Archivi tag: applicatore di etichette per vasetti

Applicatore di etichette per contenitori cilindrici: automatico o semi automatico?

Spesso ci troviamo di fronte ad un bivio per la scelta di un applicatore di etichette per superfici cilindriche: applicatore semiautomatico o automatico?

Non è banale la risposta anche perché i dispositivi da tavolo semiautomatici hanno delle ottime prestazioni e possono anche  applicare etichette fronte e retro.

In un dispositivo semi automatico il prodotto da etichettare viene inserito manualmente e tramite un comando meccanico o elettronico viene azionata l’etichettatura, dopo di che il contenitore deve essere rimosso dall’applicatore.

Diversamente in un sistema automatico dotato di nastro trasportatore l’oggetto scorre sul nastro e l’etichetta viene applicata automaticamente senza intervento dell’operatore. In questo caso l’etichettatrice viene attivata da una fotocellula.

Sicuramente una valutazione discriminante per la scelta del modello è il costo di acquisto, che spesso ci spinge a scegliere il prodotto più economico.

Il costo di un applicatore semiautomatico da tavolo parte da circa 1.400,00 euro, mentre una etichettatrice automatica completa di nastro trasportatore costa circa 8.000 euro.

Analizziamo quali sono i punti chiave da determinare prima di scegliere la soluzione adatta alle proprie esigenze:

Produzione giornaliera

per produzioni che superano i 2000 / 3000 pezzi al giorno è indicata una soluzione automatica con nastro trasportatore.

Anche se i costruttori di prodotti semi automatici garantiscono una capacità produttiva di circa 1000 pezzi / ora, bisogna  considerare che il carico e lo scarico dei prodotti avviene manualmente e questo crea degli inevitabili rallentamenti nel flusso di etichettatura.

Nei sistemi automatici il carico e scarico dei prodotti può avvenire manualmente o tramite piatto di carico e di accumulo rotanti, garantendo una continuità operativa senza interruzioni.

piatto di carico applicatore di etichette

Diametro del contenitore

I dispositivi semi-automatici possono etichettare prodotti con un diametro massimo fino a circa 170 mm, dipende ovviamente  dal modello, mentre i dispositivi automatici arrivano a dimensioni maggiori, l’aspetto fondamentale  è progettare correttamente la larghezza utile del nastro trasportatore

Forma

Per gli applicatori semi automatici il prodotto deve essere perfettamente cilindrico o al limite conico, ma non deve presentare delle sporgenze altrimenti l’oggetto non può ruotare sui rulli di scorrimento durante l’etichettatura, mentre una soluzione automatica permette di etichettare anche prodotti con forma più irregolare.

Prima di procedere all’acquisto di un applicatore di etichette, poiché il costo non è un parametro trascurabile, bisogna analizzare accuratamente lo strumento e la sua produttività in riferimento alla specifica applicazione di etichettatura , altrimenti si rischia di non essere soddisfatti o, in alcuni casi, non poter utilizzare con il proprio contenitore l’applicatore acquistato.

Se ti occorrono maggiori informazioni sull’etichettatura di prodotti cilindrici contattaci ai nostri riferimenti.

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

06.51848187

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

AP360: applicatore da tavolo di etichette per bottiglie e vasetti

Applicare manualmente un’etichetta su una superficie cilindrica senza imperfezioni è un’impresa quasi impossibile.

Gli applicatori semi-automatici rappresentano uno strumento di lavoro efficace per le produzioni dove non è presente una linea di confezionamento automatica.

applicatore di etichette da tavolo

In questo articolo presentiamo le caratteristiche dell’applicatore da tavolo AP360, uno strumento ideale perché richiede un investimento economico contenuto e risolve i problemi frequenti dell’applicazione manuale di etichette:

  • eliminazione di grinze sull’etichetta
  • disallineamenti tra etichetta e prodotto
  • spreco di materiale
  • perdita di tempo


Possiamo utilizzare l’AP360 per applicare etichette su superfici cilindriche come bottiglie di vino, vasetti di confetture e sughi pronti, vasetti per le creme del corpo e viso, flaconi per profumi o medicinali.

Funzionamento semplice e immediato

La caratteristica che contraddistingue questo applicatore è la semplicità di utilizzo, che non richiede competenze particolari.

Il dispositivo non richiede la calibrazione di sensori o procedere particolari di allineamento.

Con due semplici regolazioni meccaniche del rullo e della guida del contenitore in pochi secondi si è pronti per applicare un’etichetta perfetta, allineata, senza grinze.

La bottiglia o il vasetto viene poggiato su due rulli che permettono la rotazione del contenitore e l’avvio dell’applicazione avviene tramite un pulsante che aziona un motore per la rotazione e la spellicolatura della etichetta, come puoi vedere nel seguente video.

Con l’AP360 è possibile applicare fino a 1200 etichette/ora in modo accurato e professionale.

Caratteristiche tecniche

Quando si acquista un applicatore di etichette, anche se manuale o semi-automatico, è fondamentale analizzare le caratteristiche tecniche e verificare che soddisfino i requisiti della propria applicazione.

Quindi gli elementi su cui dobbiamo porre la nostra attenzione sono:

  • l’altezza del contenitore da 25,4 mm a 238 mm
  • il diametro del contenitore da etichettare che deve essere compreso tra 15 mm e 170 mm
  • la forma del contenitore che può essere cilindrica a conica

L’applicatore applica etichette confezionate in bobina, pertanto anche il rotolo di etichette deve rispettare delle caratteristiche:

  • il diametro massimo del rotolo di etichette è pari a 203 mm
  • le dimensioni della larghezza dell’etichetta devono essere comprese tra 25,4 mm e 213 mm
  • l’anima del rotolo di etichette deve essere da 50,8 mm a 76,2 mm

L’applicatore AP360 applica una singola etichetta per contenitore, ma se hai bisogno di applicare due etichette per contenitore, una sul fronte e una sul retro, c’è il modello AP362 con progettazione avanzata per applicare una o due diverse etichette per singolo contenitore.

L’AP362 è dotato di un contatore a led integrato e di una memoria per un massimo di nove posizionamenti fronte/retro. 

Gli applicatori della serie AP sono facili da gestire, hanno dimensioni compatte per essere posizionati su qualsiasi tavolo da lavoro ed hanno una costruzione robusta in lamiera di acciaio per resistere nel tempo.

Se hai bisogno di un applicatore di etichette contattaci: troveremo la soluzione più adatta alle tue esigenze.

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com

Una soluzione vincente per applicare etichette su bottiglie vasetti e fiale

L’ACK2 è un applicatore di etichette semi-automatico da tavolo per superfici cilindriche studiato per l’etichettatura prodotti rotondi con diametri compresi fra 10 e 110 mm

etichettatrice per bottiglie vasetti e fiale

Perché è una soluzione vincente?

Una serie di caratteristiche uniche la rendono la macchina ideale per applicare etichette su una gamma estesa di prodotti, anche con diametri molto piccoli come fiale, provette, matite, rossetti.

  • Capace di etichettare superfici cilindriche con diametro da 10 mm a 110 mm
  • Semplicità nell’utilizzo, il cambio del rotolo di etichette si esegue in tempi brevissimi
  • Velocità di etichettatura fino 200 mm/sec corrispondente a circa 800 vasi ora (dipendenti dalle dimensioni etichetta con capacità operative medie)
  • Applica sia etichette avvolgenti che due etichette fronte/retro
  • Facile integrazione di un marcatore a getto di inchiostro per la stampa del lotto e della data di scadenza
  • Collegabile ad una stampante a colori o a trasferimento termico per l’ottimizzazione dei consumi delle etichette
  • È una macchina compatta e industriale: ingombri ridotti, ma caratteristiche e robustezza di classe industriale.

Con un unico dispositivo capace di etichettare prodotti cilindrici molto piccoli come fiale e matite che contenitori di grandi dimensioni, con tempi velocissimi per il cambio del formato dell’etichetta, si riducono i costi di investimento e i tempi di lavorazione.

Con questo dispositivo si può applicare una etichetta avvolgente intorno al prodotto oppure due etichette fronte/retro e attraverso un potenziometro si regola la posizione esatta di applicazione.

Se si ha l’esigenza di stampare data e lotto di produzione è possibile integrare un marcatore con inchiostri a rapida essiccazione direttamente sull’applicatore di etichette; in questo modo con un singolo dispositivo è possibile sia marcare che applicare le etichette

Per ottimizzare l’intero processo di stampa e applica si può utilizzare insieme all’applicatore una stampante di etichette a colori o a trasferimento termico: in questo modo si dovranno acquistare solo etichette pre-fustellate neutre per stampare e applicare in completa autonomia solo la quantità necessaria alla produzione.

I vantaggi di una soluzione completa sono molteplici:

nessuno spreco di materiale per stock di etichette inutilizzate

tempi rapidissimi di produzione

modifica immediata del layout di stampa

produzione solo della quantità utilizzata

possibilità di stampare serie limitate di etichette personalizzate

etichettatura bottiglie e vasetti

L’etichettatura semi automatica consente alle piccole e medie produzioni, non ancora organizzate con linee di confezionamento, di automatizzare su un tavolo da lavoro l’intero processo di stampa e applica etichette offrendo un risultato professionale con costi contenuti e un notevole risparmio di tempo.

Per qualsiasi chiarimento tecnico commerciale puoi contattarci ai nostri riferimenti

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com