Archivi tag: etichette prodotto

5 ERRORI DA EVITARE NELLA SCELTA DI ETICHETTE ADESIVE

Se non passi ogni ora della tua giornata lavorativa a pensare alle etichette dei prodotti, come facciamo noi, potresti non considerare una serie di fattori primari che devono essere analizzati prima di procedere all’acquisto delle tue etichette adesive .

etichetta prodotto

Diversi  elementi devono allinearsi per creare l’etichetta perfetta per il tuo prodotto.

Per aiutarti a scegliere, abbiamo compilato un elenco di 5 errori frequenti che dovresti evitare di commettere per non perdere tempo e denaro

1. Scelta impropria del materiale delle etichette e dell’adesivo

Due componenti chiave che entrano nella scelta  dell’etichetta giusta per la tua applicazione sono il materiale di cui è composta l’etichetta  e l’adesivo.

Questi due elementi devono lavorare insieme per stabilire il tipo di legame desiderato.

Alcuni adesivi funzionano bene con un materiale sintetico come polipropilene il pvc o il poliestere, mentre altri sono più idonei  con carta o cartone.

Un adesivo forte con etichette in carta potrebbe funzionare bene per un’etichetta economica a prova di manomissione: non può essere rimosso e riapplicato senza essere distrutto.

La stessa combinazione potrebbe non essere la scelta più adatta per un’etichetta prezzo.

etichette con adesivo rimovibile

Quante volte capita di acquistare un prodotto e avere difficoltà a togliere l’etichetta, perché l’adesivo lascia sulla superficie  di applicazione dei fastidiosi residui di colla e carta, difficili da rimuovere anche con il lavaggio .

L’etichetta applicata su un oggetto in vendita, per non infastidire l’acquirente, dovrebbe avere un adesivo rimovibile, che non lascia alcun residuo quando si stacca.

Non esiste un’unica combinazione “standard” di etichette e adesivi .

La scelta dell’etichetta e del collante giusto dipende dalla tua specifica applicazione.

Affidati a un fornitore che abbia una vasta gamma di materiali e adesivi e che sappia consigliarti la soluzione di etichettatura più idonea alle tue esigenze.

2. Trascurare la forma del prodotto

La forma di una superficie può influenzare la forza di un legame adesivo.

Bottiglie e barattoli rotondi o affusolati sono più difficili da etichettare rispetto ad una superficie piana.

Le curve possono distorcere le immagini sull’etichetta del prodotto, motivo per cui è importante pensare in tre dimensioni quando si progetta l’etichetta per un contenitore cilindrico.

etichette su contenitori conici e affusolati

Il modo più semplice per testare l’efficacia di un’etichetta è applicarla sul prodotto e verificarne il risultato estetico, ma anche la sua resistenza in una situazione reale


Approfondisci

3. Trascurare i fattori ambientali

Per tutta la sua durata, un’etichetta del prodotto può essere esposta a umidità, luce solare, caldo e freddo estremi e rapidi cambiamenti di temperatura.

Tutte queste condizioni possono allentare legami adesivi, rovinare o strappare il materiale dell’etichetta e scolorire la stampa.

Se pensi al ciclo di vita di  una bottiglia di birra, può passare dalla temperatura ambiente degli scaffali di un rivenditore di birre artigianali, all’interno freddo del frigorifero, all’immersione in ghiaccio e acqua, al sole ardente e al calore di una stagione estiva.

 In tutto questo, l’etichetta deve continuare a fare il suo lavoro: rappresentare il tuo marchio.

I cambiamenti di temperatura possono causare l’espansione e la contrazione dell’etichetta, e incidono sulla forza adesiva.

etichette birra

Se hai bisogno di un’etichetta per identificare attrezzatura esposta all’esterno e desideri una stampa indelebile, resistente a condizioni atmosferiche avverse, ai detergenti e ai solventi o anche a sollecitazioni meccaniche la scelta di un materiale della 3M, un PVC fuso con adesivo molto tenace e stampa a  trasferimento termico con ribbon specifico ti garantisce una stampa permanente e sempre leggibile.


Approfondisci

4. Troppe modifiche al marchio

Può essere allettante assumere un look rinnovato  con una nuova etichetta.

Ma cambiare  troppo l’immagine può confondere i tuoi clienti fedeli.

D’altra parte, un cambiamento incrementale può essere una scelta saggia.

Con il tempo i gusti e le preferenze dei consumatori cambiano e tu devi tenerti al passo.

Quello che ha funzionato fino ad oggi potrebbe non funzionare domani.

Introdurre dei particolari che rinnovano la grafica delle tue etichette, senza stravolgere l’identità del tuo marchio può aiutarti a mantenere una connessione emotiva  con tuoi consumatori e ad attirare l’attenzione di nuovi clienti

5. Ignorare il metodo di applicazione

Come pensi di applicare le tue etichette? A mano o con un applicatore di etichette?

In quale posizione devi applicare le tue etichette? Hai più etichette per la stessa confezione?

Queste sono domande che devi prendere in considerazione prima di ordinare le etichette dei prodotti perché determinano la tecnologia di stampa, il formato e il confezionamento dell’etichetta( in rotoli o  fogli) e il materiale che puoi utilizzare per la tua etichetta.

applicatore di etichette per bottiglie

Hai valutato che l’applicazione manuale di un’ etichetta su un contenitore cilindrico o conico spesso può  darti dei problemi di allineamento o di grinze sull’etichetta.

Quando il tuo prodotto è allineato sullo scaffale insieme ad altri la più piccola imperfezione è immediatamente visibile.

Un’etichetta imperfetta non farà vendere il tuo prodotto, se non dai un’immagine professionale i clienti facilmente potrebbero pensare che la stessa trascuratezza possa coinvolgere anche la qualità di quello che offri.

Conclusioni

Se non hai esperienza, se hai avuto problemi con le tue attuali etichette, il consiglio è quello di affidarti a professionisti del settore che sappiano valutare le opzioni migliori per la tua etichetta.

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

6 consigli per creare un’etichetta prodotto

Un’etichetta prodotto ben progettata può aiutare ad attirare l’attenzione dei tuoi potenziali clienti. Ma soprattutto un’etichetta creata strategicamente ti aiuterà a costruire un’identità che sia riconoscibile e affidabile.

Il tuo prodotto può essere utile, buono, unico ma questo non è sufficiente per venderlo in un mercato tanto competitivo.

etichetta per prodotti alimentari

Anche se produci la marmellata o il vino migliore del mondo, immaginalo allineato sullo scaffale di un supermercato affiancato a decine di prodotti uguali al tuo: perché i clienti dovrebbero scegliere la tua confezione? Come fai ad attirare nuovi clienti che non conoscono la qualità dei tuoi prodotti?

L’etichetta senza dubbio è un buon punto di partenza!!!

Ci sono diverse ragioni per cui la progettazione di un’etichetta di prodotto è importante per la crescita costante della tua attività.

Un aspetto fondamentale è che un’etichetta ben disegnata aiuta i tuoi prodotti a distinguersi dalla concorrenza. La differenziazione del prodotto è fondamentale per creare l’identità del tuo marchio.

Un’etichetta accattivante può influenzare la decisione di acquisto del consumatore durante lo shopping.

etichetta per prodotti cosmetici

Ci sono molti prodotti allineati su uno scaffale della spesa: solo se il design della tua etichetta sarà unico e attraente potrai catturare immediatamente l’attenzione di potenziali clienti.

I clienti indecisi possono anche pensare di acquistare il tuo prodotto in base alla etichetta che lo rende diverso dagli altri.

Molte decisioni di acquisto sono prese all’istante, sono impulsive, guidate dell’emozione del momento: questo significa che il successo del tuo marchio dipende molto dal modo in cui presenti il ​​tuo prodotto all’interno di un negozio.

Vediamo alcuni suggerimenti per rendere la tua etichetta ammaliante.

1# Leggibilità

Un’etichetta di prodotto contiene generalmente informazioni come il nome del prodotto, il logo del marchio, informazioni sulla quantità, sulla tua azienda, una breve descrizione, ecc.

Solitamente le informazioni più lunghe, come gli ingredienti e le istruzioni di utilizzo, sono stampate su un’etichetta applicata sul retro e proprio su queste informazioni bisogna adottare un carattere facilmente leggibile.

La dimensione del carattere deve essere appropriata in modo che le persone possano leggere senza difficoltà l’etichetta da una buona distanza.

etichetta con testo leggibile

Non utilizzare font inferiori a 6 punti, inoltre per le informazioni più rilevanti usa almeno caratteri da 10 punti in su.

Ricorda, se utilizzerai un carattere leggibile instaurerai un rapporto di fiducia con i consumatori.

Per migliorare ulteriormente la leggibilità, il colore del carattere dovrebbe essere in contrasto con il colore di sfondo.

2# Cerca il giusto l’abbinamento tipografico

Poiché l’etichetta di un prodotto di solito ha poco spazio per immagini e contenuti, graficamente è possibile creare una composizione visiva mediante un opportuno accoppiamento tipografico.

È consigliabile utilizzare lo stesso carattere se è necessaria la continuità tra le informazioni.

etichetta prodotto con font creativi

Per rendere il design più efficace e coerente utilizzare caratteri che riflettono la natura del prodotto.

Inoltre, assicurati che il carattere che hai scelto non presenti uno stile troppo corsivo e perda sulla leggibilità.

3# Enfatizza lo spazio vuoto

Gli spazi vuoti sono le aree non utilizzate per immagini, testo o altra grafica. In altre parole, è il colore di fondo del layout dell’etichetta.

Lo spazio vuoto è un elemento significativo nella progettazione di un’etichetta, perché aiuta a separare i blocchi di informazioni differenti in modo che i clienti possano leggere facilmente i dettagli e inoltre crea una distinzione visiva che migliora la leggibilità.

Uno spazio vuoto all’interno dell’etichetta conferisce un aspetto minimalista e al contempo sofisticato. 

etichetta prodotto con aree bianche

I clienti possono anche essere attratti da una etichetta di prodotto con contenuti chiari e lineari perché riflette la facilità d’uso del prodotto e comunica un senso di semplicità.

4# Mantieni l’originalità

Assicurati che il design dell’etichetta sia unico, memorabile e originale. Analizza l’etichetta dei tuoi concorrenti, ma non copiarla, bensì crea un layout che ti distingua.

Non mettere nella tua grafica elementi che non siano correlato al prodotto, solo per rendere il design migliore.

etichetta per salse e sughi

Fornisci le informazioni di contatto dell’azienda in modo chiaro ed efficace per incoraggiare la comunicazione con gli acquirenti.

5# Considera le dimensioni dell’etichetta

Il design deve basarsi sulle dimensioni dell’etichetta del prodotto.

Potresti avere un’unica etichetta avvolgente, un’etichetta fronte-retro, oppure una sola etichetta sul fronte.

Quando progetti l’etichetta devi partire dalle dimensioni che hai a disposizione per inserire le informazioni obbligatorie e non, grafica e riferimenti in modo leggibile e chiaro.

Troppo spesso si vedono etichette piene di grafica, informazioni illeggibili, texture e colori che creano disordine e confusione, penalizzando il prodotto e di conseguenza la tua immagine

6# sulla qualità di stampa

Per attirare l’attenzione devi ottenere sempre una buona qualità di stampa dell’etichetta.

Migliorare la presenza visiva del prodotto con carte di qualità garantirà una buona prima impressione. Esistono carte lisce, opache, brillanti, se ti fai consigliare da un esperto troverai certamente il materiale giusto che metterà in risalto la tua etichetta meglio di altri.

Se hai bisogno di un consiglio, se vuoi scegliere l’etichetta giusta per la tua attività contattaci

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Approfondisci