Archivi tag: lettori di codici a barre

6 domande fondamentali per la scelta del lettore di codice a barre

Facebookgoogle_plus

La vasta gamma di lettori di codice a barre   rende la scelta del lettore giusto un’impresa complessa quando si devono selezionare le caratteristiche che soddisfino le nostre esigenze.

Riassumiamo in 6  passi le principali caratteristiche che dobbiamo valutare prima dell’acquisto

  1. Quale codice devi leggere, un codice 1d monodimensionale o un codice 2D?

    scelta-del-lettore-codici1De2d

  2. Ti occorre un lettore con cavo o senza cavo (cordless)?

scelta-del-lettore-corded-o-cordless3. Vuoi un lettore da impugnare oppure vuoi lavorare a mani libere?

scelta-del-lettore-a-mano-o-a-presentazione

4. In quale ambiente verrà utilizzato il lettore? In un ufficio, in un negozio, ambiente di produzione, magazzino, ambiente polveroso, etc?

scelta-del-lettore--ambiente5. Hai bisogno di uno scanner per uso generico o hai bisogno di un lettore con caratteristiche di lettura particolari come un lettore long range o high density

ottica del lettore

 

6. Hai bisogno di un lettore con memoria che memorizzi i codici per poi essere scaricati in un momento successivo sul pc? I datacollector sono la scelta ideale

datacollector

Approfondisci

>> LETTORI DI CODICI A BARRE TASCABILI: TANTE FUNZIONI IN INGOMBRO PICCOLISSIMO


 

Articoli correlati

>> COME SCEGLIERE UN LETTORE DI CODICI A BARRE?

>> CLASSIFICAZIONE DEI LETTORI DI CODICE A BARRE

>> COME SCEGLIERE L’OTTICA DI UN LETTORE DI CODICE A BARRE

 

Hai domande? Scrivimi una mail

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito www.acsistemisrl.com

Facebookgoogle_plus

I lettori di codici a barre long range facilitano le operazioni di magazzino

Facebookgoogle_plus

Quando si lavora in un grande magazzino, con struttura verticale delle locazioni di stoccaggio e una grande movimentazione di prodotti, il monitoraggio di ogni singolo elemento può rivelarsi un’impresa ardua

magazzino

I lettori di codici a barre long range sono dotati di gruppi ottici che offrono caratteristiche di scansione estremamente performanti consentendo la lettura di codici 1D e 2D oltre i   20 mt di distanza.

Un lettore long range può essere utile per gli operatori che devono eseguire scansioni di codici fuori dalla portata visiva, come quelli posizionati su scaffalature alte.

I magazzini che sfruttano gli spazi verticali per aumentare la capacità di stoccaggio delle merci ottimizzando lo spazio a terra necessitano di lettori e palmari con motori di scansione che si adattino velocemente alle diverse distanze di lettura.

La scansione di un codice posto sulle scaffalature più alte può essere un serio problema per l’operatore: un lettore con raggio standard non sarà il grado di acquisire i codici più lontani.

Una soluzione di scansione che integri un motore ottico a lungo raggio garantisce l’acquisizione delle informazioni in qualsiasi momento con il minimo sforzo, accelerando le operazioni logistiche e ottimizzando il flusso operativo

lettore di codice a barre long range

Alcuni modelli di lettori long range utilizzano la tecnologia di scansione omnidirezionale il che significa che non è necessario allineare lo scanner al codice a barre velocizzando le operazioni di scansione.

La combinazione della capacità long range con le caratteristiche omnidirezionali permette agli operatori sul muletto di acquisire velocemente i codici, senza dover continuamente scendere o spostarsi.


Approfondisci

COME SCEGLIERE L’OTTICA DI UN LETTORE DI CODICE A BARRE


Inoltre gli scanner a lungo raggio offrono eccellenti capacità di lettura anche a corto raggio quindi possono essere utilizzati efficacemente in un’ampia gamma di distanze, da pochi centimetri di distanza allo scaffale più alto del magazzino: il personale potrà̀ passare in modo rapido e affidabile ad operazioni che richiedono scansione ravvicinata o a distanza grazie alla messa a fuoco automatica

ds3508 -LETTORE LONG RANGE PER MAGAZZINI

La scelta di lettori o palmari con motore di scansione bidimensionali ed ottica a lungo raggio con messa a fuoco automatica evita l’utilizzo di  scanner diversi  specifici per ogni applicazione: gli imager di nuova generazione sono in grado di leggere codici a barre con estrema velocità consentendo di operare con un’eccezionale tolleranza ai movimenti della mano e del codice a barre.


Guarda i modelli di

> Lettori di codici a barre rinforzati

Palmari per il magazzino


Gruppi ottici con caratteristiche così performanti sono integrati sia in lettori a pistola che nei palmari e tutte le più importanti case costruttrici prevedono questa tecnologia su determinati modelli.

Per aumentare ulteriormente la distanza di lettura di un lettore long range si possono utilizzare etichette retroriflettenti, costituite da poliestere miscelato con microsfere di vetro che riflettono il raggio dello scanner aumentando la profondità di campo

Hai domande? Scrivimi una mail

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

Facebookgoogle_plus

Classificazione dei lettori di codice a barre

Facebookgoogle_plus
classificazione dei lettori di codice a barre
classificazione dei lettori di codice a barre

Lettori con cavo

Lettori wireless

Lettori a presentazione

Lettori rinforzati

Lettori da incasso


Hai domande? Scrivici una mail

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

 

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

Oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

Facebookgoogle_plus