Archivi categoria: STAMPANTI RFID

La tecnologia RFID non è una soluzione Plug & Play

In diversi articoli abbiamo analizzati i benefici di una soluzione RFID, che in alcune applicazioni, porta l’automazione di un processo ad un livello superiore.

Ma una implementazione RFID, per avere successo, deve essere accuratamente configurata sulle tue esigenze, nell’ambiente e sui materiali in cui decidi di impiegarla.

Se pensi di aver bisogno solamente di  selezionare il giusto tag, lettore e software ti sbagli!!!

utilizzo della tecnologia RFID

Una soluzione RFID non è Plug and Play, cioè non puoi pensare che sia sufficiente acquistare una tecnologia RFID e impiegarla senza una procedura accurata di analisi, configurazione e ottimizzazione nel tuo specifico contesto.

Analizziamo alcuni aspetti  che devi considerare prima di prendere decisioni affrettate.

I sistemi RFID richiedono hardware e software diversi da altri sistemi di tracciabilità utilizzati per i codici a barre.

Se attualmente stai utilizzando un sistema di tracciabilità basato sui codici a barre e sostituisci l’hardware impiegando etichette e lettori RFID, il sistema non funzionerà.

È necessario un software appositamente progettato per gestire il flusso di informazioni che derivano dalla lettura di tag RFID.

soluzione RFID

Mentre con un lettore o un terminale dotato di lettore di codice  a barre gestisce un dato alla volta, un lettore  RFID può leggere centinaia di tag in pochi secondi.

Per questo motivo, gli algoritmi per l’acquisizione e l’archiviazione delle informazioni sono differenti da quelli utilizzati con una soluzione basata sul codice a barre.

Le 2 tecnologie sono diverse e in un certo senso incompatibili. Possono certamente coesistere, un  progetto di tracciabilità delle risorse può implementarle entrambe ma:

  • i lettori di codici a barre lavorano in visibilità ottica, cioè per leggere un codice a barre devi puntare il lettore direttamente sul codice
  • un lettore RFID utilizza le onde radio per comunicare con il tag, non ha bisogno di un puntamento diretto sul tag e ad esempio puoi leggere contemporaneamente tutti gli oggetti dotati di tag  contenuti  in un cartone, come mostrato nel seguente video

Questo significa che avrai bisogno di un algoritmo che filtra tutti i dati che vengono contemporaneamente letti nel raggio di azione del lettore RFID e operi gli opportuni controlli

Devi studiare il tipo di tag adatto alla tua applicazione

Il tuo ambiente potrebbe richiedere un tipo specifico di tag RFID,  perché l’ambiente attorno al tag influisce sulle prestazioni del progetto.

Le onde radio sono influenzate dalla presenza di liquidi e metallo. Ciò significa che potresti aver bisogno di un tag RFID specializzato, progettato per lavorare sul metallo, dotato di uno spessore che garantisca un affidabile range di lettura sui metalli e anche su contenitori con liquidi .

stampante per etichette RFID spessorate per metalli

I liquidi e i metalli creano problemi di assorbimento e riflessione delle onde radio e se vuoi impiegare la tecnologia RFID in questi casi devi accuratamente studiare i requisiti ed effettuare dei test pilota per aggirare eventuali ostacoli che potresti incontrare.

Quindi l’utilizzo  della tecnologia RFID per il monitoraggio di beni ad elevato contenuto tecnologico come strumenti, parti automobilistiche e macchine, attrezzature informatiche, dispositivi medici richiede l’impiego di tag RFID specifici per il metallo come puoi verificare al seguente video

Potrebbe essere necessario un tag più durevole

In condizioni estreme etichette  RFID standard potrebbero non funzionare a causa di agenti avversi come calore, acqua, sostanze chimiche e polvere.

Per tenere traccia delle risorse in queste condizioni, è necessario un tag compatibile con l’ambiente.

Esistono altri fattori che devi considerare per effettuare una scelta coerente con il ciclo di vita del tag:

  • la temperatura influisce direttamente sui tag RFID
  • devi conoscere le temperature massime e minime che incontreranno i tuoi tag. Inoltre, se tali condizioni verranno ripetute, sarà necessario assicurarsi che i tag siano in grado di resistere a più di un ciclo termico
  • se il tag RFID dovrà inoltre resistere a sollecitazioni meccaniche, come vibrazioni, impatti e abrasioni dovranno essere impiegati tag robusti progettati per le applicazioni più impegnative

Approfondisci

I tag sono influenzati anche da sostanze chimiche aggressive e aggressive, come fluidi detergenti, lubrificanti e sostanze chimiche alcaline o acide utilizzate nei processi industriali.

Quindi è necessario selezionare il tag RFID idoneo alla propria alla propria condizione d’uso.


Approfondisci

Devi trovare un tag dimensionato per la tua risorsa

Le dimensioni e la forma del tag RFID sono fattori chiave per effettuare una scelta corretta.

A seconda delle dimensioni dell’oggetto su cui deve essere applicato il tag, potrebbe essere necessario un tag RFID che soddisfi un requisito specifico per dimensioni e / o forma.

Ad esempio, per industrie specializzate come l’elettronica, spesso è necessario un piccolo tag per adattarsi all’hardware esistente.

Oppure, le superfici irregolari avranno posizioni limitate per montare il tag.

Per i tag passivi UHF maggiore è la dimensione del  tag, maggiore è l’intervallo di lettura.

Quindi se hai bisogno di un raggio di lettura ampio ma il tuo oggetto è troppo piccolo devi riprogettare il tuo processo.

Solitamente, a  parità di materiale, il costo del tag è direttamente proporzionale alla sua dimensione.

La tecnologia RFID non è u’ installazione “plug-and-play”, il che significa che le realtà che  decidono di impiegarla devono impegnarsi per integrarla nel processo aziendale esistente e devono affiancarsi a figure professionali esperte in grado di consigliare la soluzione adatta alla specifica attività.

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

Come scegliere una stampante RFID

Durante la ricerca di una stampante RFID, ti imbatterai in una vasta selezione di modelli, configurazioni e funzionalità, alcuni delle quali ti serviranno mentre altre potrebbero non essere necessarie per il tuo caso specifico.

È importante pertanto capire di quale caratteristiche hai bisogno prima di selezionare la tua stampante RFID.

Puoi restringere la ricerca individuando le tue esigenze attraverso una serie di domande

Quale è la larghezza di stampa che ti occorre? Quale è la dimensione dell’etichetta RFID che devi stampare?

Ci sono stampanti da 4 e 6 pollici: la larghezza dell’etichetta che devi stampare determina il modello adatto alle tue esigenze.

stampanti zebra rfid

Quale è il tuo volume di stampa? 100, 1.000, 5.000  o più etichette al giorno?

Il volume di stampa è un parametro fondamentale per circoscrivere la scelta:

>>>i modelli desktop sono  idonei per volumi di lavoro medio-bassi , fino a circa 500 etichette al giorno

>>>i modelli industriali sono indicati per  elevati volumi di stampa

Quindi se devi stampare qualche decina o poche centinaia di tag al giorno puoi optare per un modello compatto  coma la Zebra ZD500R o l’Honeywell PC43

STAMPANTE RFID DESKTOP HONEYWELL PC43

La stampante desktop PC43 è facile da installare e ancora più facile da utilizzare, prevedendo il caricamento dei supporti con una sola mano.

PC43T stampante di etichette
Honeywell PC43T

Grazie alle varie opzioni disponibili, tra cui il montaggio a muro e l’alimentazione a batteria, queste stampanti si adattano perfettamente ai diversi ambienti e anche a condizioni in cui è richiesta la mobilità.

STAMPANTE RFID DESKTOP ZEBRA ZD500R

Progettata per applicazioni in cui lo spazio è limitato, la compatta ZD500R offre funzionalità di stampa e codifica con un unico tocco, caricamento semplificato dei supporti e calibrazione RFID automatizzata, affermandosi come la soluzione ideale per applicazioni in cui il personale tecnico di assistenza non è sempre disponibile.

zebra zd500r stampante desktop rfid zebra
ZD500R stampante desktop RFID

Approfondisci

Se invece hai un volume di stampa medio alto devi indirizzarti verso modelli di classe industriale.

STAMPANTI INDUSTRIALI ZEBRA RFID serie ZT600

Le stampanti industriali RFID ZT610 e ZT620 sono progettate per stampare e codificare le etichette con precisione ed efficienza.

La codifica adattativa consente una flessibilità nella gestione dei supporti e una semplicità nella calibrazione RFID, eliminando la necessità di complesse procedure di posizionamento.

stampante zebra zt600 rfid

Grazie alla solidità della struttura realizzata completamente in metallo, la ZT600 resiste a temperature estreme, polvere, detriti, umidità e altre condizioni avverse.

STAMPANTI INDUSTRIALI ZEBRA RFID serie ZT400

La serie RFID ZT400 è dotata di numerose funzionalità avanzate e di varie opzioni di connettività, per stampare e codificare con precisione ed efficienza etichette per tutte le vostre applicazioni di tracciabilità con  volumi medio-alti.

zt411 stampante rfid Zebra
ZEBRA ZT411 RFID

Il modello ZT411 RFID, disponibile in versione per metalli, è l’unica opzione dedicata alla stampa e alla codifica di tag per metallo. 

STAMPANTI INDUSTRIALI HONEYWELL PM43, PM43c e PM23c

Le stampanti industriali PM43 e PM43c (versione più compatta) offrono stampa ad alta velocità, implementazione rapida, connettività avanzata e affidabilità.

Le stampanti PM43/43c e PM23c sono disponibili con alloggiamenti di diverse dimensioni e tipi di porte differenti per soddisfare le precise esigenze dalla propria applicazione.

Intermec PM43 stampante di etichette industriale

È possibile ridurre al minimo la formazione del personale e le esigenze di supporto del dispositivo grazie a caratteristiche intuitive come un brillante touchscreen a colori o un’interfaccia utente a icone facilmente interpretabile.

Quale risoluzione ti occorre? Devi stampare delle etichette con molta grafica e caratteri piccoli?

Solitamente le stampanti di etichette hanno risoluzioni da 203 dpi, 300, 400 e 600 dpi.

La risoluzione della testina di stampa è un parametro che fa salire il prezzo della stampante, pertanto è fondamentale analizzare la propria  esigenza di stampa.

La risoluzione di stampa viene definita dai dpi cioè dai punti per pollice.

Se questo non è un fattore cruciale per il tuo caso d’uso, puoi optare per una stampante a risoluzione standard, che in genere è pari a 203 dpi.

Questa risoluzione è la più comune quando  vengono stampate etichette RFID che solitamente non hanno una grafica complessa.

Se invece devi stampare etichette  RFID con loghi o grafica in alta definizione o con caratteri estremamente piccoli la risoluzione può svolgere un ruolo importante .

Ad esempio, la stampante RFID ZT610 da 4 pollici viene fornita con 3  opzioni di risoluzione: 203 dpi (standard), 300 dpi (alta) o 600 dpi (molto alta).

Così come i modelli Honeywell RFID PM43, PM43C e PM23 presentano risoluzioni di stampa da 203, 300  e  406 dpi.

In quale ambiente di lavoro utilizzerai la stampante?

Il luogo e il modo in cui utilizzerai la stampante determina la scelta del  fattore di forma della stampante.

Se utilizzerai la stampante nel tuo ufficio, se il tuo volume di stampa è inferiore a 500 etichette al giorno, allora un modello compatto come la ZD500R o l’Honeywell PC43 sono  delle eccellenti  stampanti RFID che possono essere posizionate comodamente sulla tua scrivania.

Se invece sei costantemente in movimento, se la utilizzerai in mobilità, una stampante RFID portatile potrebbe essere la soluzione migliore per le tue esigenze

Modelli di stampanti portatili RFID

STAMPANTE PORTATILE ZEBRA RFID ZQ630

Basata sulla stessa tecnologia RFID leader di settore presente in altre stampanti e codificatori RFID Zebra, la stampante RFID ZQ630 è in grado di codificare i componenti più avanzati. Il design estremamente intuitivo e di facile utilizzo, unito alla tecnologia di codifica adattiva proprietaria di Zebra, offre la calibrazione RFID automatica ed elimina le complesse procedure di configurazione RFID.

STAMPANTE PORTATILE ZEBRA RFID ZQ630
STAMPANTE PORTATILE ZEBRA RFID ZQ630

STAMPANTE PORTATILE ZEBRA  RFID ZQ520

La stampante RFID ZQ520 è l’unica stampante per codici a barre che unisce la praticità e la flessibilità di una stampante portatile alle funzionalità avanzate di tracciabilità dell’RFID UHF. La stampante RFID ZQ520 estende le funzionalità della stampante portatile ultra-rinforzata Zebra ZQ520 con l’aggiunta della stampa e della codifica RFID UHF per poter produrre etichette RFID on-demand in qualsiasi luogo e momento.

STAMPANTE PORTATILE ZEBRA RFID ZQ520
STAMPANTE PORTATILE ZEBRA RFID ZQ520

Acquista da chi conosce l’RFID

Oltre alla scelta del modello giusto, devi considerare che una stampante RFID deve essere installata, configurata e integrata nei tuoi processi aziendali.

Quindi  dovresti considerare da chi stai acquistando la tua stampante di codici a barre.

I rivenditori autorizzati di stampanti RFID sono sempre il percorso migliore.

Hanno le conoscenze, l’esperienza, il servizio, la garanzia di figure professionali e competenti che possono consigliarti la soluzione migliore per le tue esigenze.

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Approfondisci

Come risolvere i problemi di etichette RFID non codificate sulle stampanti Zebra RFID ZT400

Quando utilizziamo la stampante Zebra ZT410 o ZT420 con codificatore RFID e viene stampata un’etichetta con la scritta VOID, significa che l’etichetta non è stata codificata.

Vediamo quali sono le procedure da eseguire per evitare il problema di etichette RFID non codificate e quindi annullate

stampante Zebra RFID

Procedere alla calibrazione delle etichette e dei ribbon

In primo luogo, dobbiamo assicurarci che la stampante sia correttamente calibrata sull’altezza dell’etichetta.

Questo è un passaggio di vitale importanza per correggere i problemi di codifica RFID: bisogna eseguire una calibrazione completa dei supporti/ribbon per evitare etichette VOID.

Approfondisci

Guarda il video sulla calibrazione di etichette e ribbon sulle stampanti Zebra ZT400

Eseguire la calibrazione RFID

La procedura di calibrazione RFID configura le impostazioni RFID in modo appropriato alle etichette utilizzate: posizione del tag RFID, antenna RFID e potenza di lettura e scrittura RFID

Per eseguire la procedura, navigare nel pannello LCD e scorrere il Menù alla voce Calibrazione RFID. Selezionare la voce per iniziare la procedura

Approfondisci

Guarda il video sulla calibrazione RFID delle stampanti Zebra ZT400

  • A questo punto puoi procedere con la stampa dei tag RFID e verificare che tutte le etichette inviate in stampa siano correttamente codificate
  • Durante la stampa assicurarsi di tenere chiuso il coperchio della stampante per evitare la contaminazione con polvere e altre sostanze estranee
  • Se i passaggi precedentemente eseguiti non funzionano assicurarsi che il firmware della stampante sia aggiornato all’ultima versione rilasciata da Zebra

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Letture consigliate

Come configurare il driver della stampante Zebra ZD500R RFID UHF

La ZD500R è la stampante Zebra disponibile con tecnologia di stampa sia termica diretta che a trasferimento termico dotata di codificatore RFID UHF.

zd500r rfid

Per stampare e codificare i tag RFID senza problemi è necessario impostare i parametri corretti nel driver di stampa.

Infatti, la non corretta configurazione del driver di stampa comporta errori che rallentano o addirittura fermano il processo di produzione delle etichette. Gli errori più frequenti riscontrati sono:

  • layout di stampa non centrato sull’etichetta
  • stampa troppo chiara o poco nitida
  • salto di etichette durante il processo di stampa
  • stampa non allineata
  • la stampante avanza ma non stampa nulla
  • produzione di etichette VOID, cioè non codificate

Il settaggio dei parametri corretti solitamente risolve la maggior parte degli errori di stampa.

Le impostazioni principali da settare nel driver sono

  1. Velocità di stampa
  2. Temperatura (indicata come Intensità)
  3. Misura dell’etichetta
  4. Modalità operativa
  5. Tipo di materiale
  6. Modalità sensore carta

Nella cartella stampanti selezioniamo con il tasto destro del mouse il driver della GK420 e andiamo su Preferenze di Stampa.

IMPOSTAZIONE DELLA VELOCITA’, DELLA TEMPERATURA, DEL FORMATO ETICHETTA

Nella maschera Opzioni impostiamo i seguenti parametri:

driver stampante Zebra ZD500R

Velocità: consigliamo di settare un valore medio (7,6 cm/sec), a meno di esigenze specifiche

Scurezza: la scurezza è un parametro che indica la temperatura di stampa. Questo valore va da 1 a 30. La scelta deve essere effettuata in funzione di alcune linee guida:

  • Se si stampa in termico diretto (quindi senza uso del nastro di stampa) la temperatura deve essere impostata su un valore medio-alto (da 15 in poi) in correlazione con il tipo di materiale termico che si utilizza. Per un’etichetta in carta termica protetta dovrà essere impostata una temperatura più elevata rispetto ad una carta termica economica
  • Se si stampa a trasferimento termico le indicazioni generali in funzione della composizione dei nastri di stampa sono:
    Nastro cera: temperature bassa
    Nastro cera-resina temperature media
    Nastro resina: temperatura alta

Nella sezione Formato del Foglio impostiamo l’unità di misura dell’etichetta che andremo a stampare e l’orientamento

Dimensione: impostiamo la larghezza e l’altezza dell’etichetta (attenzione esprimere la misura in funzione dell’unità di misura selezionata precedentemente)

Ci spostiamo nel menù Impostazioni stampante avanzate per impostare i seguenti parametri:

driver ZD500R RFID impostazioni avanzate

Modalità di operazione: selezioniamo una tra le opzioni indicate, strappo quando preleviamo a mano l’etichetta stampata, spellicolatore se la stampante è dotata di spellicolatore oppure riavvolgitore se si utilizza un riavvolgitore di etichette o RFID se dobbiamo stampare e codificare etichette RFID

Tipo di materiali: selezioniamo trasferimento termico se utilizziamo un nastro di stampa (ribbon) per la stampa di etichette, diversamente scegliere termico diretto se stampiamo su un supporto termico senza l’uso del nastro di stampa

Modalità sensore carta: scegliere percezione web se si stampano etichette che hanno uno spazio tra un’etichetta e l’altra (GAP), oppure rivelazione tacca di riferimento per etichette che hanno una linea nera che delinea la fine di ogni etichetta sul retro della siliconata.

A questo punto è possibile effettuare una calibrazione dei supporti attraverso il pulsante Taratura in basso a destra

Telefono 06.51848187

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito

www.acsistemisrl.com


Stampanti Zebra RFID: caratteristiche e modelli

Ogni soluzione RFID necessita di un tag RFID che deve essere codificato e spesso stampato.

stampanti Zebra RFID

La Zebra produce diversi modelli di stampanti RFID in grado di soddisfare qualsiasi esigenza operativa:

  • stampanti RFID industriali per elevati volumi di stampa
  • stampanti RFID desktop per volumi di stampa medio-bassi
  • stampanti RFID portatili per la stampa in mobilità
  • motori sdi stampa OEM con tecnologia RFID per applicazioni industriali

In questo articolo facciamo una panoramica dei differenti modelli prodotti dalla Zebra e delle caratteristiche peculiari di ciascuna stampante RFID.

Stampante desktop RFID Zebra ZD500R UHF

La stampante ZD500R ha dimensioni compatte per essere posizionata comodamente su una scrivania.

È dotata di funzionalità di stampa e codifica UHF.

stampante Zebra RFID ZD500R

Il caricamento dei supporti e la calibrazione dei tag sono operazioni semplici ed immediate che non richiedono competenze specifiche.


Approfondisci


  • Tecnologia di stampa: la stampante può stampare sia a trasferimento termico, quindi attraverso l’utilizzo di un nastro di stampa comunemente chiamato ribbon, oppure supporta la modalità termica per tag in materiale termico
  • La ZD500R supporta i componenti RFID di ultima generazione e dispone di connettività 802.11 a/b/g/n wireless e Bluetooth.
  • Risoluzione 203 dpi o 300 dpi
  • Massima larghezza di stampa: 104 mm

È un modello indicato per medi e bassi volumi di stampa

Stampanti RFID di classe industriale

Per settori industriali con elevati volumi di stampa, come nei trasporti e la logistica, la Zebra produce modelli di stampanti RFID solidi e intuitivi in grado di soddisfare esigenze operative competitive. Sono stampanti costruite per garantire qualità di stampa eccezionale negli ambienti industriali più impegnativi, dove è presente polvere, umidità e agenti contaminanti

Zebra Stampanti RFID ZT610 e ZT620

La serie ZT610 ha una larghezza massima di stampa da 4”, cioè 104 mm con risoluzione 203 dpi, 300 o 600 dpi

stampante Zebra RFID ZT600

La serie ZT620 ha una larghezza massima di stampa da 6”, cioè 168 mm con risoluzione 203 dpi o 300 dpi

  • La codifica RFID adattativa consente flessibilità nella gestione dei supporti e semplicità nella calibrazione RFID, eliminando la necessità di complesse procedure di posizionamento dei tag.

Sono stampanti robuste che garantiscono una qualità di stampa eccezionale negli ambienti industriali più impegnativi.

  • La struttura solida del telaio completamente in metallo rende queste stampanti resistenti a temperature estreme, polvere, detriti, umidità e altre condizioni avverse.
  • Le procedure guidate e i segnali di feedback eliminano i fermi macchina dovuti agli errori comuni e riducono le regolazioni manuali, garantendo un’ottima qualità di stampa.
  • I meccanismi di stampa e i componenti interni di classe industriale assicurano qualità e velocità di stampa eccellenti in qualsiasi applicazione.
  • La spaziatura fra un tag e l’altro è minima, con una distanza (passo) di 16 mm sulla maggior parte dei tag RFID 

Stampante industriale serie ZT400

Grazie alla perfetta combinazione di componenti di qualità, robustezza e funzionalità RFID UHF, le stampanti/codificatori RFID della serie ZT400 vi permettono di stampare e codificare su un’ampia varietà di tag.

stampante Zebra RFID ZT400
  • Un ampio display opzionale a colori fornisce indicazioni e menù di configurazione chiari e di immediata comprensione offrendo all’utente procedure guidate per l’impostazione dei parametri di stampa.
  • La ZT410 offre una larghezza massima di stampa pari a 4” (104 mm), mentre la ZT420 permette di stampare tag con massima larghezza pari a 168 mm

La tecnologia di codifica adattativa consente un’elevata flessibilità nella gestione dei supporti e una calibrazione RFID semplice, che elimina la necessità di complesse procedure di posizionamento.


Approfondisci


  • Risoluzioni di stampa disponibili:203, 300 o 600 dpi

Con la serie ZT400 è possibile stampare molti formati di etichette differenti su vari tipi di materiali. Sia la ZT410 che il modello ZT420 sono in grado di stampare e codificare etichette di formato piccolissimo e la risoluzione di 600 dpi consente la stampa nitida e accurata anche di grafiche complesse o caratteri molti ridotti.

Se invece la vostra applicazione richiede mobilità allora una stampante portatile RFID potrebbe essere la soluzione adatta alle vostre esigenze

Stampante portatile RFID ZQ630

Il modello ZQ630 RFID è una stampante con codificatore RFID con tecnologia avanzata che dà la possibilità di stampare e codificare tag direttamente sul posto.

stampante Zebra portatile RFID

È una stampante leggera, ma al contempo estremamente robusta.

Come in tutte le stampanti Zebra RFID, la tecnologia di codifica adattiva proprietaria di Zebra, offre la calibrazione RFID automatica ed elimina le complesse procedure di configurazione RFID.

  • Ha una larghezza massima di stampa pari a 104 mm e una batteria ad elevata capacità ricaricabile agli ioni di litio da 6800 mAh che assicurano una autonomia estesa anche per i turni di lavoro più lunghi.
  • La tecnologia di stampa è termica diretta, pertanto è idonea solo per materiale di consumo termico, quindi stampato senza l’utilizzo del ribbon
  • La funzionalità unica di riattivazione istantanea via Wi-Fi o Bluetooth BT garantisce che la stampante sia sempre pronta per la stampa. Infatti, la ZQ630 entra in modalità sleep in caso di inattività e si riattiva automaticamente non appena l’utente invia un lavoro di stampa, garantendo così una disponibilità istantanea e ottimizzando l’efficienza energetica.

Stampante portatile RFID ZQ520

La stampante Zebra ZQ520 è tra le più robuste presenti sul mercato con indice di protezione IP54 da polvere e liquidi.

stampante Zebra RFID ZQ520
  • È il modello ideale per gli ambienti più impegnativi.

La stampante RFID ZQ520 è l’unica stampante per codici a barre che unisce la praticità e la flessibilità di una stampante portatile alle funzionalità avanzate di tracciabilità dell’RFID UHF. Inoltre, la tecnologia di codifica adattiva di Zebra consente la calibrazione automatica dei tag RFID, eliminando le complesse procedure di calibrazione RFID.

  • La tecnologia di stampa è termica diretta, larghezza massima di stampa 104 mm con risoluzione di 203 dpi.

La stampante RFID ZQ520 è ideale per l’etichettatura RFID di pallet, casse o articoli in un magazzino, etichettatura RFID di articoli nei negozi e in tutte le applicazioni che richiedono mobilità e la stampa direttamente sul luogo di applicazione dell’etichetta.

Come scegliere il modello giusto?

Selezionare il modello di stampante RFID più adatto alle proprie esigenze richiede sempre un’analisi dei requisiti specifici:

  • dimensione e materiale del tag da stampare/codificare
  • volume di stampa
  • tipologia del tag da stampare
  • risoluzione di stampa
  • metodo di stampa: trasferimento termico o termico diretto?
  • ambiente applicativo: magazzino, produzione, logistica, trasporti, retail, sanità

Per un’analisi approfondita delle tue esigenze affidati ad un partner affidabile, che abbia la giusta esperienza e un’adeguata conoscenza delle tecnologie e dei processi di stampa: se ti occorre aiuto contattaci

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su  cristina@acsistemisrl.com

Andrea Capponi

puoi contattarmi su andrea@acsistemisrl.com

Oppure visita il nostro sito   

www.acsistemisrl.com

06.51848187


Approfondisci