Archivi categoria: Configurazione stampanti

Stampante Honeywell PM42: configurazione del driver

La configurazione corretta dei parametri di stampa nel driver della stampante è fondamentale per ottenere una stampa precisa, allineata e di buona qualità.

stampante Intermec PM42 configurazione del driver

Il driver ci mette a disposizione anche una serie di strumenti utili per calibrare, resettare e comunicare con la stampante.

Nella cartella dispositivi e stampanti selezionare il driver della Intermec PM42 e scegliere la voce Preferenze di stampa

IMPOSTAZIONE PAGINA

Preferenze di Stampa>Impostazione Pagina

Nella schermata “Impostazione Pagina” selezionare il pulsante “Nuovo”, per aprire la schermata di impostazione delle dimensioni dell’etichetta.

driver PM42 impostazione dimensione etichetta

Attribuire un nome alle etichette e impostare la larghezza e l’altezza dell’etichetta che utilizzate (attenzione all’unità di misura, espressa in millimetri).

Il settaggio della larghezza della carta esposta non compromette il corretto funzionamento della stampante, quindi potete lasciarli invariati.

IMPOSTAZIONE DEL METODO DI STAMPA, TEMPERATURA, TIPO DI SUPPORTO

Preferenze di stampa>Pacchetto

Ci spostiamo nella sezione Pacchetto per impostare il metodo di stampa, la temperatura e l’operatività dopo la stampa.

Nella sezione “Impostazioni supporto” impostiamo il metodo di stampa come segue:

  • Trasferimento termico se utilizzate un nastro di stampa(ribbon)
  • Termico diretto se utilizzate etichette termiche

Nella stessa sezione in “tipo” selezioniamo

  • Etichetta con spazi per etichette che presentano un gap (uno spazio) tra un’etichetta e l’altra. In questo caso la stampante per identificare correttamente il tipo di supporto utilizza il sensore trasmissivo
  • Segno nero per etichette che hanno una striscia nera sul retro. In questo secondo caso la stampante utilizza il sensore riflessivo per la rilevazione del supporto. Solitamente le etichette trasparenti utilizzano una riga nera sul retro della siliconata
  • Per supporti a modulo continuo utilizzare le altre due voci
definizione etichette per stampanti termiche

Impostazioni della temperatura di stampa

La voce intensità si riferisce alla temperatura della testina. L’impostazione corretta della temperatura è fondamentale per una buona qualità di stampa.

“Consigli generali per il settaggio dei valori di velocità e temperatura”

In modalità a trasferimento termico, cioè quando stampate attraverso un nastro di stampa ricordate che:

Nastro cera: velocità media e temperature bassa;
Nastro cera-resina: velocità media-alta temperature media
Nastro resina: Velocità bassa temperatura alta

In modalità termico diretto la temperatura deve essere impostata su valori più elevati, fermo restando che la temperatura dipende dalla qualità e dal tipo di materiale utilizzato.

Le “opzioni di alimentazione” si riferiscono alla configurazione dell’hardware della stampante e alla modalità di utilizzo dopo la stampa quindi selezionare strappo se le etichette vengono semplicemente strappate con il seghettino della stampante oppure sensore strappo e di prelievo etichette se si usa lo spellicolatore, o le varie opzioni di taglio qualora la stampante fosse dotata di taglierina.

Nella schermata Opzioni impostare la velocità della stampante.

Per non usurare la stampante è consigliabile utilizzare una velocità medio-bassa

IMPOSTAZIONI PROPRIETA’ STAMPANTE

Il menù “Proprietà” ci dà una serie di strumenti utili per la manutenzione della stampante. Per accedere al menù Proprietà cliccare con il tasto destro del mouse sul driver della stampante e selezionare la voce Proprietà.

Vediamo le azioni principali

Proprietà>Generale

Nella schermata Generale possiamo stampare una pagina di prova o accedere direttamente al menù Preferenze per impostare i parametri di stampa come precedentemente indicato.

Proprietà>Strumenti

Questa è una sezione utile per accedere ad una serie di strumenti per monitorare e gestire la stampante, tra cui:

  • Calibrazione
  • Avanzamento di un’etichetta
  • Accedere alle informazioni della stampante
  • Reset della stampante (Ripristina stampante)
  • Prova Testina di stampa
  • Inviare comandi diretti alla stampante

Abbiamo visto le impostazioni principali del driver, per qualsiasi altra impostazione potete contattarci ai nostri riferimenti

Contattaci

Ing. Cristina Urbisaglia

Telefono 06.51848187

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

Impostazione della temperatura e della velocità nelle stampanti a trasferimento termico in funzione del ribbon

Nelle stampanti a trasferimento termico, quando la stampa non è nitida e precisa è necessario verificare i valori della temperatura e della velocità di stampa.

La metodologia a trasferimento termico utilizza il calore della testina di stampa per fondere un nastro inchiostrato, detto ribbon o foil, che trasferisce l’inchiostro sul materiale da stampare (etichette o cartellini) 

foil a trasferimento termico

Ogni nastro di stampa, in funzione della composizione, fonde ad una temperatura diversa, quindi è necessario effettuare delle regolazioni e stampare delle etichette di prova finché non si raggiunge la qualità ottimale.

Le indicazioni generali in funzione della composizione dei nastri di stampa sono:

Nastro cera: velocità media e temperature bassa;
Nastro cera-resina: velocità media-alta, temperature media
Nastro resina: Velocità bassa, temperatura alta.

La combinazione migliore dei valori di temperatura e velocità produce una stampa perfetta in termini di contrasto e definizione.

etichetta-stampata-a-diverse-temperature

Ad esempio, per le stampanti che hanno un range di temperatura che va da 1 a 30, come le stampanti Zebra, possiamo utilizzare le seguenti indicazioni:

per ribbon cera utilizziamo un valore che va da 6 a 15, per la cera-resina impostiamo un valore da 15 a 20/22, per la resina da 22 a 30.

Sulle stampanti Toshiba la scala di temperature va da -10 a +10, quindi possiamo settare i seguenti valori:

per ribbon cera utilizziamo un valore che va da 0 a 3, per la cera-resina impostiamo un valore da 2 a 6, per la resina da 6 a 10.

Queste sono indicazioni generali, che devono essere perfezionate nella specifica applicazione.

COME SETTARE I VALORI DI TEMPERATURA E VELOCITA’

I valori di temperatura e velocità possono essere regolati attraverso il driver della stampante, nella scheda Preferenze di stampa oppure, nelle stampanti più evolute dotate di pannello di controllo e display, direttamente sulla stampante nel menù di configurazione dei parametri di stampa.

Se hai bisogno di assistenza o hai delle domande da porci contattaci

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

Come connettere in rete una stampante Zebra con Zebra Setup Utilities

Zebra Setup Utilities è un’efficace strumento software messo a disposizione gratuitamente dalla Zebra per la gestione delle stampanti di etichette. Con questo semplice software è possibile:

  • Configurare le impostazioni della stampante (dimensioni dell’etichetta, metodo di stampa, etc…)
  • Configurare la qualità di stampa (attraverso a regolazione dei parametri di temperatura e velocità)
  • Configurare la connettività della stampante (ethernet, wireless, etc)
  • Inviare font e grafica alla memoria della stampante
  • Connettersi direttamente alla stampante, ad esempio per inviare un file

In questo tutorial vediamo come configurare la connessione di una stampante Zebra ad una rete in 6 semplici passaggi

1. Avviare il software Zebra Setup Utilities.

Nell’elenco delle stampanti installate selezionare il modello di cui si vuole configurare la connessione e premere il pulsante in basso a sinistra ” Configurare connettività della stampante

selezione stampante Zebra in ZSU

A questo punto verrà avviata la procedura di configurazione che vi aiuterà a configurare i parametri di rete

2. Scegliere una tra le opzioni disponibili (Cablato, Wireless o Bluetooth) e premere Avanti

selezione connettività stampante Zebra

3. Nella schermata successiva selezionare il server di stampa

Selezionare Server di stampa interno se la stampante è dotata di scheda di rete altrimenti selezionare Server di stampa esterno. Premere Avanti per procedere con la configurazione guidata

4. Indirizzo IP

Selezionare DHCP per l’assegnazione automatica dell’indizzo IP

indirizzo IP stampante Zebra

oppure se la rete utilizza un indirizzo IP statico selezionare l’opzione Statico e immettere i parametri di rete nella sezione sottostante (Indirizzo IP, Subnet Mask e Gateway)

impostazioni di rete stampante Zebra

Premere Avanti per continuare

5. Viene quindi visualizzato il file di comandi da inviare alla stampante. Le impostazioni create possono anche essere salvate in un file

file di configurazione do ina stampante Zebra

6. Premere Avanti per inviare il file alla stampante o per salvare il file

Premere Fine per terminare la procedura

Ti occorre aiuto?

Contattaci

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito 

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

Come eliminare l’avanzamento automatico di una etichetta all’accensione della stampante TEC B-FV4

Avete acquistato una stampante TEC B-FV4T e all’accensione fa avanzare sempre qualche etichetta?

Non volete più sprecare inutilmente le etichette specialmente se sono in materiale nobile molto costoso?

La soluzione è semplice e consiste nella modifica di un parametro nella configurazione della stampante.

Vediamo la procedura per eliminare la calibrazione automatica

  • Dal sito della Toshibatec fare il download del software “B-FV Setting Tool”;
Link:
https://www.toshibatec.com/download_overseas/printer/setting_tool/B-FV4_Series/
  • Installare il software
  • Collegare la stampante al computer tramite il cavo USB
  • Eseguire il software B-FV Setting Tool
  • Nella schermata iniziale, premere il tasto “Get” che trovate sopra la banda celeste del menù;
  • Il software inizia a leggere i parametri dalla stampante fino a quando la barra non diventa completamente verde;
b-fv4t calibrazione

ATTENZIONE: se la barra di progressione del download è rossa significa che non c’è il collegamento tra il PC e la stampante e la lettura delle informazioni non è andata a buon fine: verificare il collegamento della stampante o provate a cambiare porta USB

b-fv4t eliminare avanzamento etichette
  • Modificare la voce del menù “Auto Calibration” in OFF
auto calibrazione b-fv4t
  • Inviare la nuova configurazione alla stampante premendo il tasto “Send” che trovate sopra la banda celeste del menù
  • A questo punto la stampante esegue un reset, i led passeranno da luce verde ad arancio per poi ritornare verdi;
  • La stampante è pronta e potete eseguire il test:dopo l’accensione o dopo l’apertura e la chiusura della testina non farà più avanzare le etichette, per usare un termine tecnico non effettuerà più la calibrazione.

Se avete sostituito il rotolo di etichette con uno nuovo, per allineare il passo e sufficiente premere una volta il tasto feed.

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

 Oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

Telefono 06.51848187


Come impostare il driver di una stampante Zebra ZT230

La non corretta configurazione del driver di stampa comporta errori che rallentano o addirittura fermano il processo di produzione delle etichette.

Gli errori più frequenti riscontrati sono:

  • layout di stampa non centrato sull’etichetta
  • stampa troppo chiara o poco nitida
  • salto di etichette durante il processo di stampa
  • stampa non allineata
  • la stampante avanza ma non stampa nulla

ZT230 stampante di etichette

 Le impostazioni principali da settare nel driver sono

  1. Velocità di stampa
  2. Temperatura (indicata come Intensità)
  3. Misura dell’etichetta
  4. Modalità operativa
  5. Tipo di materiale
  6. Modalità sensore carta

Vediamo come configurare correttamente i valori dei diversi parametri in funzione del materiale di consumo utilizzato

Nella cartella stampanti selezioniamo con il tasto destro del mouse il driver della ZT230 e scegliamo Preferenze di Stampa.

Preferenze di stampa zt230 schermata opzioni

IMPOSTAZIONE DELLA VELOCITÀ’, DELLA TEMPERATURA, DEL FORMATO ETICHETTA

Nella maschera Opzioni impostiamo i seguenti parametri:

Velocità: consigliamo di settare un valore medio (10,1 cm/sec o 12,7 cm/sec ) a meno di esigenze di produzione particolari in cui è richiesta la velocità massima.

Una velocità troppo elevata può incidere sulla qualità di stampa

Intensità: l’intensità è un parametro che indica la temperatura di stampa. Questo valore va da 1 a 30. La scelta deve essere effettuata in funzione di alcune linee guida:

  • Se si stampa in termico diretto(quindi senza uso del nastro di stampa) la temperatura deve essere impostata su un valore medio-alto (da 15 in poi) in correlazione con il tipo di materiale termico che si utilizza.

Per un’etichetta in carta termica protetta dovrà essere impostata una temperatura più elevata rispetto ad una carta termica economica

  • Se si stampa a trasferimento termico le indicazioni generali in funzione della composizione dei nastri di stampa sono:
    Nastro cera: temperature bassa
    Nastro cera-resina temperature media
    Nastro resina: temperatura alta

nastri a trasferimento termico

Nella sezione Formato del Foglio impostiamo l’unità di misura dell’etichetta che andremo a stampare e l’orientamento della stampa

Dimensione: impostiamo la larghezza e l’altezza dell’etichetta (attenzione ad esprimere la misura in funzione dell’unità di misura selezionata precedentemente)

Area non stampabile: lasciamo tutti i valori a 0, a meno che non si abbiano esigenze di stampa specifiche

IMPOSTAZIONI STAMPANTE AVANZATE

Ci spostiamo nella schermata Impostazioni stampante avanzate dove dobbiamo settare i parametri:

 Impostazioni stampante avanzate ZT230

Modalità di operazione: selezionare una tra le opzioni indicate in funzione della specifica esigenza operativa. Ad esempio, scegliere “strappo” quando si preleva a mano l’etichetta stampata, spellicolatore se la stampante è dotata di spellicolatore oppure riavvolgitore se si utilizza un riavvolgitore di etichette

 Tipo di materiale: selezionare trasferimento termico se si utilizza un nastro di stampa (ribbon) per la stampa di etichette, diversamente scegliere termico diretto se si stampa su un supporto termico senza l’uso del nastro di stampa

 Modalità sensore carta: scegliere percezione web se si stampano etichette che hanno uno spazio tra un’etichetta e l’altra, modulo continuo se stampiamo su supporti continui (ad esempio un rotolo di carta termico per le ricevute) oppure rivelazione tacca di riferimento per etichette che hanno una linea nera che delinea la fine di ogni etichetta sul retro della siliconata.

IDENTIFICAZIONE-DELLE-ETICHETTE
identificazione materiale di consumo

 

A questo punto l’impostazione dei parametri principali è terminata.

Con il pulsante in basso a destra “Taratura” possiamo effettuare una calibrazione dei sensori della stampante per un corretto allineamento della stampa.

STAMPA DI UN’ETICHETTA DI PROVA

Andiamo nella cartella stampanti , selezioniamo con il tasto destro il driver della ZT230 e scegliamo Proprietà stampante, dove in basso a destra si trova il pulsante “stampa pagina di prova “.

stampa pagina di prova ZT230

Stampiamo la pagina di prova e verifichiamo la qualità della stampa: se non risponde ai vostri criteri ritornate nelle Preferenze di stampa e modificate i valori impostati fino ad ottenere una stampa nitida e allineata

 Hai domande? Scrivici una mail

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

Oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

Articoli correlati

PERCHÉ LE STAMPANTI TERMICHE DOMINANO SULLE STAMPANTI LASER E A GETTO D’INCHIOSTRO?

STAMPANTE A TRASFERIMENTO TERMICO VS TERMICA DIRETTA: QUALE SCEGLIERE?

COME ALLUNGARE IL CICLO DI VITA DELLA TESTINA DI UNA STAMPANTE TERMICA

 

 

Etichette: come ottenere un’ottima qualità di stampa

Molto spesso notiamo una scarsa qualità  delle etichette stampate a trasferimento termico.

Una stampa non uniforme, troppo chiara o poco nitida, può portare problemi sulla lettura del codice a barre, oltre ad avere un impatto negativo sull’immagine aziendale

I parametri fondamentali da settare sulla stampante, per qualsiasi tipologia di supporto,  sono la temperatura e la velocità .

Ogni nastro di stampa, dipendentemente dalla composizione o qualità, fonde ad una temperatura diversa, quindi è importante effettuare delle regolazioni e stampare delle etichette di prova finché non si raggiunge la qualità ottimale.

Le indicazioni generali in funzione della composizione dei nastri di stampa sono:
>> Nastro cera: velocità media e temperature bassa
>> Nastro cera-resina: velocità media-alta e temperature media
>> Nastro resina: velocità bassa e temperatura alta

etichetta-stampata-a-diverse-temperature
Per iniziare con il settaggio creare una nuova etichetta di test contenente un rettangolo nero, un codice a barre, 3 o 4 righe di testo con font di dimensioni differenti.

Impostare velocità e temperatura minime.

Se la stampa risulta troppo chiara aumentare la temperatura di qualche punto fino ad ottenere una stampa nitida e nera; viceversa se la temperatura è troppo alta è possibile che si verifichino due problemi:

  • il nastro si strappa o i contorni della stampa presentano sbavature
  •  durante la stampa si sente un rumore di attrito troppo forte.

stampa-temperatura-elevata

In questo caso procedere alla diminuzione della temperatura di stampa di qualche punto fino al raggiungimento di un risultato soddisfacente  o alternativamente potete  aumentare la velocità di stampa.


A questo link trovate un video tutorial che vi guiderà nella regolazione della temperatura e della velocità


Andrea Capponi

Per qualsiasi informazione potete scrivermi a  andrea@acsistemisrl.com

Per informazioni sui prodotti visita il nostro sito www.acsistemisrl.com

Come configurare una stampante Intermec in modo semplice e veloce

La configurazione corretta del formato e del tipo di etichetta è fondamentale per ottenere una stampa precisa, allineata e di buona qualità.

L’Intermec mette a disposizione gratuitamente il software Printset, un potente strumento di configurazione e gestione di una o più stampanti.

PC43T con display
Intermec PC43T con display

Cosa è possibile fare con PrintSet?

Con PrintSet, è possibile configurare facilmente nuove stampanti, aggiornare quelle esistenti e modificare le impostazioni di configurazione.

 

Vediamo come impostare la misura, il metodo di stampa e la tipologia di etichetta che vogliamo utilizzare

  1. Aprire il software PrintSet e selezionare la stampante che vogliamo configurare.
  2. Nella finestra principale, fare doppio clic su Supporti.

    Printset-Supporti
    Printset-Supporti
  3. Nella schermata Supporti, alla sezione “Area di Stampa” impostare larghezza e altezza dell’etichetta
  4. Nella sezione Media Type selezionare: Media with Gaps per etichette che hanno uno spazio di separazione ogni etichetta, Black Mark, per etichette che presentano una banda nera di separazione sul retro della siliconata, selezionare Continuous per supporti continui (ad esempio rotoli di carta continua, tipo i rotoli delle bilance)
  5. Nella sezione Print Method selezionare No Ribbon se stampate su materiale termico senza l’uso del nastro di stampa, altrimenti impostate il metodo di stampa su Ribbon (TTR=trasferimento termico)
  6. Nella schermata Qualità di Stampa impostate Temperatura e Velocità (Darkness e Print Speed)

    Printset-Qualità di stampa
    Printset-Qualità di stampa

“Consigli per il settaggio dei valori di velocità e Temperatura”

In modalità a trasferimento termico, cioè quando stampate attraverso un nastro di stampa ricordate che

Nastro cera: velocità media e temperature bassa;
Nastro cera-resina: velocità media-alta temperature media
Nastro resina: Velocità bassa temperatura alta

In modalità termico diretto la temperatura deve essere impostata su valori elevati, fermo restando che la temperatura dipende dalla qualità e dal tipo di materiale utilizzato

  1. Dalla barra strumenti, fare clic sul pulsante Applica per trasferire le modifiche alla stampante.

    Printset-Pulsante Applica
    Printset-Pulsante Applica

Impostare la qualità di stampa

Se non siete soddisfatti della qualità di stampa, PrintSet ha una procedura guidata per migliorare la stampa delle etichette.

La procedura aiuta a determinare le impostazioni ottimali della stampante stampando una serie di etichette di prova e chiedendo di selezionare l’etichetta di qualità ottimale. In base alla selezione la procedura regola varie impostazioni relative alla qualità di stampa, come la sensibilità dei supporti, l’oscurità e il contrasto.

  1.    Dalla schermata principale selezionare la stampante in uso.
  2.    Dalla barra strumenti, fare clic sull’icona “Procedura guidata    qualità di stampa“.

    Printset-Pulsante qualità di stampa
    Printset-Pulsante qualità di stampa
  3.    Seguire le istruzioni sullo schermo per stampare una serie di etichette di prova.
  4.  Quando viene richiesto, selezionare l’etichetta con la migliore qualità di stampa.
  5.    Se non si è soddisfatti della qualità dell’etichetta, fare clic su Avanti. La Procedura guidata stampa un’altra serie di etichette di prova e chiede di selezionare l’etichetta di qualità ottimale. La Procedura continua a stampare una serie di etichette di prova finché non si fa clic su Annulla o Stop.

Quando si è soddisfatti della qualità dell’etichetta, fare clic su Stop. Il firmware della stampante configura la stampante con le nuove impostazioni

Per qualsiasi approfondimento potete contattarmi ai seguenti riferimenti

Ing. Cristina Urbisaglia cristina@acsistemisrl.com www.acsistemisrl.com

Come configurare la Toshiba TEC B-FV4 con il software Setting Tool

Questo strumento software è molto utile e permette una configurazione avanzata delle impostazioni della stampante, ad esempio:

  • Eseguire la calibrazione del sensore
  • Resettare la stampante
  • Impostare l’indirizzo IP
  • Impostare i parametri della porta seriale
  • Cambiare l’emulazione

Toshiba B-FV4T
Toshiba B-FV4T

Per effettuare qualsiasi variazione delle impostazioni in ogni maschera sono presenti due pulsanti: GET e SEND, la prima cosa che bisogna sempre fare è premere GET e successivamente alle modifiche SEND

Vediamo le impostazioni principali

  1.   CONFIGURAZIONE DELLA STAMPANTE

Aprire il software TEC B-FV4 Setting Tool, nella maschera “Parameter Setting” è General” premere il tasto “Get”, per importare la configurazione della stampante

Scheda General
Scheda General

Nella stessa maschera impostare i seguenti parametri

  • Auto Head Check =enable ( controllo automatica della testina termica )
  • Auto Calibration =OFF ( per evitare che ad ogni accensione la stampante effettui la calibrazione dei sensori con conseguente scarto di etichette )
  • Control Code = “auto” se si stampa con il driver di Windos, {|} se si utilizzano i comandi diretti

 2.  IMPOSTAZIONE PORTA COM

Se si utilizza un dispositivo collegato alla porta seriale, impostare i parametri della seriale nella maschera “Parameter Setting”è COM

Questi parametri devono essere uguali al dispositivo che invia i dati alla stampante, che può essere un PC, una bilancia, una  tastiera esterna o qualsiasi altro dispositivo con porta seriale

Scheda COM
Scheda COM

 3.  IMPOSTAZIONE PORTA ETHERNET 

Se si utilizza la stampante con interfaccia ETHERNET impostare i parametri della porta nella scheda“Parameter Setting”è LAN

  • Impostare IP Address
  • Subnet Mask
  • Gateway, se richiesto

    Scheda LAN
    Scheda LAN

    4.  RESET DELLA STAMPANTE

 dalla Maschera Tool, Selezionare Reboot printer e premere il tasto SEND4

5.  ABILITAZIONE EMULATORE STAMPANTI ZEBRA

Se utilizzate una stampante Zebra con i comandi diretti in ZPL e la dovete sostituire con una Toshiba dovete cambiare l’emulatore quindi:

dalla Maschera Tool, selezionare change Emulazione, selezionare ZPL e premere il tasto SEND.

Successivamente se si vuole ripristinare la stampante con il linguaggio di programmazione TEC, selezionare TPCL e sempre SEND per confermare

6.  CALIBRAZIONE

La calibrazione è una funzione importante per settare i sensori interni della stampante in funzione al tipo di etichette o cartellini utilizzati.

nella Maschera Tool

  • Seleziona Media Calibration: Reflective Sensor (etichette o cartellini con banda nera sul retro), Trasmissive Sensor (etichette con spazi o cartellini con foro)
  • Premere il tasto SEND, a questo punto la stampante farà avanzare alcune etichette e cartellini non stampati

    Calibrazione
    Calibrazione

    Se vuoi farmi delle domande puoi contattarmi via e-mail su andrea@acsistemisrl.com

 

Stampante Toshiba B-FV4: configurazione del driver

Con questa semplice guida vediamo come  configurare velocemente il driver della stampante desktop Toshiba modello B-FV4.

Toshiba B-FV4T
Toshiba B-FV4T

Dopo aver collegato la stampante al computer e caricato il nastro di stampa e il rotolo di etichette (guarda il  video su su come caricare ribbon ed etichette al  link https://www.youtube.com/watch?v=MmxIJaIMeQE ), impostiamo la dimensione delle etichette.

Da Pannello di controllo> Dispositivi e stampanti, clicca con il tasto dx sull’icona della stampante e seleziona Preferenza di stampa

  1.  IMPOSTAZIONE DEL FORMATO ETICHETTA: sulla schermata “Impostazione Pagina” premi il pulsante modifica per aprire la schermata delle impostazioni della dimensione dell’etichetta e settare larghezza ed altezza

Impostazioni pagina
Impostazioni pagina

2.  IMPOSTAZIONE DEL METODO DI STAMPA: nella schermata “Pacchetto” impostare

  • trasferimento termico ( se utilizziamo il nastro )
  •  termico diretto se si utilizzano materiali termici

Schermata Pacchetto
Schermata Pacchetto

3.  IMPOSTAZIONE DEL SENSORE: sempre nella schermata “Pacchetto” impostare

  • Nessuno ( modulo continuo  )
  • Riflettente (  etichette con black mark sul retro )
  • Trasmittente ( se usate etichette con gap o foro )

4.IMPOSTAZIONE VELOCITA’: nella schermata “Pacchetto” impostare  una velocità media

  1. IMPOSTAZIONE TEMPERATURA: nella schermata “Opzioni” impostare un valore di temperatura idoneo al materiale di consumo che si sta utilizzando

    Schermata Opzioni
    Schermata Opzioni

     

    In questo articolo puoi trovare dei consigli sul settaggio di velocità e temperatura 

Se vuoi farmi delle domande puoi contattarmi via e-mail su andrea@acsistemisrl.com

Potrebbero interessarti

 

Come configurare, calibrare e resettare una stampante Zebra con Zebra Setup Utilities

Zebra Setup Utilities è un’efficace strumento software messo a disposizione gratuitamente dalla Zebra per la gestione delle stampanti di etichette. Con questo semplice software è possibile:

  • Configurare le impostazioni della stampante (dimensioni dell’etichetta, metodo di stampa, etc…)
  • Configurare la qualità di stampa (attraverso a regolazione dei parametri di temperatura e velocità)
  • Configurare la connettività della stampante (ethernet, wireless, etc)
  • Inviare font e grafica alla memoria della stampante
  • Connettersi direttamente alla stampante, ad esempio per inviare un file

Inoltre mette a disposizione una serie di strumenti utili per la manutenzione del dispositivo: feed, calibrazione, reset, ripristino impostazioni di fabbrica, ecc

stampante Zebra interno

Vediamo con pochi, semplici passi come configurare la stampante sul formato e la tipologia del materiale dell’etichetta in uso

  1. Aprire il programma Zebra Setup Utilities e Impostare la lingua Italiano (pulsante Opzioni in basso a destra)

    avvio Zebra setup utilities
    avvio Zebra setup utilities
  2. Selezionare la stampante da configurare e premere il tasto “Configurare le impostazioni stampante”

    configurazione impostazioni stampante
    configurazione impostazioni stampante
  3. Impostare unità di misura, larghezza e altezza dell’etichetta, poi premere avanti

    parametri etichetta
    parametri etichetta
  4. Impostare la velocità e l’intensità (temperatura di stampa)

    velocità e temperatura
    velocità e temperatura

In questo articolo puoi trovare dei consigli sul settaggio di velocità e temperatura 

  1. Impostare la modalità di stampa: diretto se si stampa su materiale termico quindi senza ribbon, trasferimento termico se si utilizza il nastro di stampa

    modalità di stampa
    modalità di stampa
  2. Impostare il tipo di materiale:
  • con spazi vuoti se usate etichette con gap o foro
  • modulo continuo
  • con contrassegni per etichette con black mark sul retro
  1. Impostazione della gestione dell’etichetta dopo la stampa, quindi se si usa uno spellicolatore o una taglierina

    Impostazioni avanzate
    Impostazioni avanzate

A questo punto la configurazione dei parametri principali è terminata e premendo il bottone finito le nuove impostazioni verranno inviate alla stampante.

Nelle schermate successive è possibile settare parametri avanzati, ad esempio per i modelli dotati di RTC si può impostare il formato della data/ora o nei modelli dotati di pannello di controllo con display LCD si possono attivare/disattivare funzioni dei pulsanti

CALIBRAZIONE, RESET, RIPRISTINO IMPOSTAZIONI DI FABBRICA

Nella maschera azioni del menù strumenti, ci sono tre funzioni importanti che consentono il ripristino e la taratura del dispositivo

menu strumenti
menu strumenti

Taratura multimedia: con questo comando la stampante rileva la lunghezza dell’etichetta e imposta i livelli del sensore, è un’azione da eseguire quando notate che la stampante perde il passo o quando cambiate il formato dell’etichetta

Menu strumenti-azione
Menu strumenti-azione

Caricare impostazioni di fabbrica: con questo comando si riporta la stampante alla sua configurazione predefinita. L’esecuzione del comando cancellerà tutte le impostazioni personalizzate precedentemente settate

Reset stampante: comando che effettua il reset della stampante

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com