L’etichetta del vino…primo passo verso le vendite

Dal vitigno allo scaffale, dallo scaffale al carrello…ormai tutti lo hanno capito: il ciclo si chiude se c’è la giusta etichetta.

Negli ultimi anni stiamo assistendo ad un restyling massiccio delle etichette destinate ai prodotti delle aziende vinicole, tentando anche di uscire dal classico cliché per lo più paesaggistico, o arricchito di cornicette, ghirigori e stemmi regionali o nobiliari vari.

etichetta per il vino classica

Si propongono nuove grafiche con espressioni moderne, minimali o addirittura astratte.

Qualsiasi sia la propria tendenza artistica, è fondamentale farlo con estremo gusto, guidati da un designer raffinato, che sappia interpretare il nostro marchio trasferendo un’idea di qualità a tutti i consumatori, sia quelli definiti “intenditori” sia quelli che si approcciano all’acquisto con un atteggiamento profano e casuale, semplicemente per regalare una bella bottiglia di vino, che si presenti con un’etichetta credibile e accattivante… questa seconda parte è di fatto la più numerosa.

etichetta vino

CANONI ESSENZIALI PER UN’ETICHETTA PERSUASIVA

  • La scelta del materiale dell’etichetta non deve badare a spese: l’etichetta deve essere bella alla vista e al tatto, risultare consistente e raffinata allo stesso tempo.
  • L’immagine protagonista sull’etichetta dovrà rappresentare il tuo brand e al tempo stesso il tuo pubblico, stimolando il suo fattore emozionale.

Adottiamo immagini appropriate a seconda che il nostro prodotto si rivolga ad un target più maturo e selezionatore o ad uno più giovanile e versatile.

In entrambi i casi il simbolismo deve essere riconoscibile e di spicco. Lo stesso risultato di esclusività può essere perseguito inserendo un visual molto semplice su un’etichetta dalla forma ricercata ed originale

etichetta vino accattivante
  • I testi devono essere bilanciati e comunicativi, adatti al gusto del cliente che vuoi conquistare, facendogli pregustare l’acquisto con dei consigli sulla giusta combinazione dei cibi: non abbandonarlo al libero arbitrio perché un’associazione inappropriata svaluterebbe il tuo prodotto!

Sperimenta layout, combinazioni di colori, allineamenti, immagini e testo differenti fino a quando non sarai completamente convinto che l’etichetta che hai creato rappresenti il tuo vino nel miglior modo possibile.

… e se ti occorre un consiglio contattaci

Elisabetta Urbisaglia  elisabetta@acsistemisrl.com

info@acsistemisrl.com

06.51848187

www.acsistemisrl.com