Archivi tag: terminali barcode per danea easyfatt

COME UTILIZZARE TERMINALI PORTATILI CON LETTORE BARCODE IN DANEA EASYFATT

Danea EasyFatt nella versione Enterprise consente di gestire le attività di magazzino con i terminali portatili dotati di lettore di codice a barre.


La prima e fondamentale considerazione da sottolineare sull’utilizzo di un palmare con Danea è che non è possibile utilizzarlo in tempo reale, cioè non si è connessi direttamente con il database di Danea.

I terminali lavorano in modalità stand-alone, cioè trasmettono i dati in modalità asincrona.

Quindi si inseriscono prima i dati sul palmare, poi si trasferiscono ad un PC in modalità wifi o con cavo e successivamente possono essere importati in Danea.

COME FUNZIONA DANEA CON I TERMINALI PORTATILI

Solitamente i terminali memorizzano i dati creando uno o più file di testo che possono essere a spaziatura fissa oppure a campi delimitati.

Danea permette di gestire i campi relativi al codice a barre del prodotto e alla sua quantità.

ATTIVARE L’UTILIZZO DI TERMINALI PORTATILI IN DANEA

Per utilizzare un terminale portatile con Danea EasyFatt, il primo passo è abilitare l’utilizzo di terminali barcode nella scheda “Opzioni” di Easyfatt e specificare il formato del file da importare.

ATTIVARE L’UTILIZZO DI TERMINALI PORTATILI IN DANEA EASYFATT

SPECIFICHE TECNICHE SUL FORMATO DEL FILE E DEL TRACCIATO

Danea specifica le caratteristiche che deve avere il tracciato del file per essere correttamente importato.

Il formato viene costruito tramite una sequenza di caratteri (stringa) che identificano il tipo dati da importare.

I caratteri utilizzati nella stringa del formato hanno il seguente significato:

  • A: codice prodotto
  • Q: quantità (nel formato a spaziatura fissa identifica solo la parte intera del valore)
  • q: quantità decimale (valido solo per formato a spaziatura fissa)
  • L: codice lotto o seriale
  • S: data di scadenza del lotto, che può essere espressa in uno qualsiasi di questi formati:
     31/1/2023
     2023/1/31
     2023-1-31
     31-1-2023
     31012023
     20230131
    310123
  • X: valore da ignorare

Oltre alla stringa del formato, è necessario specificare se il formato è a “spaziatura fissa” o   a “campi delimitati”:

Spaziatura fissa

La posizione (colonna) di ogni carattere specifica il significato del carattere stesso. Il formato AAAAQQQqq, ad esempio, specifica che i primi quattro caratteri saranno il codice del prodotto, i successivi tre caratteri la quantità intera e poi i successivi due la quantità decimale.

Esempio 1 – formato AAAAQQQqq

  • Cod. prodotto 0001, quantità 32:
    000103200
  • Cod. prodotto AB, quantità 145,67:
    AB  14567
  • Cod. prodotto ABCD, quantità 143:
    ABCD14300

Esempio 2 – formato AAAALLLLSSSSSSSSQQQ

  • Cod. prodotto A002, lotto 2012, scadenza 30/08/2022, quantità 13:
    A002201230082022013

Campi delimitati

I campi sono identificati dal carattere A per il codice articolo e Q per la quantità (che può essere indifferentemente intera o anche con decimali).

Il carattere tra A e Q è il “delimitatore” dei campi.

I delimitatori più comuni sono il punto e virgola oppure la virgola, ma si può usare qualsiasi altro carattere.

Specificare il carattere § per indicare la separazione con tabulazione (TAB).

Se il separatore dei campi è la virgola, le quantità dovranno usare il punto come separatore dei decimali.

Esempio 1 – formato A;Q

  • Cod. prodotto 0001, quantità 32:
    0001;32
  • Cod. prodotto AB, quantità 145,67:
    AB;145,67
  • Cod. prodotto ABCD, quantità 143:
    ABCD;143

Esempio 2 – formato Q§A

  • Cod. prodotto 0001, quantità 32:
    32       0001
  • Cod. prodotto AB, quantità 145,67:
    145,67   AB
  • Cod. prodotto ABCD, quantità 143:
    143      ABCD

Esempio 3 – formato Q/A/L/S

  • Cod. prodotto A002, lotto 2012, scadenza 30/08/2022, quantità 13,4:
    13,4/A002/2012/30-8-2022
     

Importare il file scaricato dal terminale

Una volta generato il file con il palmare devi scaricarlo sul PC e importalo successivamente in Danea.

L’importazione è possibile nella finestra di creazione dei documenti, premendo il pulsante Cod. a barre, quindi facendo clic su Importa da terminale portatile, oppure nella finestra di carico/scarico magazzino facendo clic su Importa da terminale portatile.

QUALE PALMARE UTILIZZARE PER DANEA EASYFATT?

Come puoi dedurre dalla spiegazione sopra esposta acquistare un palmare senza preoccuparsi del software equivale ad acquistare un PC senza programmi!!!

Il palmare deve avere un software che:

  • ti consenta di eseguire l’inventario e le operazioni di magazzino in linea con le tue esigenze
  • ti permetta di scambiare i dati con Danea EasyFatt secondo un tracciato record (struttura del file) così come indicato nelle specifiche di Danea

In parole più semplici, il palmare deve avere un software che sia in grado di comunicare con Danea EasyFatt.

Queste sono 2 condizioni indispensabili e primarie per lavorare con un terminale portatile.

Oltre alla valutazione del software sul palmare, ci sono alcuni requisiti che devi analizzare per scegliere il terminale giusto:

  • tipo di connettività: devi lavorare solo sotto copertura wi-fi o ti occorre anche una scheda SIM? Oppure ti è sufficiente trasmette i dati al PC tramite cavo?
  • fattore di forma: esistono terminali che hanno un fattore di forma simile a quello di uno smartphone rinforzato e modelli più robusti, per ambienti impegnativi, dotati di tastiera fisica e impugnatura e di una serie di accessori per il trasporto e il montaggio sul veicolo
  • memoria: hai bisogno di importare l’anagrafica dei tuoi prodotti sul palmare o ti è sufficiente leggere il codice e digitare la quantità dei prodotti?
  • durata della batteria
  • eventuali accessori per il trasporto e il montaggio come custodie, cinghie, caricabatteria singoli o multipli per alloggiare e ricaricare il terminale, impugnatura con il manico utile per letture intensive

CONCLUSIONI

Utilizzare un terminale portatile con Danea EasyFatt ti consente di lavorare in completa mobilità, in modo indipendente dal PC dove è installato Danea.

Se devi fare un inventario, oppure gestire arrivi merci o scarichi in totale libertà un palmare è la soluzione ideale.

Per scegliere correttamente e valutare gli aspetti tecnici che potrebbero sfuggirti devi parlare con una persona esperta che sappia consigliarti e indirizzarti verso la scelta giusta

Chiamaci

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

🌐https://www.acsistemisrl.com/

🛒https://acsistemionline.com/


AC Sistemi ==> Stampa del codice a barre ==> Lettura del codice a barre ==> Marcatori per data lotto e dati variabili ==> Etichette ==> Grafica ==> e tanto altro