Archivi tag: lettura codice a barre

Hai problemi a leggere il codice a barre: 8 suggerimenti per risolverli

I codici a barre sono ormai parte integrante del flusso di lavoro quotidiano di molte realtà, nelle aziende, nella gestione dei magazzini, nei laboratori di analisi, nella pubblica amministrazione, nella vendita al dettaglio.

codici a barre

Li utilizziamo praticamente ovunque, per tracciare e rintracciare, per identificare e velocizzare le operazioni riducendo drasticamente il margine di errore.

Ma cosa succede quando il lettore che stai utilizzando non riesce a scansionare il codice a barre?

Vediamo alcune cause e possibili soluzioni che potrebbero aiutarti a risolvere i problemi di “NON LETTURA”.

#1#  Posizionamento errato dell’etichetta

Il colpevole più comune di un codice a barre illeggibile è il posizionamento sbagliato delle etichette.

Immagina di avvolgere un’etichetta con codice a barre 1D intorno ad una provetta da 15 ml. In questa condizione sarà impossibile leggere il barcode, perché il laser emesso dallo scanner non sarà in grado di intercettare interamente il codice a barre se è avvolto attorno ad una ridotta superficie cilindrica.

etichetta per laboratori

Soluzione: il modo migliore per evitare che un codice a barre sia posizionato in modo errato è disporre di un protocollo operativo standard che specifichi una metodologia appropriata per ciascun contenitore che richiede un’etichettatura, incluso il tipo di etichetta da utilizzare, il posizionamento del  codice a barre e dell’etichetta.

#2#  Scanner non idoneo o posizione scorretta del lettore

Una scansione del codice a barre non riuscita può essere causata dalla posizione dello scanner rispetto al codice a barre:

>>> il codice a barre potrebbe essere troppo vicino o troppo lontano dallo scanner e a seconda della distanza focale ottimale dello scanner (la distanza alla quale il codice a barre viene messo a fuoco) potrebbe non essere letto

oppure

>>> il codice a barre potrebbe trovarsi con un’angolazione fuori specifica rispetto allo scanner

oppure

>>> l’orientamento del codice a barre potrebbe non essere compatibile con lo scanner.

Ad esempio, gli scanner con ottica laser devono essere posizionati in modo tale che la linea laser sia perpendicolare alle barre del codice.

Soluzione: per le applicazioni che richiedono condizioni di scansione complesse, l’utilizzo di lettori con autofocus incorporato è l’ideale, poiché possono adattarsi a una gamma di distanze, angoli e orientamenti variabili del codice a barre

#3#  Codici a barre danneggiati

I codici a barre possono essere esposti a condizioni difficili, come temperature estreme, esposizione a prodotti chimici o detergenti, abrasione meccanica. Condizioni aggressive possono sbiadire, graffiare o macchiare i codici a barre, rendendoli illeggibili.

CODICE A BARRE DANNEGGIATO
CODICE A BARRE DANNEGGIATO

Soluzione: in queste condizioni è fondamentale scegliere l’etichetta giusta.

L’uso di un’etichetta appropriata per la tua applicazione non solo assicurerà che rimanga applicata sul contenitore, ma garantirà l’integrità dell’etichetta e quindi la leggibilità del codice anche in situazioni avverse.

Considera che la scelta dell’etichetta giusta per la tua applicazione garantirà il successo del tuo progetto e eviterà l’insorgenza di problemi e perdite economiche e di tempo: la prevenzione vale sempre più della cura.

Questo vale anche per la stampa: non tutte le tecnologie di stampa sono idonee a stampare codici a barre nitidi e perfettamente leggibili.

Le stampanti a trasferimento termico, utilizzate con materiali specifici, forniscono alle etichette la massima resistenza alle temperature estreme, ai solventi e altre sostanze chimiche, garantendo che i codici a barre non sbiadiscano nel tempo.

stampanti a trasferimento termico

Inoltre, i costruttori leader di mercato come Zebra, Honeywell, Datalogic producono lettori ad alte prestazioni che implementano algoritmi di ricostruzione dei codici in grado di leggere correttamente anche simboli danneggiati.

In condizioni critiche, utilizzare etichette in materiali sintetici e nastri di stampa in resina di alta qualità aiuterà anche a proteggere i codici a barre da situazioni aggressive che potrebbero compromettere la leggibilità dei codici.

#4#  Contrasto insufficiente

Per leggere correttamente un codice a barre, lo scanner deve essere in grado di distinguere le barre chiare da quelle scure che caratterizzano il simbolo. Tuttavia, il contrasto tra questi due elementi può variare a seconda del tipo di materiale su cui è stampato il codice a barre.

 Il contrasto potrebbe anche essere influenzato se le barre stampate o la superficie su cui sono stampate non sono uniformi.

codice con basso contrasto
codice con basso contrasto

Se non c’è abbastanza contrasto, lo scanner non sarà in grado di distinguere correttamente il codice a barre, rendendo impossibile la lettura.

I codici a barre con basso contrasto riducono anche la distanza alla quale è possibile leggere un codice a barre.

Soluzione: regolare le impostazioni della stampante per garantire una qualità di stampa ottimale è sicuramente il primo passo da cui partire per evitare codici a basso contrasto.

#5#  Violazione delle Quiet Zone

La Quiet Zone, o zona non stampabile, è l’area intorno al codice a barre che deve essere completamente priva di segni, grafica e testi.

Questa zona consente al lettore di verificare i limiti del codice a barre e di scansionarlo nella sua interezza.

QUIET ZONE codice a barre
QUIET ZONE

La Quiet Zone ha requisiti specifici che dipendono dal tipo di codice a barre che stai utilizzando.

Per i codici a barre 1D, la Quiet Zone deve essere almeno 10 volte la larghezza della barra più piccola su entrambe le estremità, sia a destra che a sinistra del codice a barre.

Nei simboli 2D, la Quiet Zone è lo spazio che circonda l’intero simbolo e quindi va rispettata su tutti e quattro i lati del codice.

Le Quiet Zone nei codici a barre bidimensionali (2D) vengono calcolate in modo diverso in funzione del simbolo utilizzato.


Soluzione: la soluzione più semplice è quella di progettare opportunamente il layout dell’etichetta per garantire che siano soddisfatti i requisiti della Quiet Zone.

Inoltre, se è possibile, è consigliabile aumentarne lo spazio oltre i requisiti minimi per assicurare un’immediata lettura del codice.

#6#  Stampa inconsistente

Ci possono essere molte ragioni per cui la tua stampante non esegue una stampa affidabile dei codici a barre.

Ad esempio, per le stampanti a getto d’inchiostro e laser, i livelli bassi di inchiostro e toner sono la causa principale dell’inconsistenza del codice a barre.

Se i livelli di inchiostro o toner sono troppo bassi l’intensità della stampa può essere non omogenea rendendo il codice a barre difficilmente scansionabile.

Soluzione: l’uso di una stampante a trasferimento termico risolve molti dei problemi relativi alle stampe inconsistenti prodotti dalle stampanti laser o a getto d’inchiostro.

stampanti a  trasferimento termico

Inoltre, è importante verificare periodicamente le impostazioni della stampante e mantenerle corrette per l’intero processo di stampa. È necessario controllare regolarmente la pressione e la pulizia della testina di stampa, dei rulli siliconati, nonché l’integrità delle testine di stampa.

#7#  Scanner programmato in modo inappropriato

Una programmazione dello scanner non adatta al codice che deve essere letto e alla formattazione dei dati richiesta può impedire la lettura e/o la trasmissione del codice.

Soluzione: controlla lo scanner e i requisiti del tipo di codice a barre che stai utilizzando! Alcune simbologie, come il Codice 39 e l’Interleaved 2 di 5, potrebbero richiedere una programmazione specifica per consentire allo scanner di leggerle correttamente.

#8#  Codici ad alta densità

Un ulteriore punto da considerare è la densità del codice a barre.

Cercare di codificare troppe informazioni provocherà un codice a barre ad alta densità, in cui gli spazi bianchi diventano troppo stretti per essere rilevati.

densità dei codici a barre

Soluzione: anche in questo caso per risolvere il problema è possibile acquistare lettori con ottica HD in grado di decodificare i codici ad alta densità.

Conclusioni

È fondamentale che i codici a barre vengano letti velocemente e senza problemi, indipendentemente da dove lavori.

I codici a barre illeggibili possono arrestare il flusso di lavoro e provocare la perdita di informazioni

Se i tuoi codici a barre sono illeggibili o se devi sceglier e un lettore di codice a barre idoneo alle tue esigenze contattaci

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

Oppure visita il nostro sito 

www.acsistemisrl.com


Approfondisci