Archivi tag: applicatori di etichette

ETICHETTATRICI MANUALI: FUNZIONAMENTO E MODELLI

Gli applicatori di etichette manuali e semi-automatici sono uno strumento di lavoro indispensabile per applicare etichette adesive su vasetti, bottiglie, barattoli e in genere contenitori cilindrici.

L’applicazione manuale di un’etichetta su un contenitore cilindrico richiede un’elevata accuratezza manuale che spesso non è sufficiente per ottenere un risultato professionale.

Un’etichettatrice risolve i problemi comuni che si riscontrano nell’applicazione delle etichette:

  • eliminazione di grinze e bolle d’aria sull’etichetta
  • disallineamenti tra etichetta e prodotto
  • spreco di materiale
  • perdita di tempo

Gli applicatori manuali o semi-automatici sono dispositivi di dimensioni compatte che possono essere utilizzati su un banco da lavoro.

FUNZIONAMENTO

Il funzionamento è semplice e intuitivo

La bottiglia o il vasetto viene appoggiato su due rulli che ne permettono la rotazione; l’avanzamento e la spellicolatura dell’etichetta avviene tramite l’abbassamento di una leva meccanica, di un pulsante o di un pedale.

SCELTA DELL’ETICHETTARICE GIUSTA

Esistono diversi modelli, ma non tutti saranno idonei alla tua specifica applicazione.

Quindi prima di procedere all’acquisto è fondamentale verificare alcune caratteristiche

Applicazione dell’etichetta solo fronte oppure fronte-retro

Alcuni modelli sono in grado di applicare un’unica etichetta sul contenitore, mentre altri permettono l’applicazione di due etichette, una sul fronte e una sul retro del contenitore.

Quindi questo è il primo aspetto tecnico che devi valutare

Diametro del contenitore da etichettare

Tutti i dispositivi hanno un diametro minimo e massimo del prodotto che possono etichettare.

Quindi prendi un righello e misura le dimensioni di tutti i contenitori che devi etichettare

Dimensioni dell’etichetta da applicare

Altezza dell’etichetta: questo parametro è vincolato dalla larghezza dell’applicatore utilizzato, solitamente si arriva ad un massimo di 165/170 mm.

Lunghezza massima etichetta: alcuni dispositivi hanno una lunghezza massima fino a 200 mm oltre la quale non riescono più a spellicolare l’etichetta, mentre in alcuni modelli non c’è limite perché l’etichetta viene spellicolata fino a quando non si termina la rotazione della bottiglia.

GAP tra le etichette

Un parametro che spesso viene trascurato, ma non banale è la distanza tra un’etichetta e l’altra sulla bobina di etichette

Ogni modello di etichettatrice lavora bene entro un range di distanza minimo e massimo tra le etichette

Materiale dell’etichetta da spellicolare

I materiali delle etichette hanno comportamenti differenti rispetto alla spellicolatura.

Alcuni materiali particolarmente morbidi o sottili non sono idonei alla spellicolatura quindi potresti avere delle difficoltà.

Se la tua etichetta adesiva è di un materiale particolare è sempre consigliabile eseguire dei test.

Etichette trasparenti

Se hai un’etichetta trasparente assicurati di scegliere un modello che sia in grado di applicarla.

Alcune etichettartici richiedono un Kit opzionale o una fotocellula specifica per l’applicazione di etichette trasparenti

MODELLI DI ETICHETTATRICI MANUALI E SEMI-AUTOMATICHE

AP360 e AP362 per superfici cilindriche

Le etichettatrici manuali della Serie AP    sono la perfetta soluzione per contenitori di forma cilindrica o leggermente affusolata come bottiglie, lattine, barattoli e flaconi di vario genere.

Il funzionamento è semplice e veloce.

È sufficiente:

  • Impostare le guide
  • Posizionare il contenitore in macchina
  • Premere il pedale e la vostra etichetta verrà applicata

ll braccio a molla integrato assicura la corretta pressione e le etichette saranno applicate con fermezza e senza rughe.

AP360e  è il modello base: applica le etichette singolarmente in modo rapido ed efficiente

AP362e  è un modello avanzato che consente di applicare una o due diverse etichette per singolo contenitore. Dotato di un contatore a led integrato e di una memoria per un massimo di nove posizionamenti fronte/retro.

EVOLUZIONE etichettatrice manuale per contenitori cilindrici

L’ etichettatrice manuale EVOLUZIONE è una soluzione semplice ed economica per bottiglie di vetro, di plastica, per barattoli di latta o per qualsiasi altro contenitore cilindrico.

Con un solo semplice e leggero movimento l’etichetta aderisce al recipiente desiderato.

E’ dotata di alcuni accessori per usi specifici come

  • kit bottiglie coniche,
  • kit bottiglie mignon,
  • kit per l’applicazione di una seconda etichetta sul retro.

DWR ROUND etichettatrice semi-automatica per contenitori cilindrici

DWR ROUND è un applicatore semiautomatico per l’applicazione di etichette autoadesive su prodotti cilindrici.

È disponibile nella versione con larghezza massima dell’ etichetta fino a 200 mm e è dotato di un porta bobine che accetta rotoli di etichette con diametro massimo di 300 mm garantendo una grande autonomia di lavoro.

L’interfaccia utente avviene tramite display LCD a due linee di 20 caratteri e 7 tasti funzione.

Il software permette di memorizzare sino a 40 differenti programmi di lavoro inserendo nel programma tutte le informazioni dell’etichetta e del tipo di applicazione rendendo il cambio formato estremamente rapido.

DWR ROUND può applicare una etichetta avvolgente o due fronte e retro anche di dimensioni differenti posizionate sulla stessa bobina.

Questa etichettatrice può essere opzionalmente integrata con un marcatore automatico per la stampa di data di scadenza, lotto di produzione o altri dati variabili

CONCLUSIONI

Un’etichettatrice manuale o semi-automatica è una soluzione economica che offre un risultato professionale.

Sebbene sia un dispositivo semplice  e di facile utilizzo richiede sempre un’analisi dei requisiti, come tutte le macchine con un valore tecnologico.

Per scegliere correttamente il modello adatto devi valutare diversi aspetti ed è consigliabile affidarsi ad un esperto che sappia farti le domande giuste per selezionare la scelta migliore per le tue necessità.

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

🌐https://www.acsistemisrl.com/

🛒https://acsistemionline.com/


COME PASSARE DALL’IDEA DI UN’ETICHETTA PERSONALIZZATA ALLA STAMPA: TUTTO QUELLO CHE TI OCCORRE PER ESSERE AUTONOMO

Una molteplice varietà di settori utilizza etichette a colori prestampate.

L’industria cosmetica, alimentare, farmaceutica, oggettistica, abbigliamento e molte altre utilizzano etichette a  colori per i loro prodotti e spesso sperimentano la lentezza dell’approvvigionamento di etichette prestampate oppure uno spreco di scorte di magazzino che rimangono inutilizzate a causa di un cambiamento nella grafica o delle informazioni stampate sull’etichetta.

A chi conviene acquistare una stampante di etichette a colori?

  • Ai produttori che devono stampare diverse tipologie di etichette in piccole quantità
  • Quando si vuole stampare dei prototipi di etichetta per provarli sulle confezioni
  • Quando devi stampare dati variabili come codici a barre, numeri seriali, lotto e data di scadenza
  • Quando devi stampare poche etichette nel momento del bisogno, senza avere scorte di magazzino che spesso rimangono inutilizzate oppure attendere i lunghi tempi di approvvigionamento.
  • Con una stampante di etichette a colori puoi stampare 20 etichette di un tipo, 30 etichette di un altro tipo velocemente e  secondo i tuoi specifici bisogni, offrendo ai consumatori una confezione con un’ etichetta professionale.
  • Rappresenta, inoltre, l’investimento ideale per chi produce conto terzi e ha la necessità di etichettare con grafiche personalizzate e al contempo offrire al cliente un servizio completo.

Cosa ti occorre per iniziare a stampare?

Se vuoi iniziare a renderti autonomo nel tuo processo di etichettatura ti occorre:

  • Una stampante di etichette
  • Un software di stampa
  • Etichette
  • Accessori opzionali come riavvolgitore di etichette e applicatore di etichette
stampante di etichette a colori epson 3500
http://www.acsistemisrl.com/a-colori.php

Scelta della stampante a colori

Il mercato offre una gamma ampia di modelli a getto d’inchiostro in grado di soddisfare qualsiasi esigenza operativa, da chi deve stampare poche centinaia di etichette a produzioni con volumi industriali.

La scelta deve essere selezionata in funzione delle proprie esigenze di stampa che possiamo brevemente riassumere nella definizione dei seguenti parametri:

  • Volume di stampa, cioè la quantità di etichette che devono essere stampate annualmente
  • Dimensione delle etichette che devono essere stampate
  • Layout dell’etichetta da stampare
  • Materiale su cui su vuole stampare (etichetta in carta opaca, lucida, in polipropilene, in poliestere)
  • L’analisi delle proprie esigenze di stampa deve essere condivisa con un professionista del settore che sappia consigliarti il modello più idoneo alla tua specifica  esigenza di etichettatura.

Sul nostro sito e sul nostro canale YouTube trovi molti modelli di stampanti a  colori e video tutorial che ti aiutano a vedere i risultati che puoi ottenere con una stampante di etichette a colori.

Ti consiglio di non scegliere da solo: la stampa e l’etichettatura in generale richiede una competenza e un’esperienza professionale che sappiano analizzare i vantaggi ma anche eventuali criticità della tua specifica applicazione di stampa.

Se il tuo volume di stampa è medio-basso puoi valutare una stampante entry-level, come la  ColorWorks 3500 o la Primera LX500, che un costo contenuto ti permettono di avviare in completa autonomia un processo di stampa professionale.

Se hai volumi di stampa medi o medio-alti puoi valutare diversi modelli

  • Epson ColorWorks CW-C6500Ae
  • Epson ColorWorks CW-C6000
  • Primera LX1000e & LX2000e veloci e con inchiostri pigmentati

Per elevati volumi di stampa puoi considerare:

  • VIPColor VP700
  • Epson ColorWorks C7500

Software di stampa

Le stampanti di etichette sono solitamente dotate di programmi per la creazione e la stampa di etichette.

I software in dotazione ti consentono rapidamente di creare un’etichetta, inserendo oltre ad immagini e testi, anche i dati variabili come data di scadenza, lotto, codici a barre .

Offrono una facilità d’uso comprensibile anche ad utenti non esperti.

Puoi vedere alcuni esempi ai seguenti video

Scelta delle etichette

La scelta dell’etichetta non è un processo banale, se sbagli l’etichetta ti troverai facilmente in difficoltà.

Le stampanti di etichette possono stampare su una vasta gamma di materiali, sia in carta che sintetici.

Per scegliere l’etichetta giusta, oltre a valutare un materiale che esteticamente valorizzi la tua confezione, è importante stabilire il suo ciclo di vita:

  • su quale confezione deve essere applicata?
  • per quanto deve resistere?
  • a che temperatura viene sottoposta?
  • Ci sono condizioni che possono influire sull’integrità dell’etichetta e sulla leggibilità dei dati?
  • Olio, basse temperature, acqua, umidità, sostanze chimiche, detergenti e altri fattori aggressivi possono danneggiare la tua etichetta e quindi è determinante selezionare un materiale che possa rimanere integro sulla tua confezione.
stampanye per etichetet a  colori vipcolor
http://www.acsistemisrl.com/a-colori.php

Anche in questo caso ti consiglio di non scegliere da solo ma farti consigliare da un esperto per valutare il materiale migliore per la tua applicazione.

Accessori

Analizziamo brevemente gli accessori opzionali che in alcune situazioni possono essere utili e velocizzare il lavoro post- stampa

Applicatore di etichette

Gli applicatori di etichette sono utili per chi deve applicare etichette su superfici cilindriche.

L’applicazione manuale di un’etichetta su una bottiglia non è semplice: il più delle volte l’etichetta presenterà grinze, bolle e disallineamenti.

Ci sono degli strumenti semi-automatici che possono aiutarti a svolgere velocemente questo lavoro, con un risultato accurato e professionale.

Ad esempio, l’AP360 e l’AP362 sono applicatori da tavolo facili da utilizzare per applicazione solo sul fronte oppure fronte-retro.

Puoi vedere il loro funzionamento ai seguenti video

Riavvolgitori di etichette

Quando stampi le etichette, prima di applicarle dovrai riavvolgerle.

È un’operazione che puoi fare a mano oppure più velocemente e con un costo contenuto puoi eseguire con un riavvolgitore di etichette

Come hai visto se vuoi passare dalla creazione dell’etichetta alla stampa ti occorrono pochi strumenti, l’importante è che tu li scelga dopo un’attenta analisi.

Dedica il giusto tempo alla corretta valutazione delle tue esigenze specifiche con noi!!!

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito 

www.acsistemisrl.com


Approfondisci