Marcatore Manuale o Automatico con nastro trasportatore?

Occorre un po’ di chiarezza in merito alla scelta tra un marcatore manuale o fisso per piccole produzioni dove non è presente ancora una linea di confezionamento automatica.

marcatore manuale per data e lotto

C’è una differenza operativa sostanziale tra le 2 tipologie di marcatura.

Con un  marcatore manuale, solitamente dotato di batteria per consentire le marcature in mobilità, il dispositivo si appoggia sull’oggetto su cui deve essere effettuata la stampa, mentre un marcatore fisso da linea viene installato direttamente su un nastro trasportatore e l’oggetto scorrerà davanti la testina di stampa durante la marcatura, realizzando un processo completamente automatico.

Analizziamo quali sono le domande da porci prima di scegliere la soluzione migliore:

Volumi di stampa

Sicuramente questo è un parametro fondamentale, perché se dobbiamo marcare più di 1.000 prodotti al giorno sicuramente potrebbe essere difficoltosa una marcatura manuale, potremmo impiegare anche un giorno intero, mentre con un marcatore fisso basterebbe un’ora circa.

In una soluzione di marcatura manuale la velocità di marcatura non è dettata dalla velocità del dispositivo, ma bensì dalla capacità dell’operatore di effettuare marcature precise e rapide.

Dimensione e peso

Oggetti da marcare molto ingombranti e pesanti difficilmente si possono far scorrere su un nastro trasportatore e sicuramente la soluzione più comoda è quella manuale.

Immaginiamo delle latte o contenitori di liquidi in genere da 10/15LT

Forma dell’oggetto

Alcune superfici che non presentano un piano di appoggio stabile o forme cilindriche con il diametro della base inferiore a 2cm potrebbe risultare difficoltoso con un marcatore manuale rispetto ad un marcatore fisso.

marcatore con nastro trasportatore in linea

Area di marcatura

Quando l’area di stampa è molto piccola ad esempio 2 cm x 1cm e dobbiamo stampare caratteri piccoli un marcatore fisso sicuramente è più preciso rispetto ad uno manuale

Costi

Un marcatore fisso ha ovviamente  un costo maggiore perché oltre al marcatore bisogna prevedere un nastro trasportatore anche se di piccole dimensioni

Conclusioni

Le soluzioni di marcatura presentano sempre una serie di variabili che devono essere analizzate in funzione della specifica applicazione.

È sempre opportuno approfondire le caratteristiche dello specifico processo produttivo prima di eseguire un acquisto che potrebbe non essere efficiente per le vostre esigenze.

Se ti occorre una soluzione di marcatura contattaci ai nostri riferimenti

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

06.51848187

www.acsistemisrl.com


Approfondisci