Etichette adesive per i laboratori di analisi: quali scegliere

Nei laboratori di analisi e in generale nel settore sanitario, l’etichettatura per la tracciabilità dei campioni biologici viene generalmente eseguita con stampanti termiche o a trasferimento termico su etichette in carta o materiale sintetico.

Il materiale più adatto per l’etichetta deve essere scelto in base al tipo di applicazione e al ciclo di vita dell’etichetta.

etichette per laboratori di analisi e campioni biologici

Quindi quando si seleziona l’etichetta bisogna partire dalla corretta identificazione dell’applicazione, cioè per quale attività devi utilizzare le etichette?

Nel settore sanitario le destinazioni d’uso sono molte e richiedono materiali differenti:

  • Etichette per provette analisi del sangue
  • Etichette per applicazioni criogeniche
  • Etichette per conservazione in congelatori
  • Etichette per autoclave
  • Etichette per centrifughe
  • Etichette per provette, fiale e piastre
  • Etichette per sacche di sangue
  • Etichette esposte a calore o immersione in acqua

I materiali disponibili sono una gamma completa che differiscono per:

  • materiale del frontale dell’etichetta
  • tipologia dell’adesivo
  • temperatura di servizio, cioè il range di temperatura entro il quale l’etichetta rimane integra
  • resistenza a sostanze chimiche, detergenti e solventi.

Facciamo una sintetica panoramica dei principali materiali disponibili per il settore sanitario.

Per effettuare un acquisto corretto è comunque sempre consigliabile spiegare la propria esigenza ad un professionista del settore, che con la sua esperienza possa consigliare il materiale giusto per la specifica necessità (quindi chiamaci!!!)

I materiali più frequentemente utilizzati sono

ETICHETTE IN CARTA

>>> Etichetta in carta termica protetta  con adesivo in base gomma per applicazioni fino a – 40°C.

Questa è l’etichetta più comune che troviamo nei laboratori di analisi, si stampa con una stampante termica diretta ed è adatta per applicazioni con durata fino ad 1 anno.

etichette per campioni biologici per analisi del sangue

>>> Etichetta in carta a trasferimento termico di alta qualità ,deve essere stampata a trasferimento termico con l’utilizzo di un nastro inchiostrato chiamato   ribbon, ha un adesivo permanente resistente da -40° a +80°C. È un materiale più indicato se il ciclo di vita dell’etichetta è maggiore di 1 anno

ETICHETTE IN MATERIALE SINTETICO: POLIESTRE E POLIPROPILENE

Le etichette in poliestere e polipropilene sono estremamente resistenti a molteplici fattori aggressivi come detergenti o sostanze chimiche e possono resistere a temperature elevate.

Entrambi i materiali devono essere stampati a trasferimento termico con l’utilizzo di ribbon resina che rende la stampa resistente a diversi elementi aggressivi.

Le etichette in materiale sintetico sono adatte per le applicazioni che richiedono un ciclo di vita lungo, dove viene richiesto un ampio range di temperatura, e dove deve essere contrastata l’azione aggressiva di sostanze chimiche o detergenti.

Fanno parte di questa categoria di etichette:

  • Etichette criogeniche in polipropilene dotate di adesivo speciale per resistere a temperature estremamente basse, fino a -196°C.
  • Etichette per sacche di sangue in polipropilene con adesivo resistente in un range di temperatura da -40° a +120°C, in grado di supportare cicli di congelamento/scongelamento e centrifuga.
  • Etichette in poliestere con adesivo acrilico ad alte prestazioni sono ideali per applicazioni che richiedono un’eccezionale resistenza all’umidità e ad agenti chimici aggressivi,  alcol isopropilico, candeggina e altri detergenti.

L’etichettatura può sembrare un compito semplice. Le informazioni relative al campione vanno stampate sull’etichetta, l’etichetta viene posizionata sul campione ed è tutto fatto.

In realtà la vasta scelta di materiali rende le etichette molti differenti e scegliere la soluzione giusta non sempre è facile.

Le etichette che utilizzi sono parte integrante del successo del tuo laboratorio, conservano dati critici e senza di essi i tuoi campioni sarebbero inaffidabili.

Devi quindi valutare con attenzione la scelta del materiale idoneo.

stampante a trasferimento termico per laboratori di analisi

Le stampanti termiche e a trasferimento termico offrono la tecnologia migliore per stampare le etichette dei laboratori di analisi, in termini di costo, velocità e ampia scelta di materiali e adesivi per qualsiasi applicazione.

Se vuoi scegliere la migliore soluzione di etichettatura per il tuo laboratorio di analisi contattaci

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

Puoi anche acquistare online sul nostro shop

https://shopacsistemi.com/