubblico e rendere la tua etichetta attraente per il tuo target.

etichette per vino e olio

Tieni presente che il carattere corretto parlerà nella lingua del pubblico di destinazione. Il font deve rappresentare lo stile atteso dal pubblico a cui è destinato.

Quale è il messaggio che vuoi trasmettere?

Devi utilizzare i caratteri per un logo, per una rappresentazione iconica oppure per comunicare istruzioni o informazioni?

Utilizza un font pulito e chiaro per aumentare la possibilità che le persone leggano con facilità le informazioni stampate sulla tua etichetta.

Dove stai utilizzando il tuo font?

Conoscere le limitazioni di un font può aiutarti a selezionarlo oppure a escluderlo per il tuo progetto.

Molti tipi di carattere non sono web safe, quindi se desideri trasferire in un secondo momento il carattere nel tuo sito Web evita i caratteri particolari e utilizza solo caratteri web safe.

Il font che hai scelto è facilmente leggibile?

La leggibilità è l’aspetto primario di un’etichetta ben progettata.

La leggibilità è un fattore oggettivo legato alla struttura grafica del carattere e che tiene conto dello spessore, della spaziatura tra i caratteri e dell’interlinea.

Il corpo del testo è la parte del tuo layout che deve essere più leggibile.

Per verificare se il font che hai selezionato è leggibile, imposta la stampa sulla dimensione che vuoi utilizzare e verifica che le informazioni possano essere lette senza difficoltà rispettando il ritmo naturale di lettura.

I consumatori di oggi sono attenti e informati, se il tuo messaggio non è facilmente leggibile passeranno ad un altro prodotto.

In quale punto della tua etichetta posizioni il font?

Se hai già uno sfondo carico di immagini o texture, usa la semplicità nel testo.

Diversamente se il fondo della tua etichetta è libero esplora font decorativi e intricati.

Con quale risoluzione stampi la tua etichetta?

Fai attenzione alla qualità di stampa: se stampi a bassa risoluzione font con linee molto sottili o terminazioni particolari non offriranno un buon risultato.

Quale è il materiale della tua etichetta?

Anche il materiale che utilizzerai per stampare l’etichetta incide sulla scelta del font più adatto.

etichette adesive

Un materiale lucido o sintetico ha una resa differente da un’etichetta in carta. Se utilizzi un materiale molto assorbente utilizza caratteri più lineari e con pochi dettagli per aumentarne la leggibilità.

Utilizza il contrasto

L’utilizzo di caratteri a contrasto crea un immediato impatto visivo.

Il modo migliore per creare il contrasto è utilizzare il carattere sans serif per il titolo e un font serif per le informazioni di prodotto, soprattutto perché i caratteri serif rendono più agevole la lettura di testi lunghi.

Devi progettare una nuova etichetta?

Chiamaci se desideri un consiglio o sei vuoi approfondire tecnologie e materiali di stampa

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

Suggerimenti per creare etichette che attirano l’attenzione!!!

La nostra mente ricorda più facilmente i marchi che si distinguono dagli altri, quindi se vuoi realizzare un’etichetta che catturi l’attenzione devi differenziarti dai tuoi concorrenti.

Se guardi velocemente gli scaffali di prodotti alimentari o di una profumeria, del vino o delle birre avrai sicuramente notato che alcune etichette attirano immediatamente la tua attenzione: il tuo sguardo è conquistato da alcune confezioni mentre altre sono appena percettibili e scompaiono sugli scaffali.

etichette supermercato

Un design che tenga conto di alcuni semplici accorgimenti può facilmente determinare un’etichetta che richiami l’interesse di chi guarda frettolosamente e non si perda in un mare di prodotti simili allineati sugli scaffali accanto al tuo.

Gli studi hanno dimostrato che le etichette di maggior successo dei prodotti tendono a condividere alcuni attributi comuni.

SCELTA DEL FONT (CARATTERE)

I caratteri sono un elemento primario quando si crea un’etichetta prodotto. Sono la “voce” della tua etichetta, rappresentano il primo strumento di comunicazione con il consumatore. Attraverso un insieme di caratteri trasmetti le informazioni del tuo prodotto e quindi è determinante la scelta del tipo e delle dimensioni del font utilizzato.

scelta del font

Per una progettazione accurata puoi prendere in considerazione alcuni suggerimenti:

Limita il numero di font che utilizzi.

Non utilizzare più di due caratteri differenti sull’etichetta. Troppi font diluiscono il messaggio e rendono poco fluida la lettura delle informazioni.

etichetta per birra e confetture

Assicurati che la dimensione del carattere sia leggibile. Un font troppo grande potrebbe travolgere l’etichetta e di conseguenza il tuo prodotto. Una dimensione troppo piccola rende la lettura difficoltosa e trasmette un messaggio di poca trasparenza nei confronti del consumatore. Prenditi del tempo per trovare il perfetto equilibrio delle dimensioni.

etichetta per cosmetica

Usa un carattere che evochi il tuo prodotto, il tuo brand e la tua filosofia. Se il tuo prodotto è sofisticato, usa un font più raffinato. Se è uno spuntino per bambini, prendi in considerazione un carattere più giocoso e divertente.

Sul web puoi trovare moltissimi font scaricabili gratuitamente.

UTILIZZA LE IMMAGINI

Un’immagine o un logo sono uno modo rapido e familiare per differenziare il tuo prodotto.

Un’immagine posizionata in modo strategico aiuta una veloce identificazione e rende più semplice il processo decisionale dell’acquirente.

etichetta per conserve  e marmellate

Incorpora il tuo marchio nelle immagini. Il branding delle etichette dei prodotti è molto importante per creare relazioni tra il tuo prodotto e il cliente.

Assicurati di mantenere lo stile coerente.

Utilizza le immagini per trasmettere le caratteristiche del tuo prodotto.

Immagina una confettura con l’immagine di albicocche: istantaneamente comunichi il gusto della marmellata. Devi creare un’associazione tra il prodotto e le sue caratteristiche, in modo che i clienti possano immediatamente individuare quello di cui hanno bisogno

MATERIALE DI STAMPA

La ricerca di materiali di stampa differenti può svolgere un ruolo determinante per realizzare un’etichetta originale con un aspetto innovativo: scegli un materiale unico e accattivante che possa distinguere la tua confezione dalle altre. Seleziona un materiale che aderisca perfettamente alla tua confezione ed utilizza un applicatore di etichette per un posizionamento perfetto.

Le etichette applicate a mano spesso sono disallineate, presentano grinze ed imperfezioni mostrando un aspetto poco professionale nella cura del prodotto.

Un confezionamento curato nei dettagli infonde fiducia nel consumatore.

CONSIDERAZIONI SUL COLORE

I colori che usi quando crei un’etichetta prodotto sono molto importanti per il modo in cui il tuo prodotto viene percepito. Il colore quando è utilizzato con sapienza può diventare un importante strumento in grado di influenzare decisioni, impressioni e stati d’animo: approfondisci la psicologia del colore prima di progettare la tua etichetta.

ETICHETTE COLORATE

Nell’ambito del marketing, abbinare un determinato colore a un prodotto specifico porta il consumatore ad acquistare il tuo prodotto piuttosto che un altro.

Ti consiglio di iniziare da una caratteristica principale del tuo prodotto o del tuo marchio e selezionare un colore che possa rappresentarla al meglio grazie ad associazioni mentali efficaci.

Assicurati inoltre di incorporare i colori del tuo marchio nell’etichetta prodotto. Più i tuoi prodotti sono facilmente identificabili, più è probabile che tu possa aumentare il riconoscimento del marchio e fidelizzare i clienti.

CREA UN DESIGN SEMPLICE E CHIARO

Quando la progettazione dell’etichetta è troppo carica di testi, immagini e colori il risultato è confusionario.

Il consumatore di oggi è ben informato ed esige la chiarezza delle informazioni.

ETICHETTE MINIMALISTA

Ad esempio, in un’etichetta destinata al settore alimentare i clienti cercano la tabella nutrizionale e la lista degli ingredienti che devono essere ben visibili e facilmente leggibili, altrimenti passeranno ad un’altra marca che riporti le informazioni in modo chiaro e trasparente.

STUDIA LA CONCORRENZA

Se crei un’etichetta simile ad altri brand che vendono articoli analoghi al tuo sarà difficile differenziarti dagli altri.

Dedica del tempo ad analizzare come si presentano i tuoi concorrenti e realizza la tua etichetta partendo da 3 semplici domande:

  • cosa rende il tuo prodotto speciale rispetto agli altri?
  • quale è il vantaggio/beneficio più importante del tuo prodotto che invoglia l’acquisto?
  • il messaggio che comunichi sull’etichetta ispira fiducia?

Se non riesci a rispondere a queste domande, difficilmente riuscirai a convincere i clienti indaffarati e distratti da una moltitudine di offerte ad acquistare il tuo prodotto.

ORGANIZZA LA TUA ETICHETTA SECONDO UNA GERARCHIA VISIVA

La gerarchia visiva indica come il contenuto è organizzato nell’etichetta e con quale priorità per comunicare al meglio un messaggio a chi guarda il tuo prodotto.

ETICHETTA GRAPPA E VINO

E’ fondamentale considerare le peculiarità dell’intera composizione, inclusa la scelta dei colori, la dimensione, il contrasto, la direzione dei testi, la posizione, i caratteri e soprattutto cosa includere ed escludere da un layout.

Concentrati sull’elemento primario, sull’informazione principale che vuoi comunicare in pochi secondi. Gli elementi secondari dovrebbero di conseguenza essere meno prominenti sull’etichetta.

Le dimensioni enfatizzano il messaggio aumentandone l’importanza: si leggono prima le cose più grandi!

Etichette chiare, ordinate, ben organizzate e accattivanti saranno più facili da trovare per i consumatori e più facili da ricordare se desiderano effettuare un acquisto ripetuto.

Hai bisogno di realizzare un’etichetta che dia valore ai tuoi prodotti?

Cerchi un materiale di stampa particolare?

Chiamaci, saremo lieti di ascoltare le tue esigenze

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

APPROFONDISCI

Le etichette con design minimalista ispirano fiducia e chiarezza

In un’epoca di sovraccarico di informazioni, molteplici marchi si stanno rendendo conto che i clienti apprezzano un’etichetta con un design minimalista.

È una tendenza efficace che funziona grazie alla sua semplicità.

etichetta con grafica minimalista

Hai sicuramente sentito la frase “meno è meglio”, che può essere particolarmente pertinente quando si tratta di progettare la grafica dell’etichetta da applicare sul tuo prodotto.

Il mantra di un design minimalista è quello di rimuovere il non necessario e focalizzare l’attenzione solo sul messaggio che si intende comunicare al consumatore.

etichetta marmellata

Inoltre, un approccio minimalista trasmette onestà poiché dimostra che non hai nulla da nascondere e “ciò che vedi è quello che acquisti”.

Scegli le tue parole e i caratteri tipografici con attenzione

Per ottenere un aspetto minimalista devi abbandonare lunghe descrizioni e utilizzare meno parole.

Utilizzare solo il testo per trasmettere il messaggio del tuo brand può essere la soluzione per l’etichetta ideale.

etichetta saponi

La tua etichetta potrebbe semplicemente indicare il nome del tuo marchio o del prodotto o un’abbreviazione con le sue iniziali.

A volte tutto quello che occorre per realizzare un design che attiri l’attenzione è un perfetto carattere tipografico, un font particolare che aggiunga eleganza e stile al prodotto.

I caratteri sans serif sono più facili da leggere e aggiungono semplicità al design di un’etichetta. Questi tipi di font visualizzano il testo nel modo più semplice possibile senza alcun abbellimento aggiunto e sono più moderni dei caratteri serif.

Sul web trovi tantissimi font che puoi scaricare gratuitamente per creare etichette con uno stile unico e chic.

Utilizza spazi vuoti

Non aver paura di usare spazi vuoti bianchi o riempiti con colori vivaci sull’etichetta.

Lo spazio vuoto è importante perché può migliorare la leggibilità delle informazioni stampate e rende più facile concentrarsi sul messaggio che vuoi comunicare ai tuoi clienti.

Non essere ovvio

Con l’etichetta giusta, alcuni dettagli possono essere evidenti al consumatore del prodotto senza dover dichiarare di cosa si tratta. Ciò significa che non devi necessariamente specificare sull’etichetta che il tuo prodotto è un vino se tutti gli altri elementi portano il consumatore a giungere alla conclusione che si tratta di un vino.

La tendenza al minimalismo è quella di adottare un approccio “ciò che vedi è ciò che ottieni”, quindi se il contenuto del tuo prodotto è evidente scriverlo è superfluo.

etichette vino

Fai buon uso delle immagini e cerca di riassumere il tuo messaggio con il minor numero possibile di parole.

Un’etichetta minimalista con testo e grafica ben progettata regala alla confezione un aspetto elegante e sofisticato, dando l’immediata impressione di un prodotto di qualità.

Creando un design minimalista, crei anche chiarezza. Questa chiarezza darà al tuo marchio credibilità e ispirerà fiducia al consumatore.

Meno materiale significa meno costi

La creazione di un’etichetta minimalista che si adatti perfettamente al tuo prodotto ti costerà meno.

L’eccesso di grafica, informazioni ridondanti ed elementi extra crea confusione all’utente e disperde l’essenzialità del messaggio che intendi comunicare

Resta coerente con il tuo marchio

La tua etichetta dovrebbe riflettere il tuo marchio, motivo per cui molti prodotti naturali optano per un’etichetta minimalista. Meno parole e immagini possono tradursi in ingredienti minimi e un prodotto più sano e ecosostenibile.

Coerenza significa anche implementare progetti simili per diversi prodotti. Ciò consentirà ai consumatori di riconoscere e differenziare facilmente il tuo marchio dagli altri.

Utilizza lo stesso design per tutta la tua linea di prodotti, magari scegliendo colori e forme diverse per l’etichetta: in questo modo mantieni la coerenza del tema differenziando i tuoi articoli

Non essere noioso

Il minimalismo non deve essere noioso ma lo devi utilizzare per creare un’etichetta innovativa in grado di comunicare in un colpo d’occhio le informazioni che vuoi trasmettere.

Un approccio minimalista ti consente di giocare con gli elementi essenziali, focalizzando l’attenzione solo sulle informazioni importanti.

Aspetto elegante e sofisticato

Un’etichetta priva di confusione da un senso di tranquillità. Dimostra che le virtù del tuo prodotto parlano da sole e non hanno bisogno di grafica appariscente o impegnativa per distrarre il cliente.

Non aver paura di giocare con messaggi accattivanti e audaci che possano immediatamente attirare l’attenzione.

Una buona progettazione del layout dell’etichetta può aiutare un prodotto ad attrarre clienti, ma la scelta della tecnologia e del materiale di stampa è altrettanto importante per garantire etichette personalizzate di qualità professionale.

Chiamaci se vuoi creare etichette indimenticabili!!!!

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito 

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

Etichette in polipropilene trasparente: una soluzione vincente per molte applicazioni

Il polipropilene trasparente è un materiale sintetico resistente e durevole nel tempo.

Ha caratteristiche versatili e per questo è frequentemente utilizzato in una vasta gamma di applicazioni di etichettatura: prodotti cosmetici, bevande e settore alimentare, detergenti, prodotti per la cura della persona e della casa.

Se stampato a trasferimento termico con ribbon resina produce una stampa nitida, con resistenza all’umidità, alle abrasioni e a diversi agenti chimici.

Aderisce perfettamente a molte superfici garantendo una completa integrazione con l’area di applicazione.

Le etichette in polipropilene trasparente donano un aspetto elegante e professionale e rappresentano la scelta idonea per conferire alla confezione un “no-label look”, cioè un aspetto senza etichetta dando l’impressione che le informazioni siano stampate direttamente sul prodotto.

La possibilità di visualizzare in modo chiaro le informazioni stampate sull’etichetta e contestualmente visualizzare il contenuto del prodotto o della confezione creano una strategia di comunicazione chiara ed esplicita, ispirando fiducia al consumatore.

È un materiale robusto, che supporta un range esteso di temperature per soddisfare le più svariate esigenze di etichettatura ad un costo conveniente.

Le etichette trasparenti possono aggiungere una dimensione completamente nuova alla presentazione del prodotto. La stampa con ribbon colorati produce un risultato raffinato e di immediato impatto visivo.

Lasciati ispirare dalla galleria di immagini e se vuoi iniziare ad etichettare i tuoi prodotti con etichette adesive trasparenti chiamaci

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito  

www.acsistemisrl.com

etichette trasparenti
etichette adesive trasparenti
etichette in polipropilene trasparente
etichette adesive trasparenti
etichette adesive in polipropilene
etichette in plp trasparente
etichette adesive bottiglie
etichette adesive per fiale e barattoli
etichette adesive clear
etichette per barattoli e conserve
etichette adesive belle economiche  eleganti
etichette trasparenti resistenti
etichette in materiale sintetico trasparente per cosmetica
etichette resistenti per bottiglie e contenitori cilindrici
etichette adesive per spezie e settore alimentare