Archivi categoria: Lettori DPM

Lettori DPM: leggere i codici a marcatura diretta

Facebookgoogle_plus

Miliardi di parti e componenti utilizzati nelle automobili, negli aerei, nei dispositivi elettromedicali, nell’elettronica, nel campo militare e in altri settori industriali vengono identificati attraverso codici a barre monodimensionali o codici bidimensionali creati con la tecnologia della marcatura diretta (DPM=  Direct Part Mark).

MARCATURA DIRETTA
oggetti con marcatura diretta

La marcatura diretta incide in modo permanente un marchio di identificazione univoco direttamente sulla superficie dell’oggetto, tecnologia efficace soprattutto su componenti dove i sistemi di etichettatura tradizionale non funzionerebbero (pensiamo agli ambienti esposti a temperature elevatissime o agli agenti atmosferici).

Le tecnologie disponibili   per marcare direttamente gli oggetti sono molteplici: incisione laser, incisione elettrochimica, micro percussione, stampa a getto d’inchiostro.

La marcatura DPM permette l’identificazione dell’oggetto per tutto il suo ciclo di vita, dalla produzione alla distribuzione, fino all’utente finale.

Per leggere un codice marcato direttamente occorre utilizzare un lettore DPM.



Approfondisci su

http://www.acsistemisrl.com/lettori-dpm.html


Nella cattura di un codice DPM la qualità del lettore incide in modo determinante sulla sua capacità di acquisizione e decodifica.

I codici DPM hanno spesso poco contrasto, perché sono incisi direttamente sulla superficie del prodotto e possono essere ricoperti da sporco o grasso. Inoltre se la superficie è metallica può creare riflessioni sul lettore che disturbano l’acquisizione del codice.

Un buon lettore deve avere quindi una tolleranza ai codici con basso contrasto, essere dotato di algoritmi di ricostruzione di codici danneggiati o poco leggibili, avere un sistema di illuminazione flessibile e adattivo per decodificare i codici a barre più complessi e variabili in termini di dimensioni, qualità, metodo e superficie di marcatura.

Facciamo una breve panoramica sui modelli di lettori industriali DPM  proposti dai più importanti costruttori di lettori: Datalogic, Zebra, Intermec by Honeywell

Datalogic POWERSCAN PD9530-DPM

Lo scanner PowerScan PD9530-DPM è un lettore manuale robusto di classe industriale, con tecnologia area imager, in grado di acquisire i codici realizzati con la tecnica a marcatura diretta DPM.

Datalogic Powerscan PD9530
Datalogic Powerscan PD9530

La distanza tipica di lettura è da contatto fino a 4-5 cm, in funzione dalla tecnologia di marcatura utilizzata, della risoluzione del codice e dal tipo di materiale su cui è impresso il codice.

Lo scanner è inoltre capace di leggere codici a barre standard sia 1D che 2D stampati sulle etichette.


Trovate le caratteristiche tecniche dettagliate al seguente link

http://www.datalogic.com/ita/prodotti/automatic-data-capture/lettori-manuali-industriali/powerscan-pd9530-dpm-evo-pd-611.html


Il lettore viene prodotto anche nelle versioni cordless sia Bluetooth che a 433 MHz e 910 Mhz

Zebra DS3608-DP/DS3678-DP

Gli imager DS3608-DP (cablato) e DS3678-DP (cordless) consentono di catturare qualsiasi tipo di simbolo DPM oltre a codici a barre 1D/2D stampati.

zebra-ds3608-dpm
zebra-ds3608-dpm

I codici DPM possono essere scansionati indipendentemente dalle dimensioni, dalla superficie, dal contrasto o densità e in qualunque modo siano stati realizzati.

I lettori DS3608 e DS3678 sono ingegnerizzati con una  struttura ultra-rinforzata: sono a prova di polvere e acqua con classe di protezione IP67 , quindi tollerano getti d’acqua e possono persino rimanere immersi in acqua fino a 30 minuti.


Potete approfondire le caratteristiche tecniche al link

https://www.zebra.com/it/it/products/scanners/ultra-rugged-scanners/3600-series/ds36x8-dp.html



Intermec  SR61HD DPM

Il lettore SR61HD DPM si avvale di tecnologia ottica area imager per scansionare in modo affidabile marchiature DPM realizzate con punzonatura, incisione chimica, incisione al laser, stampo, intaglio e calco su diversi substrati.

Intermec sr61 DPM
Intermec sr61 DPM

Inoltre ha un’estrema rapidità nell’acquisizione di codici a barre standard. Lo scanner riesce a leggere marchiature sottilissime: fino a soli 0,076 mm per codici 1D e 0,127 mm per codici DataMatrix.

Funzionalità̀ integrate di elaborazione ne incrementano la versatilità: parsing dei dati, lettura multi-codice e cattura immagini/video.

Anche questo lettore ha una struttura robusta, idonea agli ambienti più ostili:’ protetto da un involucro impenetrabile e dotato di una tecnologia a stato solido che soddisfa abbondantemente gli standard industriali e militari


Potete approfondire le caratteristiche tecniche del lettore al link

http://www.intermec.it/products/scansr61bdpm/index.aspx


Ing. Cristina Urbisaglia

Se hai domande puoi scrivermi una mail

cristina@acsistemisrl.com

http://www.acsistemisrl.com/contatti.htm

Facebookgoogle_plus