6 domande fondamentali per la scelta del lettore di codice a barre

La vasta gamma di lettori di codice a barre   rende la scelta del lettore giusto un’impresa complessa quando si devono selezionare le caratteristiche che soddisfino le nostre esigenze.

Riassumiamo in 6  passi le principali caratteristiche che dobbiamo valutare prima dell’acquisto

  1. Quale codice devi leggere, un codice 1d monodimensionale o un codice 2D?

    scelta-del-lettore-codici1De2d

  2. Ti occorre un lettore con cavo o senza cavo (cordless)?

scelta-del-lettore-corded-o-cordless3. Vuoi un lettore da impugnare oppure vuoi lavorare a mani libere?

scelta-del-lettore-a-mano-o-a-presentazione

4. In quale ambiente verrà utilizzato il lettore? In un ufficio, in un negozio, ambiente di produzione, magazzino, ambiente polveroso, etc?

scelta-del-lettore--ambiente5. Hai bisogno di uno scanner per uso generico o hai bisogno di un lettore con caratteristiche di lettura particolari come un lettore long range o high density

ottica del lettore

 

6. Hai bisogno di un lettore con memoria che memorizzi i codici per poi essere scaricati in un momento successivo sul pc? I datacollector sono la scelta ideale

datacollector

Approfondisci

>> LETTORI DI CODICI A BARRE TASCABILI: TANTE FUNZIONI IN INGOMBRO PICCOLISSIMO


 

Articoli correlati

>> COME SCEGLIERE UN LETTORE DI CODICI A BARRE?

>> CLASSIFICAZIONE DEI LETTORI DI CODICE A BARRE

>> COME SCEGLIERE L’OTTICA DI UN LETTORE DI CODICE A BARRE

 

Hai domande? Scrivimi una mail

Ing. Cristina Urbisaglia

puoi contattarmi su cristina@acsistemisrl.com

oppure visita il nostro sito www.acsistemisrl.com

Un commento su “6 domande fondamentali per la scelta del lettore di codice a barre”

I commenti sono chiusi.