Archivi tag: marcatore per piccole produzioni

Marcatore Manuale o Automatico con nastro trasportatore?

Occorre un po’ di chiarezza in merito alla scelta tra un marcatore manuale o fisso per piccole produzioni dove non è presente ancora una linea di confezionamento automatica.

marcatore manuale per data e lotto

C’è una differenza operativa sostanziale tra le 2 tipologie di marcatura.

Con un  marcatore manuale, solitamente dotato di batteria per consentire le marcature in mobilità, il dispositivo si appoggia sull’oggetto su cui deve essere effettuata la stampa, mentre un marcatore fisso da linea viene installato direttamente su un nastro trasportatore e l’oggetto scorrerà davanti la testina di stampa durante la marcatura, realizzando un processo completamente automatico.

Analizziamo quali sono le domande da porci prima di scegliere la soluzione migliore:

Volumi di stampa

Sicuramente questo è un parametro fondamentale, perché se dobbiamo marcare più di 1.000 prodotti al giorno sicuramente potrebbe essere difficoltosa una marcatura manuale, potremmo impiegare anche un giorno intero, mentre con un marcatore fisso basterebbe un’ora circa.

In una soluzione di marcatura manuale la velocità di marcatura non è dettata dalla velocità del dispositivo, ma bensì dalla capacità dell’operatore di effettuare marcature precise e rapide.

Dimensione e peso

Oggetti da marcare molto ingombranti e pesanti difficilmente si possono far scorrere su un nastro trasportatore e sicuramente la soluzione più comoda è quella manuale.

Immaginiamo delle latte o contenitori di liquidi in genere da 10/15LT

Forma dell’oggetto

Alcune superfici che non presentano un piano di appoggio stabile o forme cilindriche con il diametro della base inferiore a 2cm potrebbe risultare difficoltoso con un marcatore manuale rispetto ad un marcatore fisso.

marcatore con nastro trasportatore in linea

Area di marcatura

Quando l’area di stampa è molto piccola ad esempio 2 cm x 1cm e dobbiamo stampare caratteri piccoli un marcatore fisso sicuramente è più preciso rispetto ad uno manuale

Costi

Un marcatore fisso ha ovviamente  un costo maggiore perché oltre al marcatore bisogna prevedere un nastro trasportatore anche se di piccole dimensioni

Conclusioni

Le soluzioni di marcatura presentano sempre una serie di variabili che devono essere analizzate in funzione della specifica applicazione.

È sempre opportuno approfondire le caratteristiche dello specifico processo produttivo prima di eseguire un acquisto che potrebbe non essere efficiente per le vostre esigenze.

Se ti occorre una soluzione di marcatura contattaci ai nostri riferimenti

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

06.51848187

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

6 soluzioni di marcatura manuale per data e lotto

Le soluzioni di marcatura manuale sono molteplici e molto utilizzate per le produzioni artigianali e per la marcatura di prodotti ingombranti o fuori linea.

La gamma di soluzioni disponibili copre qualsiasi esigenza applicativa:

  • marcatura di qualsiasi superficie, sia porosa (come carta, cartone e legno) che non porosa (vetro, metallo, plastica)
  • marcatura di superfici irregolari e con forme differenti
  • marcatura portatile, con dispositivi alimentati a batterie ricaricabili
  • stampa di data, lotto di produzione, codice a barre, testo, grafica, progressivi

Un dispositivo di marcatura va scelto in base a requisiti specifici che includono

  • il volume di stampa
  • materiale, forma e dimensione della superficie da marcare
  • area di stampa
  • processo operativo dell’azienda

Facciamo una panoramica delle diverse soluzioni disponibili e delle peculiarità offerte dai dispositivi di marcatura manuali e semi-automatici.

Soluzione 1: Timbro industriale CIR3520

Il timbro industriale è la soluzione più semplice e economica, ma efficace e veloce per piccole produzioni.

marcatore a timbro

La struttura è in metallo e la timbratura avviene tramite una base sulla quale vengono fissati i caratteri di stampa. L’area di stampa e l’altezza dei caratteri sono fissi.

Gli inchiostri a rapida essiccazione sono specifici per la stampigliatura sulle superfici non porose come vetro, metallo, plastica, superfici lucide.

Soluzione 2: Stampigliatrice grafica JetStamp

Il jetStamp è una soluzione di marcatura a getto d’inchiostro portatile, con funzionamento a batteria ricaricabile o alimentatore collegato alla rete elettrica.

È completamente programmabile tramite un software e può stampare data, lotto, testo, grafica e codici a barre. La stampigliatura viene creata sul PC e velocemente trasferita via USB al dispositivo.

Il JetStamp permette la memorizzazione fino a 4 layout diversi di stampa, che possono essere selezionati tramite una rotella in funzione delle esigenze di stampa

marcatore portatile a getto d'inchiostro jetstamp

Ha un’area massima di stampa di 65 mm x 12,7 mm, con risoluzione di 300 dpi.

Può marcare su qualsiasi superficie, sia assorbente che non assorbente come vetro, metallo, plastica.

È ideale per applicazioni dove viene richiesta una mobilità completa.

Il prodotto marca in modo nitido e preciso su una superficie uniforme, su superfici non regolari devono essere effettuati dei test di stampa

3° soluzione: JetMark

Il JetMark è un sistema integrato di marcatura semplicissimo da utilizzare che permette la stampa su molti tipi di materiali dalla carta alla plastica, PET, PP, PT, vetro, metallo ecc.

Gli inchiostri di ultima generazione offrono una tenuta adatta alla marcatura dei più svariati prodotti e materiali, porosi e non porosi.

marcatore semi-automatico data e lotto

La tecnologia utilizzata è quella ben nota HP con cartuccia che integra la testina di stampa, questo significa che ad ogni cambio di cartuccia si avrà la testina nuova eliminando così tutte le parti soggette ad usura.

Con il JetMark si possono stampare prodotti con varie forme, tondi, ovali, rettangolare, quadrati, e molto altro ancora.

La stazione di marcatura è fissa e per marcare si fa scorrere l’oggetto davanti la testina di stampa.

Il dispositivo è dotato di un software per Windows attraverso il quale si crea il layout di stampa e si configurano i parametri del marcatore.

Una volta creata l’impronta grafica sul PC, si trasferisce al marcatore attraverso una chiavetta USB.

L’altezza della stampa è regolabile in un range da 0 a 80 mm.

Può stampare date, lotti, orari, numeri progressivi, logo, barcode 1D e 2D, QRCode con un’altezza di stampa massima di 12,7 mm e lunghezza fino a 400 mm

È un dispositivo che velocizza le operazioni di marcatura manuale anche per volumi sostenuti.

Considerate le dimensioni contenute (200x214x250 mm) può essere utilizzato su una scrivania o un banco da lavoro

4° soluzione: marcatore JetH a pistola

Il JetH è un dispositivo di marcatura a getto d’inchiostro manuale con tecnologia HP per la marcatura di qualsiasi tipo di superficie.

marcatore manuale a pistola
marcatore manuale a pistola

Il marcatore ha un touch-screen per la creazione, la modifica ed il salvataggio di tutti i parametri di stampa a bordo macchina, quindi permette una totale indipendenza dal PC.

È dotato di un software per la creazione dell’impronta grafica, che viene trasferita al marcatore tramite chiavetta USB

 

È possibile stampare qualsiasi tipo di oggetto: codici a barre, caratteri alfanumerici, loghi, data/ora, data di scadenza, codice turno, contatore, codice lotto.

Questo dispositivo è indicato per superfici di marcatura estese, in quanto richiede lo scorrimento attraverso delle ruote sulla superficie.

L’altezza massima della stringa di stampa è di 12,7 mm.

È un dispositivo frequentemente utilizzato per stampare il FIT OK sulle casse in legno

5° soluzione:M3Gun

Anche l’M3Gun è un marcatore manuale a pistola, che prevede lo scorrimento del marcatore sulla superficie attraverso delle ruote.

È dotato di display per consentirne l’utilizzo anche senza PC.

È un marcatore robusto ed ergonomico e con l’utilizzo di una dima è possibile marcare su qualsiasi superficie, anche irregolare

marcatore portatile M3Gun per tutte le superfici

Si utilizza su vetro, plastica, metallo, legno, carta e cartone.

Con l’M3Gun è possibile stampare testo, grafica, data, lotto, codici a barre, contatori.

La testina con tecnologia HP permette una stampa in un range da 1 mm fino a 12,7 mm.

marcatore con manico

Gli inchiostri a rapida essiccazione sono disponibili in diversi colori: nero, rosso, verde, giallo, bianco, blu.

La versatilità di questo marcatore consente la stampa su superfici di qualsiasi forma e materiale, assicurando la completa autonomia e mobilità del processo di marcatura

6° soluzione: DeskMark con mini-linea da tavolo

Il DeskMark è un marcatore semi-automatico dotato di nastro trasportatore motorizzato da scrivania, ideale per qualsiasi volume di produzione

marcatore data e lotto

Il marcatore può essere utilizzato per la stampa del lotto, della data scadenza o di produzione, codici a barre, loghi, testi e grafica.

Il processo di marcatura è completamente automatico e garantisce precisione e velocità di esecuzione, pur mantenendo l’immediatezza e la semplicità operativa di un dispositivo manuale

Inoltre il nastro trasportatore, lungo solamente 60 cm e largo 20 cm, consente la collocazione della stampa sempre nella stessa posizione, eliminando le imperfezioni dovute ad un’esecuzione manuale del processo di marcatura.

Il DeskMark può marcare su qualsiasi tipologia di superficie, sia porosa come carta e cartone che non porosa, come plastica, vetro e metallo grazie all’utilizzo di una gamma completa di inchiostri, base acqua, base solvente, pigmentati e colorati.

Il DeskMark è una soluzione di marcatura semplice da installare e permette una velocissima operatività lavorando tranquillamente su una scrivania o un tavolo da lavoro.

marcatore data e lotto da tavolo

La linea, sebbene di dimensioni contenute, consente la regolazione della larghezza e dell’altezza per poter marcare prodotti sia di piccole dimensioni, come barattoli e piccoli contenitori che oggetti di dimensioni più grandi come bottiglie e latte.

Come gli altri marcatori manuali e semi-automatici è dotato di un software per la creazione dell’impronta grafica e la regolazione dei parametri di marcatura.

Per scegliere un marcatore idoneo alle vostre esigenze sia applicative che economiche contattaci

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito  www.acsistemisrl.com


Approfondisci

Marcatore manuale semi-automatico per qualsiasi esigenza

Come scegliere un marcatore manuale per la stampa del lotto e data scadenza