Stampante di etichette a colori: guida alla scelta

L’acquisto di una stampante di etichette a colori per le tue esigenze  deve necessariamente partire dall’analisi dei requisiti della tua applicazione: devi scegliere il modello adatto alla stampa delle tue etichette, è inutile cercare sui vari siti le classifiche sulle migliori stampanti di etichette al costo più basso.

stampante di etichette a  colori

Ogni  costruttore di stampanti saprà sapientemente convincerti  che la stampante che sta pubblicizzando è la più performante e ti prometterà etichette spettacolari durevoli e con colori brillanti.

Inoltre, ogni utilizzatore ti racconterà la sua esperienza di stampa con uno specifico modello utilizzato con la sua applicazione e riferito alla stampa delle sue etichette, quindi con un materiale specifico, con un certo tipo di grafica, forma  e dimensioni.

Una scelta consapevole parte dall’informazione, dalla conoscenza di requisiti tecnici e soprattutto dall’esperienza.

La stampa è un settore vasto, dove l’esperienza tecnica professionale è l’unica che può indirizzarti verso la scelta più idonea.

Ora, per acquistare una stampante di etichette a colori non devi diventare un tecnico esperto di stampanti a  colori ma sicuramente puoi determinare quale sono i tuoi requisiti di stampa e acquisire gli strumenti di base per effettuare una valutazione coerente con le tue esigenze .

Ecco alcuni suggerimenti da considerare prima di acquistare una stampante per etichette a  colori.

Analizza quale sarà il tuo volume di stampa

Fai un’analisi di quanto stamperai.

Esistono molte stampanti a colori disponibili sul mercato che hanno specifiche e caratteristiche diverse a prezzi differenti.

Una stampante idonea a generare 100.000 etichette al mese non ha la stessa struttura  di una stampante per 200 etichette al mese.

Analizzare i volumi di stampa del tuo business ti aiuterà a restringere la  ricerca  e a focalizzarti sui modelli con caratteristiche adatte alle tue esigenze di stampa.


Approfondisci

Seleziona le giuste specifiche tecniche per la dimensione minima e massima delle tue etichette

Le stampanti per etichette hanno una larghezza  e una lunghezza di stampa minima e massima, quindi è necessario determinare  le dimensioni delle etichette che stamperai per selezionare un modello idoneo in grado di supportare i formati delle tue stampe.

Devi quindi valutare:

  • La larghezza di stampa minima e massima
  • La lunghezza di stampa minima  e massima
  • La larghezza del supporto, cioè la larghezza dell’etichetta compresa la siliconata, in altre parole la larghezza minima e massima del passaggio carta.

A volte capita che ci chiamino clienti che hanno acquistato una stampante a  colori per stampare etichette con larghezza di 2 cm non supportata dalla stampante in uso.

Per ovviare a questo problema si possono confezionare etichette in doppia o tripla pista, ma non sempre rappresenta per il cliente la soluzione più comoda.

etichette adesive a  colori come sceglierle

Quindi le dimensioni minime  e massime delle etichette supportate vanno accuratamente verificate prima dell’acquisto.

Attenzione anche al gap minimo supportato.

Il gap è la distanza tra un’etichetta e l’altra e molte stampanti hanno bisogno di un gap superiore ai 3 mm  per identificare correttamente l’etichetta.

Velocità di stampa

Le stampanti per etichette a colori differiscono nella velocità che utilizzano per completare una stampa, quindi anche questo è un parametro che devi verificare prima dell’acquisto.

Verifica, inoltre, la qualità di stampa alle velocità indicate.

Solitamente viene indicate la velocità di stampa massima, ma se avessi un’etichetta ricca di dettagli grafici potresti scoprire che per mantenere una qualità di stampa professionale devi abbassare la velocità.

Quindi non ti fermare a considerare la velocità massima di stampa, perché per ottenere una buona qualità potresti dover ridurre notevolmente  la velocità.

stampante di etichette a colori epson 3500

Materiali sui quali puoi stampare

Sul mercato è disponibile un’ampia gamma di materiali per stampanti a getto d’inchiostro, dalla carta opaca, alla carta lucida, ma anche materiali sintetici come il polipropilene e il poliestere, più resistenti all’umidità, agli oli, all’acqua.

Anche questo è un aspetto che devi valutare con il tuo fornitore, insieme al tipo di inchiostri disponibili per il modello scelto.

Esistono inchiostri pigmentati più performanti per stampare su materiali sintetici, ad asciugatura più rapida e  resistenti alle sbavature, all’acqua e allo scolorimento e  quindi più idonei per applicazioni specifiche in cui è necessaria un’etichetta resistente a condizioni sfavorevoli che possono sbiadire la stampa.

Cartucce d’inchiostro

Valuta se utilizza cartucce  d’inchiostro individuali o un’unica cartuccia.

Cartucce d’inchiostro separate ad alta capacità ti consentono di mantenere basso il costo stampa per etichetta.

avvolgitore di etichette per stampanti a  colori

Accessori

Potrebbero occorrerti alcuni accessori per un flusso di lavoro fluido.

La taglierina integrata ti consente di utilizzare un materiale non fustellato, ovvero continuo e tagliarlo all’altezza desiderata.

Altri accessori come avvolgitore automatico  di etichette, svolgitore o spellicolatore potrebbero rendere il tuo processo più veloce ed efficiente.

Conclusioni

Una stampante di etichette a colori ti consente di stampare la quantità di etichette di cui hai bisogno nel momento in cui ti occorrono, evitando minimi tipografici o stock di etichette che spesso rimangono inutilizzate.

Un processo di stampa autonomo ti offre un serie di vantaggi indiscutibili, ma è fondamentale scegliere una stampante che sia efficiente per la tua specifica applicazione di stampa.

Non scegliere da solo, ti aiutiamo noi!!!

Ing. Cristina Urbisaglia

06.51848187

cristina@acsistemisrl.com

www.acsistemisrl.com