Archivi tag: codice a barre vendita online

Codice a barre nell’ eCommerce: perché è utile

La scansione di un codice a barre o di un QR code può aiutare l’attività di e-commerce?

La risposta è sì, il codice a barre automatizza e velocizza molti processi dell’azienda e indubbiamente aiuta la tua attività.

CODICE A BARRE ECOMMERCE

Indipendentemente dal fatto che si utilizzino codici a barre lineari o codici QR, il principio fondamentale è lo stesso: la scansione di un codice consente il trasferimento istantaneo e senza errori dei dati, rendendo l’organizzazione e la gestione del tuo negozio on-line molto più efficiente.

Il codice a barre ti consente di tenere traccia del “cosa”, “chi” e “quando” per tutti i processi della tua attività.

Cosa può fare la scansione automatica per l’e-commerce?

Sicuramente un’attività on-line non deve preoccuparsi di smaltire rapidamente un punto cassa affollato di persone.

Nel tuo caso, la tecnologia dei codici a barre è vitale per massimizzare i vantaggi del tuo software di gestione aziendale.

La capacità di trasferire i dati istantaneamente ha ancora molti altri usi: vediamo un elenco di alcuni modi per utilizzare proficuamente la scansione automatica dei tuoi prodotti.

TERMINALE PORTATILE PER LA VENDITA

Gestione dell’inventario e delle scorte

Uno dei benefici principali nell’utilizzo del codice a barre è la gestione dell’inventario.

Poiché ogni articolo ha un codice a barre, è facile avere uno stretto controllo sull’inventario.

I magazzinieri possono scansionare i prodotti man mano che arrivano e partono.

I codici a barre assicurano che il tuo inventario venga sempre reintegrato prima di esaurirsi.

A nessun cliente piace sapere che il suo prodotto è esaurito dopo averlo ordinato, quindi qualsiasi ritardo per l’aggiornamento dei livelli di magazzino online è un rischio.

Riduzione degli gli errori di inventario

L’errore umano nella gestione di un inventario è di circa 1 ogni 100 voci.

Un piccolo errore di inventario, specialmente nei grandi e-commerce, può portare a enormi perdite.

In media l’accuratezza degli scanner di codici a barre è di 1 errore ogni 70 milioni di informazioni scansionate.

VENDERE ONLINE CODICE A BARRE

Maggior velocità di evasione degli ordini

La spedizione di un’alta percentuale di ordini nello stesso giorno è molto difficile senza la scansione dei codici a barre.

Codici a barre e codici QR rendono il monitoraggio dei pacchi più rapido e accurato, un elemento essenziale per l’e-commerce. Man mano che lo shopping online aumenta i suoi volumi è difficile implementare un livello di tracciabilità accurato con una gestione manuale.

La capacità di rintracciare un pacchetto è una delle esigenze fondamentali del commercio elettronico: è essenziale sia per il cliente che per il negozio. L’acquirente deve sapere se il prodotto verrà consegnato nei tempi dichiarati, mentre il proprietario del negozio deve assicurarsi che nessuna merce venga persa durante il trasporto.

La scansione del codice a barre rende questo processo rapido e preciso.

Il presupposto che sta alla base dell’automazione tramite barcode è la rimozione dell’errore umano e la creazione di un processo efficiente e veloce.

Maggiore preferenza per le vendite online

Gli studi hanno dimostrato che la maggior parte delle persone usa il proprio smartphone per prendere decisioni di acquisto.

Molti acquirenti, specialmente quelli più giovani, usano il proprio telefonino per scansionare i codici quando fanno acquisti nei negozi per il confronto dei prezzi e la verifica delle informazioni sul prodotto.

I produttori possono aggiungere codici QR ai loro prodotti, che rimandino al loro sito o alle informazioni di prodotto oppure a delle campagne di marketing


Approfondisci

Conclusione

Il trasferimento rapido dei dati è essenziale ai nostri giorni, sia che si tratti di acquisti online che di acquisti fisici. Le nostre vite sono state semplificate dai progressi nella scansione dei codici a barre tramite app e siti Web in diversi modi.

Utilizzare la tecnologia di scansione automatica non solo è una scelta conveniente che porta efficienza e riduzione dell’errore ma può essere utilizzata come opzione di marketing per attirare nuovi clienti.

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

Approfondisci

Il codice a barre per vendere online: come iniziare

Amazon, eBay, Alibaba e altre piattaforme digitali preferiscono lavorare con venditori che utilizzano il codice a barre, perché rende più semplice ed efficiente la gestione logistica dei prodotti.

L’utilizzo del codice a barre sui prodotti porta benefici per i venditori ma anche per gli acquirenti.

Oggi molti consumatori fanno le loro ricerche online tramite codice a barre, di conseguenza apporre un codice univoco comporta la rintracciabilità e l’identificazione del prodotto che si vende con un conseguente aumento di visibilità dei prodotti nei motori di ricerca di vendita online.

ean-13

Quindi quali sono i passi da seguire per vendere online se non si possiede il codice a barre?

1° PASSO

Verificare che il prodotto che si vuole vendere non sia già dotato di codice a barre.

Solitamente il proprietario del marchio è responsabile del codice a barre del prodotto.

Quindi se ad esempio si rivendono smartphone, tablet, elettrodomestici questi prodotti avranno già assegnato un codice barre dalle case costruttrici: in questo caso non dovrai fare nulla e potrai utilizzare lo stesso codice a barre presente sul bene.


Se il prodotto che devi vendere online ha già un codice a barre GS1 (EAN) e vuoi scoprire a quale azienda è stato assegnato, lo puoi cercare su GEPIR

https://gs1it.org/servizi/gepir/search/gtin/


Se invece vuoi vendere articoli di tua produzione, come abbigliamento, cosmetica o prodotti alimentari allora devi procurati i codici a barre.

codice a barre vendita onli

Se vendi su Amazon, eBay o altri canali digitali probabilmente ti verranno chiesti i codici GS1 (EAN-13).

I numeri EAN devono essere

  • UNIVOCI
  • LEGITTIMI
  • RICONOSCIUTI IN TUTTO IL MONDO

e devono essere richiesti all’ Indicod- GS1 Italy.


I codici rilasciati dall’ Indicod-Ecr sono gli unici riconosciuti ufficialmente dal sistema di codifica mondiale GS1 e ti danno garanzia di venire accettati dalla grande distribuzione e online senza problemi.


Puoi richiedere i codici a barre online effettuando l’iscrizione al seguente link

https://gs1it.org/iscriviti/


GS1 Italy ti assegnerà un pacchetto di 1000 codici GS1 (EAN) univoci.

A questo punto dovrai assegnare un codice a ciascun prodotto della tua anagrafica, ricordandoti che ogni prodotto e ogni sua variante deve avere un suo codice.

GS1 Italy (nuova denominazione di Indicod-Ecr) è l’unico ente in Italia autorizzato a rilasciare i codici a barre GS1 (EAN)

GS1 Italy

I codici assegnati da GS1 Italy ti permettono l’univocità dell’identificazione senza errori dei tuoi prodotti in Italia e nel resto del mondo e includono la tua azienda nel registro internazionale delle imprese utilizzatrici dello standard GS1.

Quindi attenzione a comprare pacchetti di codici EAN da società non autorizzate a rilasciare codici EAN.

I codici rilasciati da enti non autorizzati, apparentemente simili a quelli di GS1 Italy, non partecipano al sistema di regole globali standard GS1 e sono numeri inventati senza alcun conoscibile criterio di attribuzione.

2°PASSO

Dopo aver ottenuto i codici dall’Indicod bisogna acquistare gli strumenti hardware e software per la stampa delle etichette con codice a barre da applicare sui prodotti.

Dovrai assegnare un codice a ciascun prodotto della tua anagrafica: ricordati che ogni prodotto e ogni sua variante (per colore, taglia, ingrediente, dimensione) deve avere un suo codice.

Quindi ad ogni tuo prodotto e ad ogni sua variante dovrai associare un codice diverso fornito dall’ Indicod, facendo attenzione a seguire le linee guida dettate dallo standard GS1.


Puoi scaricare la guida al corretto utilizzo dei codici a barre GS1 al seguente link

GUIDA ALL’USO DEI CODICI A BARRE


Per effettuare un acquisto commisurato alle tue esigenze è fondamentale analizzare i requisiti necessari a soddisfare le necessità di stampa che variano in relazione a una serie di fattori specifici dell’applicazione:

etichetta con codice a barre

  • tipologia di materiale e dimensione dell’etichetta che si vuole stampare
  • volume di stampa
  • layout grafico
  • ciclo di vita dell’etichetta: quanto deve durare? dove deve essere applicata? l’etichetta viene esposta all’esterno? è soggetta a condizioni climatiche avverse o a solventi e detergenti?

In questa fase è consigliabile farsi guidare nella scelta da figure professionali che abbiano la competenza e l’esperienza per aiutarti a selezionare la soluzione adatta per ottenere una stampa di qualità e durevole.

Hai domande? Scrivi una mail

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

 

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

Oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Se vuoi puoi approfondire l’argomento sugli errori più frequenti sulla stampa del codice a barre i seguenti articoli

http://www.acnet.it/2017/02/08/cause-frequenti-di-codici-a-barre-illeggibili/

http://www.acnet.it/2017/01/12/errori-comuni-di-stampa-di-unetichetta-con-codice-a-barre/