Perché il lettore di codice a barre non legge?

Facebookgoogle_plus

Questa è una domanda frequente che ci viene posta e dare una risposta univoca e circostanziata è pressoché impossibile senza un’ispezione tecnica del lettore e del codice da scansionare.

lettore di codice a barre

Le ragioni per le quali un determinato codice non viene decodificato da un lettore possono essere diverse.

Partiamo dall’ipotesi che esistono delle variabili legate alla marca e al modello specifico del lettore e che ovviamente non possono rientrare tra i motivi comuni di non lettura.

Possiamo però tracciare una panoramica delle cause più frequenti, senza la pretesa di voler fare una lista completa ed esaustiva.

  1. La simbologia di codice non è abilitata sul lettore

La prima verifica da effettuare è se la simbologia di codice a barre che dobbiamo leggere sia abilitata sul dispositivo.

Sul manuale del lettore sono indicate le simbologie abilitate di default.

Qualora non fosse abilitata bisogna entrare in modalità configurazione e abilitare la famiglia di codice a barre. La procedura di abilitazione dipende dalla marca e dal modello del lettore.

codici a barre lineari e 2D

 

ATTENZIONE

Per leggere un codice bidimensionale, come il QR Code o il Data Matrix, occorre un lettore 2D.

I lettori di codici a barre monodimensionali non possono decodificare un codice 2D.

Quale è la differenza fra un lettore di codice a barre 1D e un lettore 2D?

  1. La simbologia non è supportata

Determinare sul datasheet o sul manuale se la simbologia del codice a barre è supportata dal lettore. Nel caso in cui una simbologia non fosse supportata deve essere utilizzato un dispositivo diverso.

  1. Il codice a barre è ad alta densità

La densità di un codice a barre è identificata dalla dimensione X, che corrisponde alla larghezza dell’elemento più piccolo del codice (barra o spazio).

densità dei codici a barre

Se il codice che dobbiamo scansionare ha una densità più elevata del lettore, il codice a barre non verrà letto decodificato

In definitiva più è piccolo lo spazio fra le barre e più è difficile l’acquisizione del codice con uno scanner dotato di ottica standard. Nel caso di codici estremamente compatti bisogna utilizzare un lettore con ottica HD

Come scegliere l’ottica di un lettore di codice a barre

  1. Il codice a barre è troppo lungo e supera il raggio di scansione

Può succedere di dover leggere un codice la cui lunghezza sia maggiore della capacità di scansione del lettore.

Nella scheda tecnica del lettore sono specificati i valori relativi alle prestazioni di scansione: angolo di scansione, angolo di inclinazione e distanza di lettura in funzione della lunghezza del codice.

profondità di campo

Con queste informazioni è possibile calcolare la larghezza massima che può essere letta dal motore di scansione.

Quando questa larghezza è inferiore alla dimensione effettiva del codice a barre, è necessario utilizzare un prodotto diverso per leggere il codice a barre.

  1. La qualità di stampa del codice a barre è scarsa

I problemi di lettura legati alla cattiva qualità di stampa sono tra i più comuni:

codici a barre danneggiati

  • utilizzo di un colore di sfondo che crea un basso contrasto del codice
  • il codice a barre non presenta uno spazio adeguato a sinistra e a destra (Quiet Zone)
  • deformazione dimensionale del codice: devono esser rispettate le linee guida per le dimensioni da utilizzare per la stampa del codice a barre sul prodotto
  • una parte del codice (barre o spazi) è mancante e quindi il lettore non riesce a decodificarlo correttamente

Errori comuni di stampa di un’etichetta con codice a barre

Alcune di queste problematiche sono parzialmente risolvibili con un lettore di buona marca.

I costruttori leader del settore dell’identificazione automatica producono lettori che implementano un algoritmo di correzione degli errori che consente di leggere codici danneggiati, macchiati, parzialmente illeggibili, con basso contrasto

  1. I lettori non sono tutti uguali

La scelta di un lettore non sempre è banale. Devono essere valutate le esigenze specifiche dell’applicazione per poter selezionare il dispositivo giusto fra la vasta gamma di lettori disponibili sul mercato

6 domande fondamentali per la scelta del lettore di codice a barre

Quando si deve acquistare un lettore di codice a barre è consigliabile soffermarsi sulle specifiche tecniche del dispositivo o affidarsi a professionisti del settore che abbiamo le competenze tecniche per indirizzarci sulla scelta più idonea alle proprie esigenze di lettura

Hai domande? Scrivici una mail

Ing. Cristina Urbisaglia

cristina@acsistemisrl.com

 

Andrea Capponi

andrea@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito  

 www.acsistemisrl.com  06.55302591

Facebookgoogle_plus