Archivi categoria: Avvolgitori di etichette

Gli strumenti utili per la gestione delle etichette in rotolo

Lo scopo degli strumenti per la gestione di etichette in rotolo è quello di rendere fluidi ed efficienti i processi aziendali, con un notevole risparmio di tempo.

C’è un’ampia varietà di dispositivi tra cui scegliere per distribuire, riavvolgere, applicare e  contare le etichette adesive.

In questo articolo analizziamo un elenco delle attrezzature più comuni e più utili per la gestione delle etichette confezionate in bobina.

RIAVVOLGITORI DI ETICHETTE ADESIVE

I riavvolgitori di etichette sono degli strumenti motorizzati che riavvolgono le etichette stampate in rotoli ordinati e uniformi.

Vengono prodotti in diverse dimensioni in funzione della:

  • larghezza  dell’etichetta da riavvolgere
  • dimensione dell’anima su cui riavvolgere le etichette
  • dimensione del diametro esterno del rotolo di etichette riavvolto

Solitamente danno la possibilità di riavvolgere in senso orario o antiorario e di selezionare la velocità di riavvolgimento, in modo che possa adattarsi alla velocità della stampante di etichette al fine di ottenere un processo fluido e sincrono.

SVOLGITORI DI ETICHETTE ADESIVE

Gli svolgitori di etichette sono utili per alimentare la stampante di etichette con rotoli esterni di grandi dimensioni o comunque con dimensioni più grandi rispetto all’alloggiamento interno della stampante.

Sono progettati per svolgere in senso orario o antiorario e di un sistema  che permette di seguire perfettamente la velocità della stampante evitando strappi o arresti continui.

Le schede di controllo consentono di arrestare la rotazione del motore se la bobina di etichette  finisce o in caso di rottura del rotolo, segnalando l’anomalia con un segnale acustico.

DISPENSATORI DI ETICHETTE

L’etichettatura manuale può richiedere diverso tempo, specialmente se si vuole ottenere un risultato professionale.

I dispensatori di etichetti sono strumenti economici ma efficaci nel presentare un’etichetta parzialmente spellicolata dalla siliconata.

Inoltre, sono strumenti utili a tenere la postazione di lavoro ordinata e il rotolo di etichette pulito perché  non deve essere continuamente maneggiato.

Offrono un’etichetta pronta per essere applicata, eliminando il tempo che occorre per separare l’etichetta dal liner.

Può sembrare un tempo minimo, ma se lo moltiplichiamo per il numero di etichette che dobbiamo gestire, l’utilizzo di un dispensatore di etichette velocizza efficacemente il processo di applicazione.

Esistono dispensatori sia completamente manuali che semi-automatici, questi ultimi offrono un avanzamento  automatico ogni qual volta si preleva un’etichetta.

Anche nella scelta di un distributore di etichette, a prescindere dal modello, bisogna tener conto di alcune caratteristiche specifiche del rotolo di etichette:

  • larghezza dell’etichetta
  • lunghezza dell’etichetta
  • diametro interno del rotolo di etichette

APPLICATORI DI ETICHETTE

L’applicazione di etichette può essere considerato un lavoro semplice e, a volte, viene eseguito manualmente.

Nella realtà, quando la superficie è cilindrica o conica, come quella di bottiglie, lattine e vasetti l’applicazione manuale genera una serie di imperfezioni che si palesano quando i prodotti sono posizionati uno accanto all’altro sullo scaffale di un punto vendita.

Un’etichettatura non accurata condurrà inevitabilmente i clienti a scegliere un prodotto confezionato meglio.

Fortunatamente ci vengono incontro gli applicatori manuali o semi-automatici, progettati per applicare le etichette sui contenitori sia cilindrici che conici, producendo un risultato professionale con un investimento contenuto.

Quando si sceglie un applicatore manuale o semi-automatico di etichette, per identificare il modello corretto è necessario valutare i seguenti parametri tecnici:

  • altezza e diametro del contenitore
  • forma del contenitore
  • diametro massimo esterno e anima interna del rotolo di etichette da applicare
  • larghezza dell’etichetta supportata
  • tipologia di etichetta che è possibile applicare (se si devono applicare etichette trasparenti verificare che l’applicatore possa gestirle)
  • spazio (gap) fra un’etichetta e l’altra

CONTATORI DI ETICHETTE

Il conta etichette è uno svolgitore e riavvolgitore per etichette in  bobina che permette di contare il numero di etichette presenti in un rotolo.

Questo dispositivo  consente di definire il numero di etichette che formeranno la nuova bobina finale oppure conterà l’intero contenuto della bobina.

Sono solitamente configurabili con diversi tipi di mozzi al fine di gestire bobine con anime di diverse misure.

Nella funzione di controllo del numero di etichette una fotocellula permette, oltre che il conteggio delle etichette, di verificare la presenza delle etichette ed eventualmente segnalarne la mancanza.

MARCATORI PER LA STAMPA DI DATA E LOTTO

Le aziende che producono e confezionano hanno la necessità di stampare data di scadenza e lotto di produzione sulle etichette.

Sia che si utilizzino etichette prestampate da una tipografia, sia che si stampino le etichette in autonomia, esistono degli strumenti, chiamati marcatori, che sono progettati per stampare data e lotto e altri dati variabili, sulle etichette applicate nel momento del confezionamento del prodotto.

Ci sono molte tipologie di marcatori che possono essere sia manuali che semi-automatici che completamente automatici.

Presentiamo in questo articolo 2 prodotti semi automatici, frequentemente utilizzati per marcare data e lotto su etichette prestampate o direttamente sulla confezione.

Entrambi i dispositivi utilizzano inchiostri a rapida essiccazione, in grado di produrre una stampa resistente anche su etichette in polipropilene, poliestere e PVC

Reiner JetStamp 970 marcatore grafico

Il JetStamp graphic 970 è un marcatore portatile a getto d’inchiostro che codifica i prodotti in modo veloce e semplice. Oltre a numero, data, ora e testo è anche in grado di stampare elementi grafici e codici a barre.

Con l‘inchiostro a rapida essiccazione è possibile stampare su superfici lisce, come ad esempio metalli e materiali plastici.

È un dispositivo mobile, maneggevole e di facile programmazione.

K6 marcatore semi-automatico senza PC

Il K6 è un marcatore portatile a getto d’inchiostro dotato di inchiostri a rapida essiccazione per la marcatura sia di superfici non porose come vetro, metallo, plastica che di superfici porose come il cartone.

È dotato di un ampio display touch screen da 4,3″ da cui è possibile configurare ed impostare la stampa, senza l’utilizzo del PC.

Con il K6 è possibile stampare testi, numeri, data, lotto, immagini, codici a barre e codici QR, progressivi

  • Risoluzione fino a 600 dpi
  • Altezza di stampa da  2 mm a 12.7mm
  • Distanza di stampa da 2 a 5 mm
  • Facile da utilizzare ed economico

CONCLUSIONI

Un’etichetta male applicata è una pessima presentazione del prodotto e della credibilità dell’azienda.

Se stampi le tue etichette in completa autonomia, per una gestione veloce e ordinata puoi prendere in considerazione l’acquisto di uno strumento di lavoro che ti aiuti a rendere il flusso operativo produttivo e fluido.

Se vuoi scegliere la tua soluzione insieme a noi contattaci per valutare insieme il dispositivo più adatto alla tua applicazione di etichettatura.

Ing. Cristina Urbisaglia

06.51848187

cristina@acsistemisrl.com

www.acsistemisrl.com


Riavvolgitori di etichette: a cosa servono e quando sono utili

L’industria della stampa di etichette è in continua evoluzione, non solo per quanto riguarda le stampanti ma anche gli accessori come gli avvolgitori di etichette.

riavvolgitore di etichette
riavvolgitore di etichette

L’avvolgitore di etichette è una soluzione interessante per aumentare l’efficienza e ridurre i costi di complessi processi di stampa

Che cosa è un riavvolgitore di etichette?

I riavvolgitori sono macchine che riavvolgono le etichette uscite dalla stampante in rotoli ben confezionati, con la corretta tensione di serraggio al fine di mantenere il rotolo ordinato. Sono disponibili in diverse dimensioni e configurazioni per soddisfare qualsiasi esigenza. Hanno una struttura robusta, in acciaio e sono dotati di una base di appoggio ampia e stabile

Perché usare un riavvolgitore di etichette?

I riavvolgitori permettono di risparmiare una grande quantità di tempo alle aziende che stampano elevate quantità di etichette. Un’operazione manuale di riavvolgimento in rotoli eseguita in 20-30 minuti può essere eseguita con un riavvolgitore in un paio di minuti

Come si usa un riavvolgitore?

L’utilizzo di un riavvolgitore è semplice ed immediato. Appena le etichette escono dalla stampante è sufficiente ancorare un’etichette al riavvolgitore, accenderlo e lui inizierà a riavvolgere, sincronizzandosi perfettamente con la velocità della stampante


Guarda il video

Come riavvolgere etichette in rotolo 


Quali sono i parametri da valutare per acquistare il modello adatto ai nostri requisiti?

I parametri principali che bisogna analizzare prima dell’acquisto sono

  • Larghezza massima dell’etichetta che dobbiamo riavvolgere

I riavvolgitori possono riavvolgere etichette con diverse larghezze. Valutare sempre se la larghezza massima dell’etichetta che dobbiamo riavvolgere rientra nelle specifiche del modello. Nelle diverse configurazioni i riavvolgitori possono riavvolgere larghezze fino a 240 mm e oltre

avvolgitore di etichette
avvolgitore di etichette er stampanti piccole

  • Diametro massimo esterno del rotolo di etichette che vogliamo riavvolgere

Esistono modelli che riavvolgono etichette in rotoli con un diametro massimo di 400 mm

  • Diametro interno (diametro mandrino), cioè l’anima attorno a cui verranno riavvolte le etichette

Esistono modelli con anima fissa oppure variabile  da 25 fino a 110 mm

  • Velocità

La velocità deve essere mantenuta costante ed il riavvolgitore deve avere un sistema di controllo che arresti il motore per evitare strappi in caso di anomalia o che fermi il motore quando la carta è terminata.

Molti modelli danno la possibilità di scegliere il verso di rotazione, orario o antiorario per ottenere rotoli di etichette confezionati con bobinatura interna od esterna

  • Dimensioni

Quando dovete configurare un avvolgitore è consigliabile specificare sempre il modello di stampante di etichette su cui verrà utilizzato

Esistono soluzioni all in one che permettono sia di svolgere che di riavvolgere le etichette

avvolgitore-svolgitore di etichette
avvolgitore-svolgitore di etichette

Altri modelli sono dotati di un modulo opzionale che consente di contare le etichette riavvolte oppure impostare a priori il numero di etichette per rotolo che si vuole ottenere

Approfondisci i modelli di riavvolgitori sul nostro sito

http://www.acsistemisrl.com/riavvolgitori-di-etichette.html


Hai domande? Scrivimi una mail

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito www.acsistemisrl.com

📞 Tel. 06.51848187